closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:

Edizione del 18.05.2019

La solidarietà di Palermo con la docente sospesa per il video degli alunni contro le leggi razziali e il decreto sicurezza: «Torni subito in cattedra». Studenti, insegnanti e sindacati in piazza. Il caso finisce in parlamento. Salvini prova a disinnescarlo: voglio incontrarla

«Abbandonati», i terremotati tornano in piazza

Mario Di Vito

La ricostruzione non è mai partita davvero, «lo Stato non ci ascolta», il Coordinamento dei comitati del cratere del sisma del Centro Italia sarà a piazza del Popolo e poi a Montecitorio

Piazza San Carlo: 4 condanne a 10 anni per omicidio preterintenzionale

Mauro Ravarino

Tutti cominciarono a correre all’impazzata, un fuggifuggi per le vie del centro calpestando o franando tra il vetro delle bottiglie. In piazza, ci furono 1.672 feriti e, in seguito, morirono due donne, Erika Pioletti, 38 anni, e Marisa Amato, 65 anni, per le lesioni riportate

A sinistra con Frei Betto: «Conserviamo il pessimismo per tempi migliori»

Claudia Fanti

Intervista allo scrittore e teologo della liberazione. «Bolsonaro? Peggio il suo vice». La necessità che il Pt riconosca i suoi errori, come «quello di offrire beni personali anziché investire su quelli sociali... E molti movimenti sono passati più a rappresentare il governo presso la base che viceversa»

Ecologista e anticlericale, rivolta giovanile negli Urali

Yurii Colombo

Mega cattedrale al posto del parco, luogo di ritrovo per i ragazzi di Ekaterinburg, con la benedizione di Putin e della Chiesa ortodossa. Ad opporsi un movimento «moderno» e non violento, che non evita la dura repressione delle autorità: oltre 100 i fermi amministrativi

Il nuovo piano immigrazione di Trump: si entra solo per merito

Marina Catucci

Al Senato e alla Camera i democratici bocciano la proposta di limitare fortemente gli ingressi basati sui legami familiari. Mentre dai giudici della Virginia arriva un colpo contro la decisione di porre fine alla protezione dei Dreamers

Cultura

Abitare il mondo con indisciplina

Marco Assennato

«L’architetto come intellettuale» di Marco Biraghi, edito da Einaudi. Dalle derive urbane situazioniste e Constant ai progetti «impossibili» di Hejduk e del primo Eisenman

La rinascita di Clementino

Cecilia Ermini

«Tarantelle» è l'album del ritorno per l'artista napoletano: «Il titolo indica le danze e le musiche tradizionali del Sud ma con questo termine, che proviene da taranta, a Napoli s'intendono anche i guai. L’album si chiama così anche per assonanza con i tarantolati, i disperati che ballavano per superare il dolore, che è un po’ quel che ho fatto io»

La pianta che dispensa felicità e intertezze

Cristina Piccino

«Little Joe» ovvero manipolazioni genetiche e altri incidenti nel film di Jessica Hausner in concorso. La regista austriaca si interroga sui cambiamenti tra persone e sui confini della cosiddetta «normalità»

Un western di resistenza nel Brasile di Bolsonaro

Giovanna Branca

Parlano i registi Kleber Mendonca Filho e Juliano Dornelles in concorso con il film «Bacurau»: «Tante cose che stanno accadendo nel nostro paese da quando è stato eletto il nuovo presidente, sono in linea con la violenza che raccontiamo»

La fuga bidone di Clerici e la città rinata che riabbraccia il Giro

Tommaso Nencioni

185 chilometri da Vasto all’Aquila, passando lungo costa e poi nell’interno dell’Abruzzo, tra cimiteri di guerra canadesi e sparuti ciuffi di ginestre, sullo sfondo il Gran Sasso innevato. Vince lo spagnolo Pello Bilbao da Guernika, Conti mantiene la maglia rosa

Alias

Droga: la pacchia è finita

Enrico caria

La droga è buona, capperi se è buona! disinibisce, esalta, rilassa, stupisce, fortifica, eccita, mette fame, leva fame, fa ridere, fa piangere, fornicare, dormire, star svegli... insomma ce n’è per tutti i gusti

Il western è finito

John Bleasdale

Il Western sta sempre per finire. Questo è il punto. Il West è un passato che viene nominato come luogo.

Dieci cose su Pedro

Antonello Catacchio

"Dolor y gloria" di Almodovar, da Cannes in sala il 17 maggio

Il modello nero

Matilde Hochkofler

«Le Modéle noir: De Géricault à Matisse» al Musée D'Orsay

Una via per la convivenza

Susanna Cielo

Quest’anno il 22 aprile è stata doppia festa: Pasquetta, lunedì dell’Angelo, che davanti al sepolcro vuoto di Gesù ne annuncia la Resurrezione, e festa per la giornata mondiale della Terra

L’irresistibile ascesa

Federico Cartelli

Il Lecce in serie A, solo un anno dopo la promozione in B, un premio a gioco e spavalderia

Anche i diavoli piangono

Federico Ercole

Torna Dante il cacciatore di demoni e la sua «allegra» combriccola di macellatori

Nel sottosuolo della sopravvivenza, lasciando Betlemme post apocalisse

Arianna Di Genova

Larissa Sansour rappresenta il padiglione della Danimarca con il progetto «Heirloom». «Con la fantascienza, esploro quel che rimane quando ciò che associamo all’appartenenza è svanito, i luoghi, la geografia, l’architettura, la terra, i raccolti, le abitudini, le persone care»

Quelle canzoni tutte da vedere

Guido Mariani

Era il 1955 e «Rock Around the Clock» accompagnava i titoli di apertura de «Il seme della violenza». Nasceva un binomio indissolubile