closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 17.08.2018

Mentre a Genova ancora si cercano i dispersi, il governo apre il fronte concessione. Annuncia la revoca, ma deve prendere atto che servirebbe una battaglia legale lunga e incerta. Con il rischio di pagare altissime penali. La Lega frena M5S, parte una trattativa con Autostrade: «Rifate il ponte e pagate i danni»

Politica

Concessione, la revoca è solo un annuncio

Andrea Fabozzi

Di Maio ha deciso: i responsabili del crollo del ponte Morandi sono quelli di Autostrade, revochiamo la concessione. Anche Conte è sicuro: non possiamo aspettare i tempi della giustizia. Ma il contratto è dalla parte del concessionario e lo stato rischia penali altissime. La lega impone un'altra linea, dal ministero parte la trattativa con Atlantia: rifate il ponte e pagate i danni

GENOVA

Sotto il ponte solo macerie

Mauro Ravarino

Sono almeno 632 gli sfollati. Salvini assicura: «Ridaremo entro l’anno un’abitazione a tutti». Ma per ora sono disponibili 45 alloggi

Italia

«Non possiamo aspettare sei anni per avere la Gronda»

Emanuele Piccardo

La fragilità di Genova e delle sue infrastrutture, l’urbanista Lagomarsino: una sostituzione del ponte Morandi nella posizione attuale deve essere affrontata, sapendo però che quel tracciato autostradale non va bene per i mezzi pesanti

La Lega riscopre Brambilla: colpiti gli assegni fin dai 1.500 euro

Massimo Franchi

Il capogruppo alla camera Molinari disconosce il testo co-firmato con il M5s. Pronta una nuova proposta di legge con prelievo di solidarietà triennale a scaglioni per le pensioni superiori a 2 mila euro lordi come proposto dall'ex sottosegretario berlusconiano

Cultura

Vita al gusto di lamponi selvaggi

Manuela De Leonardis

«Wild Raspberries»: storia di un ricettario fuori dal comune, «impastato» con la creatività di due amici per la pelle, Andy Warhol e Suzie Frankfurt. Un volume a quattro mani porta in tavola paradossali piatti, che stuzzicano soprattutto la fantasia

Visioni

Aretha Franklin, la vertigine di una voce

Francesco Adinolfi

La regina del soul è morta a 76 anni, una carriera che ha segnato la storia della musica del Novecento. Icona del femminismo black e dei diritti civili, ha portato il gospel nelle sue interpretazioni blues e pop

L'Ultima

Cuba riscrive la rivoluzione

Roberto Livi

Iniziate le discussioni sulla nuova Costituzione in fabbrica, a scuola, nei quartieri. 135mila riunioni per modernizzare l’isola: apertura regolata al mercato, proprietà privata e matrimoni gay. Conservando però il controllo politico, affidato al partito comunista

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.