closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 19.07.2016

Migliaia di arresti. Centinaia di soldati detenuti, denudati e linciati in nuovi campi di prigionia. Erdogan usa il tentato colpo di Stato per fare piazza pulita dei nemici, i golpisti e gli oppositori politici, accusati di far parte dello «Stato parallelo» dell’imam Gülen. Colpiti esercito, polizia, ministeri e magistratura. Torna a sventolare la pena di morte. Grave tensione con gli Usa

Internazionale

Epurazioni di Stato in Turchia

Mariano Giustino

Migliaia di soldati, giudici, impiegati e poliziotti messi agli arresti con l’accusa di complicità con il cosiddetto «Stato parallelo» dell’imam Gülen. Preoccupazione per il ritorno della pena capitale. Crescono le tensioni nel paese: sostenitori del governo linciano e assaltano i quartieri delle minoranze. Retate di massa della polizia contro i sospetti

Golpe o no, contro i kurdi Ankara è sempre in guerra

Chiara Cruciati

Intervista a Ari Murad, regista e giornalista kurdo: «Anche a sud-est pugno di ferro. La campagna militare sta finendo solo perché la devastazione è completa. Ma la repressione politica si intensificherà»

Il ricatto turco agli Usa passa per l’Isis

Marina Catucci

Ankara stacca per alcune ore la corrente alla base di Incirlik da cui 2mila soldati statunitensi lanciano raid contro gli islamisti in Siria e la fa sorvolare dai caccia. Il segretario di Stato Kerry risponde alle accuse: Washington non è dietro il tentato golpe

Sotto il segno della rivolta

Luca Celada

A Cleveland la convention repubblicana per sancire la nomination di Donald Trump diventa il teatro della tensione razziale che dilania gli Stati Uniti

L’auto-radicalizzazione di Bouhlel

Anna Maria Merlo

L'attacco era "premeditato" per il Procuratore. Il percorso del terrorista, i soldi, l'islam, l'estremismo su Internet. Ancora 74 persone in ospedale, 28 in rianimazione, 19 tra la vita e la morte

ITALIA

Alfano affossa la legge sulla tortura

Andrea Colombo

Con la scusa del terrorismo e il tacito assenso di Renzi, la mossa del guardasigilli, assediato da Forza Italia: il testo, a un passo dall'approvazione, torna alla Camera

Amianto, condannati i vertici della Olivetti

Marco Vittone

Cinque anni ai fratelli Carlo e Franco De Benedetti, 1 anno e 11 mesi a Corrado Passera. Dieci operai morti di mesotelioma. La dirigenza degli anni ’80 ha trascurato la sicurezza degli impianti. «Reati mai commessi», si difende il patron del gruppo Espresso. La lunga battaglia del sindacato. «Ma questo non cancella il valore del fondatore Adriano»

Rcs, tutte le deleghe a Cairo, varato l’aumento di capitale

Mario Pierro

Garantita la stabilità al Corriere della Sera. Per l'imprenditore piemontese «Il direttore Fontana è un buon direttore, non trasformerò il CorSera in un tabloid. Non avrei mai venduto i libri Rcs, la radio l'avrei tenuta, così come la sede di Via Solferino»

Lavoro

Landini: “Vogliamo il contratto”

Riccardo Chiari

Sciopero dopo sciopero, va avanti il giro d'Italia metalmeccanico. Con presidi davanti alle fabbriche, manifestazioni di piazza, e incontri con gli enti locali. Per riportare Federmeccanica e Assistal alla trattativa. “Di fronte alla volontà di cancellare il contratto nazionale e mettere in competizione i singoli lavoratori – sintetizza Maurizio Landini – c'è l'unità della categoria, e la volontà di arrivare a un contratto vero”.

Politica

D’Alema: dal sì campagna intimidatoria

Daniela Dalerci

L'ex premier: ridicoli, accuseranno noi del no di essere dell’Isis. Renzi si ispira a Silvio. Oggi la modifica dell'Italicum della minoranza Pd. Ma è no da Forza italia. Almeno fino al referendum

Cultura

Gli scrittori sfidano le lancette

Fabrizio Scrivano

«Chi ha tempo. Storie di giorni che corrono», per Marcos y Marcos. Autori e autrici si confrontano con l'effimero passare delle ore in brevi racconti

All’altezza di un mondo che «si sente»

Alessandra Pigliaru

«Alfabeto delle proprietà. Filosofia in metafore e storie» di Andrea Tagliapietra per Moretti&Vitali. Un lessico critico delle idee suddiviso per voci, brevi narrazioni capaci di leggere la complessità del presente

Una brutale rieducazione

Marco Novarino

A ottant’anni dalla guerra civile spagnola, un’analisi sul ruolo dell’Italia. Combattere sul suolo iberico fu un’esperienza coinvolgente per molti giovani intellettuali, convinti fascisti seppure di sinistra che, in quell’estate del 1936, videro cambiare la propria vita. Come Ingrao e Vittorini

Visioni

Overdose seriale

Nefeli Misuraca

296 i telefilm attualmente trasmessi negli Usa, troppi. E così l’«età dell’oro» delle grandi fiction, subisce nel 2016 uno stop dopo anni di successi e ascolti in crescita

La commessa riluttante

Mariangela Mianiti

Ai tempi della furiosa globalizzazione ogni lavoro ha le sue stimmate, possono essere fisiche, psichiche o entrambe

L'Ultima

Il debito illegittimo

Marco Bertorello

Nel 15esimo anniversario del G8 di Genova, oggi nel capoluogo ligure una giornata di confronto tra laici e cattolici sui tempi che spinsero il grande movimento contro la globalizzazione a scendere in piazza

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.