closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 18.05.2014

A una settimana dal voto europeo, migliaia di persone sfilano a Roma contro le privatizzazioni e per i beni comuni. In piazza comitati per l’acqua pubblica e contro le trivellazioni, manifesta anche la lista Tsipras. I movimenti per la casa contestano la legge Lupi che spegne la luce alle occupazioni

Tre interrogativi sui 113 miliardi di fondi europei

Andrea Del Monaco

È possibile spendere i Fondi UE se il Premier dà dati inesatti e la stampa non se ne accorge? 18 miliardi in Campania: Renzi convincerà la Regione a riprendere il dimissionario generale Scoppa dandogli mezzi adeguati? Arresto di Genovese: il Parlamento istituirà una Commissione d'inchiesta sui fondi UE?

Europa

Adeus troika, ma in Portogallo hai fallito

Goffredo Adinolfi

In Portogallo finisce ufficialmente il «piano di salvataggio». Lisbona è in preda a una strana eu(ro)foria. Eppure la disoccupazione è al 15%, e il debito pubblico vola al 130% del Pil. Dopo tre anni di cura Barroso, il 20% dei portoghesi vive sulla soglia di povertà. E nel 2014 la produzione cala ancora

L’occidente all’Africa: “piano globale per combattere Boko Haram”

Anna Maria Merlo

Il presidente della Nigeria a Parigi, con gli omologhi di Ciad, Camerun, Niger e Benin, accolti da Hollande e da rappresentanti di Gran Bretagna, Usa e Ue. L'occidente conferma il "supporto" tecnologico, ma toccherà ai paesi della regione varare un "piano globale" per sconfiggere la setta islamista responsabile del rapimento di più di 200 liceali

Visioni

Welcome to New York, Abel Ferrara e l’orgia del potere

Giulia D'Agnolo Vallan

Fuori dal programma del festival, Abel Ferrara con il suo film - e grazie anche a un grande Gerard Depardieu - stabilisce un'equazione tra l'aggressività sessuale del suo protagonista e quella dell'enorme potere politico finanziario che rappresenta

CANNES 67

The Homesman, donne verso l’ignoto

Giona A. Nazzaro

In competizione l'opera seconda cinematografica di Tommy Lee Jones con cui traccia una parabola di grande complessità nel cui arco recupera allo sguardo il rimosso femminile della conquista del West

Ci sono altri possibili mondi per Gelsomina

Cristina Piccino

«Le meraviglie» di Alice Rohrwacher in Croisette, unico film italiano in concorso ricco di libertà visuale e di invenzione. Racconto di formazione che porge spunti ma lascia lo spettatore libero di giudicare

Visioni

L’occhio astratto di Wiseman

Giulia D'Agnolo Vallan

Ambientato tra le mura del museo londinese, «National gallery» il film che il regista presenta alla Quinzaine, va oltre la contemplazione di un dipinto, ma indaga curioso sul pensiero umano

Comunisti americani con il futuro alle spalle

Silvia Albertazzi

"Il giardino dei dissidenti", un romanzo di corpi più che di idee, in cui tre generazioni di perdenti scontano la desolazione subentrata alla promessa di un futuro rivoluzionario

Pettegolezzi sul critico Paul de Man

Remo Ceserani

Uscita in America e subito fatta oggetto di polemiche, "The double life of Paul de Man", ha riaperto il caso del celebre decostruzionista accusato di contiguità con il nazismo