closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 19.02.2017

Oggi domenica bestiale per il Pd. Emiliano, Speranza e Rossi lanciano l’ultimatum: voto nel 2018, congresso vero e cambio di marcia. Ma Renzi non ci sente e spera nell’«election day». Per molti l’addio della Ditta - e di D’Alema - è un male che non viene per nuocere

Editoriale

A sinistra dirimente è la guerra

Tommaso Di Francesco

Il vice-presidente Usa Mike Pence in Europa a rassicurare sul rifondato Patto atlantico. Come dimenticare che la guerra è entrata nel dna della sinistra che si è fatta governo?

Reportage

Abruzzo, basta paura

Stefano Ardito

In una delle regioni più belle d'Itala il paesaggio imbiancato è splendido, e le piste da sci sono aperte. Tuttavia turisti - 40%. Le difficoltà di queste zone sono reali ma c’è anche un problema culturale

L'inchiesta

Gli «Abi-tanti» di San Salvario, eterni migranti

Maurizio Pagliassotti

Partiti 17 anni fa dal quartiere multietnico torinese per far «volare» i bambini oltre le differenze, i piccoli «umanoidi» in legno di scarto hanno invaso il mondo con un lento e inesorabile processo migratorio. Ovunque arrivano si moltiplicano e si confondono con la nuova realtà. Ovviamente sono tanti, sono troppi, sono sempre di più, non è possibile accoglierli tutti, non si riesce a fermare il loro peregrinare, non sono registrati in nessuna anagrafe

Cultura

L’editing del dna è proprietà privata

Andrea Capocci

La battaglia per il brevetto sulla tecnica Crispr è stata vinta da Zhang. Chi utilizzerà il metodo per produrre farmaci o verdure Ogm pagherà i diritti a lui, al Broad Institute e alla Editas: ma l'esclusiva servirà in futuro alla società?

Visioni

Viaggio nel «paradiso» dei giovani jihadisti

Cristina Piccino

Orso d’Oro come miglior film a «On Body and Soul» della regista ungherese Ildikó Enyedi e miglior regia a Aki Kaurismaki per «The Other Side of Hope». Si chiude la 67esima Berlinale che ha presentato - nella sezione Panorama - un documentario di Merzak Allouache che indaga sulle tensioni dell'Algeria nei suoi diversi ambienti

Squitieri, uomo coerente solo a se stesso

Antonello Catacchio

Morto a 79 anni il regista napoletano. Dal «Prefetto di ferro» al discusso «Claretta», passando per le sue posizioni politiche di destra - senatore con Alleanza Nazionale nel 1994. Fu legato sentimentalmente per vent'anni con Claudia Cardinale

Alias Domenica

Mahler, genio dell’inattuale

Stefano Valanzuolo

In 237 lettere, scritte fra il 1880 e il 1911, l’estetica viennese tradotta in termini musicali. Fra i destinatari, Strauss,Walter, Schönberg, Busoni, Bruckner: «Caro maestro» dal Saggiatore

Tra ciò che abbiamo perso e quel che saremo

Tommaso Pincio

L’uscita da 66th and 2nd di «Post-esotismo in dieci lezioni, lezione undici» è l’occasione per un ritratto dello scrittore, che spogliatosi dell’eredità culturale francese, fluttua tra realtà e finzione, fuori dal suo tempo

Warhol-Trump, le serigrafie della discordia

Riccardo Venturi

Nel 1981 Donald Trump commissionò a Warhol alcuni «ritratti» della sua Tower: questi disse sì, realizzò otto serigrafie, ma poi qualcosa andò storto....

Simenon, l’emporio sul canale è di “quei” tedeschi

Cecilia Bello Minciacchi

«La casa dei Krull» (Adelphi), del 1938, è un romanzo rumoroso, affollato; che mette in scena algidamente l’attrito tra l’esterno, pullulante di figure malevole, e un interno in cui il tempo è come fermo. Poi accade il fattaccio

Mario Bellini, espressività

Maria Manuela Leoni

Mario Bellini si mette in scena: sessant'anni sventagliati fra oggetti divenuti «miti d’oggi» e edifici in tutto il mondo sull’antico solco di Nathan Rogers

Alberto Martini, Poe nel cervello

Giorgio Villani

Le sciarade fantastiche di Alberto Martini sui racconti di Poe in un libro di Alessandro Botta, edito da Quodlibet: pregevole il lavoro sulla fonti visive, da «Emporium» alle foto «medianiche»