closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 17.08.2021

In fuga dai Talebani. Solo gli occidentali e una minima parte degli afghani che hanno collaborato con le truppe straniere lasciano Kabul. Scene drammatiche all’aeroporto preso d’assalto. Il governo italiano è il primo a evacuare l’ambasciatore e l’ultimo a metterci la faccia. Biden, travolto dalle polemiche, prova a difendersi

Internazionale

Afghanistan senza via di fuga

Giuliano Battiston

Gli occidentali se ne vanno mentre il potere torna nella mani dei Talebani. Scena di caos e disperazione nell’aeroporto della capitale. Tra i civili c’è chi si è aggrappato agli aerei in decollo. Si è schiantato al suolo, come le istituzioni

I NUOVI TALEBANI

Ma i barbuti non sono più quelli di 20 anni fa

Emanuele Giordana

La trasformazione dei talebani dai tempi del mullah Omar: non sono più contadini dei campi profughi del Pakistan e a dirlo è la capillare intelligence creata alle spalle degli Usa. Con un doppio obiettivo: consenso interno nelle aree urbane, radicalmente cambiate, e l’ingresso nel consesso globale

Terroristi sì, ma interlocutori: la Russia incontra i Talebani

Luigi De Biase

Oggi vertice con il movimento nella black list russa: Mosca non ha fretta di riconoscere il nuovo governo ma sa che l’egemonia Usa è finita. Tiene aperta la sua ambasciata e gioca con i rumor sulla fuga «dorata» del presidente Ghani

Politica

Afghanistan, il ritardo dell’Italia

A. Fab.

Mentre gli altri leader europei parlano alla nazione, dal nostro governo solo note ministeriali. Il nostro ambasciatore lascia Kabul prima dei suoi colleghi di Londra e Parigi, nel suo volo recuperati appena 20 afghani. Di Maio e Guerini se la prendono comoda per riferire al parlamento

Lavoro

Grafica Veneta non rispetta neanche il papa

Massimo Franchi

Nonostante l’intervento di Bergoglio, l’azienda abbandona il tavolo in prefettura per internalizzare i lavoratori sfruttati in appalto. Nell’inchiesta due suoi manager arrestati. Cgil e AdlCobas: basiti ma lotta continua

Il decalogo degli operai Gkn: “Tutelare la produzione, ne va dell’intero automotive”

Riccardo Chiari

Il documento in dieci punti dell'assemblea di fabbrica, che chiama l'esecutivo di Mario Draghi anche a un intervento diretto, e chiede che la legge antidelocalizzazioni "non sia scritta sulle nostre teste ma con le nostre teste". Messaggio anche a Stellantis: "Riporti qui le commesse che ci sono state sottratte, perché il nostro futuro è la prova del nove per tutto il settore".

Raid israeliano a Jenin, uccisi quattro palestinesi

Michele Giorgio

Una unità speciale della polizia è penetrata nel campo profughi innescando uno scontro a fuoco. Sono almeno 57 i palestinesi uccisi delle forze israeliane dall'inizio dell'anno in Cisgiordania

Cultura

Abisso temporale del Celacanto

Fabrizio Scrivano

Scrutando i luoghi delle profondità oscure, da Gerione a Orfeo. Lo spazio ambiguo delle apparizioni, trasfigurazioni e inghiottimenti verticali è anche quello di Dante con la sua metafora del «si vede e non si vede». Ha l’inquietante aspetto di una creatura preistorica, confermato dal buffo destino di essere stato prima conosciuto come essere estinto e di essere poi scoperto vivente, nel 1938

Hanif Abdurraqib e la «casa» dell’identità nera

Guido Caldiron

Parla l’autore di «Finché non ci ammazzano», una raccolta di interventi intorno alla musica edita da Black Coffee. «I testi del rap sono come finestre narrative aperte su vite trascurate. Ascoltarli equivale a fare un giro nelle viscere di una città. Anche gli storici lavorano così, immersi in ciò che narrano»

Visioni

«Tratto dall’omonimo romanzo» e altri animali

Gennaro Serio

Il connubio tra settima arte e letteratura vive una nuova stagione: artistica, ma soprattutto produttiva; Moretti, Enyedi, Desplechin, Diwan, Gyllenhaal, Llosa: le sceneggiature «non originali» al centro della ripresa

La lotta della Gkn è una lotta di tutti

Guido Viale

Per riconvertire occorre una governance che coinvolga direttamente i lavoratori, le organizzazioni di base del territorio, almeno a una parte delle autorità locali grazie e la mobilitazione di tutte le fabbriche della zona

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.