closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 17.11.2015

Al parlamento riunito a Versailles Hollande chiede di cambiare la Costituzione e proclama: «La Francia è in guerra. La Ue intervenga con noi». Al G20 gli stessi Paesi che hanno finanziato l’Isis decidono sanzioni contro se stessi. Per la strage blitz in Europa, arrestato in Belgio l’«artificiere». In Italia governo in tilt sull’intervento

Politica

Infrazioni pendenti, il governo si dia ora un obiettivo preciso

Riccardo Magi

L’Italia ha già subìto dalla Corte quattro condanne pecuniarie per gli aiuti a favore dell’occupazione; sulle 198 discariche abusive; sulla cattiva gestione dei rifiuti in Campania e sugli sgravi concessi a una serie di imprese di Venezia e Chioggia. Il nostro è il paese Ue che ha pagato le multe più salate: ben 152.585.000 euro, contro gli 88.520.850 della Francia e i 53.900.000 della Spagna

«Bombardare non è tabu». L’unità che vuole il governo

Andrea Fabozzi

Fuori dall’aula i ministri cantano la Marsigliese. Dentro la sinistra attacca: anche durante il G20 qualcuno bombarda le file curde in lotta contro Daesh. Renzi dalla Turchia: «Serve una risposta equilibrata» Gentiloni: a fianco dei fratelli francesi

Editoriale

Per la sinistra terrorismo è una parola tabù

Tonino Perna

Per sconfiggere il terrorismo bisogna ritornare a una pratica politica di ampio respiro: isolare i governi del Golfo che lo finanziano, risolvere la questione palestinese (anche con il boicottaggio e le sanzioni verso Israele finché necessari), sostenere tutte le esperienze democratiche che tra mille difficoltà resistono nel Nord Africa ed in Medio Oriente, a cominciare da quella tunisina

Italia

Associazioni e ong contro il terrorismo, il razzismo e la guerra

***

Associazioni, sindacati, movimenti, ong hanno promosso per martedì 17 novembre un’assemblea nazionale per discutere insieme sulle modalità più efficaci per lanciare un percorso collettivo contro il terrorismo, le guerre e il razzismo. Un piano d’azione dal basso, che coinvolga scuole, circoli, luoghi di lavoro, parrocchie, centri di aggregazione. Per la pace e l’umanità. L’assemblea si terrà alle 15, presso il Centro congressi Frentani, in via dei Frentani 4 a Roma.

Europa

Hollande, passo marziale

Anna Maria Merlo

Il presidente francese chiede di estendere per tre mesi lo stato di emergenza e di modificare la costituzione. Annunciato il rafforzamento dell’intervento aereo in Siria. La portaerei Charles de Gaulle nel Mediterraneo. Appello alla Ue

«Pericoloso dire che siamo in guerra»

Guido Caldiron

Il sociologo Mucchielli: «E’ un messaggio sbagliato che alimenta la preoccupazione dei cittadini e finisce per legittimare in qualche modo l’Isis. Serve soprattutto a preparare l'opinione pubblica a una legislazione d’eccezione»

Metal detector nelle arene del rock

Luca Pakarov

Dopo la strage parigina le scelte difficili e le prese di posizione dei musicisti. Prince e Foo Fighters annullano i tour, Madonna va avanti

L'INTERVISTA

Cecilia Strada: “Il terrorismo è l’essenza della guerra”

Luca Fazio

La presidente di Emergency ribadisce l'assurdità e soprattutto l'inutilità di un nuovo conflitto armato per rispondere agli attacchi terroristici di Parigi e si interroga sulla necessità di utilizzare nuovi linguaggi per parlare di pace in uno dei momenti più difficili della recente storia europea

Blitz israeliano a Qalandiya, uccisi due palestinesi

Michele Giorgio

Secondo il portavoce militare i soldati sarebbero stati attaccati da palestinesi armati ma a Qalandiya danno una versione diversa. Israele condanna la ministra degli esteri svedese Margot Wallstrom che, parlando degli attentati a Parigi, ha messo l'accento sulle frustrazioni in Medio Oriente, a cominciare da quella dei palestinesi.

Hollande bombarda Raqqa e promette altri raid

Chiara Cruciati

La Francia colpisce la capitale del sedicente califfato, ma senza fare vittime tra gli islamisti. In parlamento il presidente chiede all'Europa di formare una coalizione unica e ampia

La ricca Kirkuk terreno di scontro tra arabi e kurdi

Chiara Cruciati

La città presa dai peshmerga un anno e mezzo fa è oggi oggetto di una campagna di de-arabizzazione. Mentre agli sfollati sunniti è impedito di tornare nei villaggi liberati dai peshmerga: in ballo ci sono le ricchezze energetiche della zona

G20, dalla tragedia alla farsa

Giuseppe Acconcia

Al G20 tragedia in farsa, i principali sponsor dei jihadisti (Arabia saudita tra questi) hanno chiesto di congelare gli asset finanziari del terrore

La teologia politica delle macchine

Benedetto Vecchi

Il sistema delle macchine è un mostro totalitario. Ha consentito lo sviluppo economico, ma ha prodotto una società che non tollera eresie. Un sentiero di lettura a partire dal saggio «La religione tecno-capitalista» di Lelio De Michelis per Mimesis. Ma quello mondiale è un disordine fortemente organizzato, come testimonia «L’età del caos», un libro di Federico Rampini per Mondadori. Nel frattempo, la democrazia è ridotta a guscio vuoto e in deficit di legittimità, come afferma nel suo ultimo volume Pierre Rosanvallon pubblicato da Rosenberg&Sellier

Nando Gazzolo, the voice

Marco Giusti

Si è spenta a 87 anni una delle voci più belle del teatro, del cinema e della televisione italiana. Da I Buddenbrook su piccolo schermo ai lavori con Squarzina, Gassman sul palcoscenico. Doppiatore di celebri star non solo americane

CONFLITTI

Saper leggere nel cielo di Parigi

Gian Paolo Calchi Novati

Da quando gli Stati Uniti e l’Europa sono impegnati così direttamente e così pesantemente, la «guerra» non potrà più avere come solo teatro operativo il Medio Oriente

Commenti

Rossa e realistica. Così è Sinistra italiana

Carlo Galli

Governare è rischioso poiché implica di fare i conti con l’esistente, col rischio di soccombere. Ma l’alternativa non può essere rinunciare a governare, sarebbe rinunciare alla politica . Al radicalismo teorico appartiene anche il calcolo delle forze, delle energie e delle alleanze necessarie. Non le velleità maggioritarie

Rubriche

Daesh

Alberto Leiss

La rubrica settimanale di Alberto Leiss