closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 17.12.2015

Nel giorno in cui ad Arezzo scompare Licio Gelli, dalla città toscana emerge lo strapotere renziano. Dallo scandalo dell'Etruria il grande intreccio tra politica, affari e finanza: l'avvocato della banca fallita promosso al Csm, il capo della procura consulente di Palazzo Chigi. E sull’istituto di credito si allunga l’ombra dell’insider trading

Politica

Tutte le strade portano ad Arezzo

Andrea Colombo

La città toscana capitale del potere renziano in un groviglio di interessi politici e finanziari. Domani alla camera la mozione di sfiducia alla ministra Boschi. Verdini fa quadrato, Berlusconi glissa

Consulta, la doppia sterzata Renzi-M5S

Andrea Fabozzi

Arriva l’inevitabile accordo sui giudici. Il premier lo giustifica con le bizze forziste. I grillini accettano (a maggioranza) Barbera per avere Modugno. Il terzo è il cattolico Prosperetti

Il prode Majorino scombussola le primarie milanesi

Luca Fazio

L'assessore al welfare della giunta Pisapia non ha alcuna intenzione di farsi da parte per favorire la corsa della prescelta dal sindaco Francesca Balzani. Se le primarie resteranno a tre, la vittoria del manager Giuseppe Sala è pressoché certa. I tormenti di Sel che è tentata di abbandonare la partita

P2, se la storia si ripete

Sandra Bonsanti

Il referente più importante della destra americana dopo la Liberazione. Quel giorno del 1988 a Villa Wanda, quando il Venerabile negava i rapporti con la banda neofascista di Tuti

Lavoro

Medici in prima linea contro Renzi

Roberto Ciccarelli

Al primo sciopero unitario dal 2004 ha aderito il 75% del personale medico. Un messaggio chiarissimo al governo contro tagli e precarietà. Palazzo Chigi ha un problema: i duecentomila medici che ieri hanno scioperato in massa contro i tagli alla sanità incroceranno di nuovo le braccia a gennaio. Lo scontro è frontale

Il potere della menzogna

Alberto Burgio

La menzogna politica è una tossina che trasforma in profondità un paese, alimentando disorientamento e cinismo. E la democrazia rischia di andare in malora

L’accordo annunciato sulla Libia slitta

Giuseppe Acconcia

Secondo molti osservatori, l’intesa avrebbe proprio lo scopo di accelerare un intervento internazionale nel paese mentre nei giorni scorsi la Nato ha annunciato di voler puntare sulla sua presenza in Libia.

L’Italia difenderà i lavori per la diga di Mosul

Chiara Cruciati

Il governo manda 450 soldati a difesa della commessa che sarà tra poco stipulata tra Baghdad e la ditta di Cesena Trevi. Un contratto da 2 miliardi in una delle zone più calde del paese, Mosul, nel mirino di tanti attori regionali e nazionali

Resistenza chavista al riemergere del neoliberismo

Geraldina Colotti

Qual è la tenuta reale del chavismo? Abbiamo partecipato a molte assemblee nazionali, raccogliendo analisi e proposte. I lavoratori del canale radio-televisivo dell'Assemblea hanno discusso a fondo la decisione del Parlamento, che ha consegnato nelle loro mani l'emittente dopo la minaccia di Ramos Allup di licenziarli tutti: l'autogestione è un vantaggio, ma anche un mezzo salto nel vuoto, dicono alcuni. Non era meglio rimanere un'azienda dello stato aspettando che mostrasse il suo nuovo volto feroce e provare a resistere dopo? Ma il nucleo pulsante dei lavoratori indica nel parassitismo statale uno degli elementi della disaffezione e intende reagire alla “sberla salutare” (così Maduro ha definito il rovescio elettorale).

L'inchiesta

«Scoprire, naturalmente di essere genitori»

Giovanna Pajetta

Il Canada è un paradiso per le coppie omosessuali. Ma la legge sulla maternità surrogata è semplice e chiara: è una scelta d'amore, esclude passaggi di denaro. Paolo, Moreno e la scelta di avere dei figli. Così incontrano Becky. Oggi Emma e Guido hanno 6 anni

UNA VITA DI SCATTO

Al cuore di Mario Dondero

Giuseppe Buondonno

Lacrime e sorrisi ieri a Fermo. L’abbraccio di parenti e compagni di avventura al fotografo, il "nostro" fotografo, che con il suo sguardo ci ha aiutato a capire il mondo e le relazioni umane

Cultura

La letteratura del controllo

Guido Caldiron

Parla la scrittrice francese Cécile Coulon che, con il suo libro «La casa delle parole», uscito per Keller, ha evocato Orwell. «L'orizzonte in cui ci muoviamo oggi somiglia tanto a quello del mio romanzo»

La storia tutta in una biografia

Alessandro Portelli

Nel romanzo di Igiaba Scego dal titolo «Adua», per Giunti editore, la vicenda del colonialismo spunta anche nei luoghi scelti per il racconto: dall'elefantino del Bernini a piazza dei Cinquecento

Lo smarrimento della République

Guido Caldiron

La deriva securitaria e la sterzata a destra della Francia: un percorso di letture, fra scrittori, antropologi e storici per interrogarsi sulla crisi di senso dell'occidente

Un eroe da Guerra Fredda

Giulia D'Agnolo Vallan

Con «Il ponte delle spie» Spielberg proietta il presente nella Storia americana

STAR WARS

Nel futuro della galassia

Giulia D'Agnolo Vallan

Nelle sale «Star wars - il risveglio della forza», settimo episodio della saga stellare. l film sigla il passaggio della serie da Lucas alla Disney. Un puzzle narrativo, in cui tutto, anche la nostalgia, è dosato alla perfezione