closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 18.02.2015

In un clima ad alta tensione Atene e Bruxelles lavorano a un accordo. Il governo greco sarebbe disponibile a chiedere l’estensione degli accordi ma davanti al paese Tsipras avverte i falchi dell’austerità: «Non siamo una colonia e non accetteremo le ricette della troika nemmeno con una pistola alla tempia»

Europa

Tsipras cerca una via di uscita

Antonio Sciotto

Il leader greco chiede un piano concordato solo con i capi di governo. E chiama anche Renzi. Finanziamento esteso altri 6 mesi, ma alle condizioni della bozza Moscovici. Convincerà il falco Schaeuble?

TSIPRAS

«Europa, stop ai ricatti»

Pavlos Nerantzis

Il premier Tsipras stretto tra l’Eurogruppo e l’opinione pubblica interna tenta un difficile compromesso. Il governo tedesco: «Greci irresponsabili». Corsa contro il tempo per reagire all’ultimatum della Ue

Europa

Pavlopoulos presidente agita le acque di Syriza

Pavlos Nerantzis

Tsipras candida l'ex ministro neo-democratico. E ai suoi compagni di partito che vorrebbero alla presidenza della Repubblica uno dei "nostri" replica: «La sinistra nei momenti più critici della storia non è mai stata arrogante»

Internazionale

Le milizie di Misurata liberano Sirte

Giuseppe Acconcia

I miliziani di Tripoli e Misurata liberano la città natale di Gheddafi. L’Egitto continua i raid aerei contro l’Isis. Il generale Al-Sisi cerca il mandato dell’Onu. Nuovo video del Califfato: 45 persone arse vive in Iraq

Politica

Riforme, il fischio soft dell’arbitro

Andrea Colombo

Sel e il forzista Brunetta da Mattarella. Il presidente impegnato per il dialogo. Salvini: «Io che ci vado a fare, a chiedergli il numero del parrucchiere?». Il capo dello stato «stupito»

Lavoro

Caos totale sui contratti

Massimo Franchi

La maggioranza si spacca (Ncd vota contro) sul parere sul "tutele crescenti". Oggi incontro Poletti-sindacati La Cgil lancia la mobilitazione per un nuovo Statuto. Nessuna certezza sui decreti attuativi. La promessa di Renzi di cancellare i cocopro slitta al 2016? Camusso pronta a lanciare legge di iniziativa popolare

La prima vittoria dei freelance

Roberto Ciccarelli

A forza di hashtag la coalizione tra Acta, Alta partecipazione e Confassociazioni ha messo Renzi all’angolo. Il governo fa marcia indietro: niente aumento della gestione separata Inps per il 2015 e doppio canale per la riforma del regime dei minimi. Ma è solo una tregua: senza una riforma fiscale e del welfare nel 2016 il problema resta.

Reportage

Mads Nissen, il ritratto dell’umanità

Marta Santamato Cosentino

Mads Nissen, il fotografo danese che si è appena aggiudicato il primo premio al World Press Photo, racconta come è nato il progetto Homophobia in Russia, da cui è tratta la foto Jon & Alex. «Ho assistito ai violenti attacchi di gruppi che rapiscono gli omossessuali e li torturano per ore, filmando il tutto per poi vantarsene sui social network. Ho pensato che qualcosa andasse fatto»

Cultura

Corpi sotto stretta disciplina

Daniele Brigadoi Cologna

La fabbrica cinese di elettronica rifornisce le maggiori multinazionali del settore, dall'America al Giappone, scippando del tutto la vita ai suoi lavoratori

La macchina umana

Simone Pieranni

La Foxconn è il maggiore datore di lavoro al mondo. Un libro, «Nella fabbrica globale», di Ferruccio Gambino e Devi Sacchetto (edito da ombre corte), svela la nuova schiavitù che si nasconde dietro il vertiginoso aumento del profitto

La longevità dei pontefici

Marina Montesano

«Il papato e altre invenzioni. Frammenti di cronaca dal Medioevo a papa Francesco» di Agostino Paravicini Bagliani: cronaca di un'istituzione che si avvia a completare il secondo millennio di vita, fra solitudini, dimissioni e nuova popolarità

Edward Said e l’invenzione dell’esotico meridionale

Marco Gatto

«Identità, migrazioni e postcolonialismo in Italia», un volume collettivo per Progedit. Una riflessione sul ruolo della letteratura a partire dagli studi sul passato coloniale italiano che si rifanno alle tesi di Edward Said

Sacchi e un calcio piccolo piccolo

Nicola Sellitti

Ancora figuracce per il mondo del pallone italiano, dopo le dichiarazioni dell'ex mister della nazionale sui troppi giocatori di colore del nostro campionato