closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 18.06.2015

La «buona scuola» di Renzi resta impantanata in commissione cultura al senato. Dopo il ricatto sui centomila precari, il premier pensa di azzerare la discussione con un maxi-emendamento. Ma il governo non ha i numeri per approvarlo. L’opposizione torna in piazza: assunzioni subito e ritiro del Ddl. E oggi flash mob in 20 città

Scuola

Il movimento della scuola è più forte dei ricatti di Renzi

Roberto Ciccarelli

Sit-in, scioperi della fame, proteste: il ritratto della straordinaria vitalità di un movimento che ha messo in crisi il governo del «fenomeno» Renzi. Ieri presidio al Pantheon a Roma, oggi flash-mob in 20 città: «Ritiro del Ddl, assumere i precari è possibile». Renzi pensa a un maxiemendamento su cui mettere la fiducia e tagliare corto con l'opposizione interna e esterna

Politica

Ostruzionismo di governo

Andrea Colombo

La maggioranza ottiene il rinvio della «Buona scuola» e prosegue il ricatto. Melina in commissione in attesa del maxi emendamento. La confusione regna a palazzo Chigi

Colpo di mano sui controlli a distanza

Massimo Franchi

Il testo sulle semplificazioni toglie il divieto previsto nell’articolo 4 dello Statuto. Sarà possibile essere licenziati per aver usato telefono e pc aziendali. Solidarietà espansiva: a rischio 4mila assunzioni Telecom

La ripresa che non c’è: diminuisce il lavoro dipendente

Marta Fana

I posti occupati da lavoro dipendente diminuiscono dello 0,8% tra il primo trimestre del 2015 e lo stesso periodo del 2014. È soprattutto nell’industria che si registra una tendenza fortemente negativa. Dati che confermano una stagnazione dell'economia

Politica

Pd, la playstation si è impallata

Daniela Preziosi

Il commissario Orfini severo su Renzi: «Su Marino decidono i romani, la Capitale non è un tema da battute. Malumori ’turchi’ sul caso Roma. Per molti autoaffondare il Campidoglio è «una follia»

Rischi per il premier dal caso De Luca

A. Fab.

Giovedì la proclamazione del presidente della Regione. Il centrodestra presenta una diffida a palazzo Chigi: la sospensione per la legge Severino è immediata. Il leader Pd guarda all'imminente soluzione per De Magistris

Italia

Check Point San Luigi, dove si scambiano i profughi

Luca Fazio

La Francia continua a braccare i migranti per riportarli nella cittadina ligure. La situazione di stallo si fa sempre più drammatica, sono ancora più di cento i profughi che hanno scelto gli scogli come riparo in attesa che l'Europa prenda una decisione che non vuole prendere. Nel frattempo, a Milano, David Cameron e Matteo Renzi fingono di aver trovato qualche accordo per contrastare gli sbarchi dalla Libia

Lavoro

Svolta della Whirlpool: non chiuderà Carinaro

red. eco.

Incontro positivo al Mise: il gruppo Usa annuncia un piano di nuovi investimenti, reindustrializzazione e incentivi al trasferimento o alla pensione. Guidi: "Cambio di passo radicale". Sindacati soddisfatti ma ancora cauti: "Chiarire meglio il nodo esuberi"

GRECIA

Tsipras: «No ad accordi cattivi»

Simone Pieranni

A Roma Christos Mantas, capo dei parlamentari di Syriza:«Chi pensa o sogna che Syriza si spaccherà, non ha fatto i conti con la realtà». Austria solidale con Atene

La campagna antagonista

Arianna Di Genova

L'artista e agroecologista spagnolo Fernando García-Dory racconta il suo progetto «InLand - Campo Adentro», che presenta in Italia nella mostra «Grow It Yourself» al Pav di Torino, a cura di Marco Scotini

Visioni

Libera sinfonia per i fratelli Wachowski

Giulia D'Agnolo Vallan

Con «Sense8» i registi di «Matrix» fanno il loro debutto tv con una serie per Netflix, geniale ibrido di buddismo e sci-fi in una storia che sfida le regole del genere

La vita degli immigrati asiatici diventa una sit com

Stefano Crippa

Ogni venerdì su Fox (canale 128 di Sky) «Fresh off the Boat», una serie che scherza - ma non troppo - con gli scambi e l'integrazione fra culture. Protagonista una famiglia originaria di Taiwan che si trasferisce a Orlando

Una sirena nella notte blu

Fabiana Sargentini

Sogni e incubi tra una Tour Eiffel e un polipo gigantesco. La realtà di un concerto fiabesco con Patti Smith

Musica per i rifugiati

Riccardo Chiari

Sabato 20 giugno a Firenze l'Alto commissariato organizza un concerto di solidarietà contro le discriminazioni e violazioni dei diritti umani. Sul palco saliranno fra gli altri Elisa, Piero Pelù, Virginiana Miller, Diodato