closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 17.07.2019

383 sì, solo 9 in più della maggioranza necessaria di 374 voti. Contrari 327. Ursula von der Leyen è la prima donna presidente della Commissione europea. Tra i no alla «pupilla» di Angela Merkel quelli di Salvini e Le Pen, tra i sì quelli del Pd e dei 5Stelle. Contro Spd, socialisti francesi, Verdi e Sinistra (Gue)

Muoversi a Berlino costerà solo un euro al giorno

Sebastiano Canetta

Non è il biglietto gratuito immaginato dalla coalizione rosso-verde, ma è «una svolta epocale». 100 milioni in due anni di mancati incassi. Ma il sindaco Müller insiste nel proseguire nella sua scelta. È un investimento in antitesi alle grandi opere in città

Brevi dal mondo: Libia, Cipro, Yemen, Burkina Faso

Red. Esteri

Raid di Haftar colpisce ospedale a Tripoli. In arrivo a Cipro quarta nave turca per trivellazioni. Nuovo accordo di tregua tra Houthi e governo yemenita. Burkina Faso, morti in 11 dopo la retata

In isolamento da 15 giorni, muore prigioniero palestinese

Chiara Cruciati

Nassar Taqatqa, 31 anni, trovato senza vita nel carcere israeliano di Nitzan a un mese dall'arresto. L'Anp: «Ora inchiesta internazionale». Le associazioni dei detenuti denunciano le pessime condizioni nelle prigioni e le torture sistematiche

Reportage

In Etiopia il nuovo che preoccupa

Laura Ghiandoni

Sembrano passati anni da quando il premier Abiy Ahmed liberava i media e i prigionieri politici. Così la stretta sui diritti, lo stop a internet e i conflitti etnici agitano un paese in crisi

Cultura

Il mondo dei robot disincantati

Benedetto Vecchi

Un percorso di letture intorno alle capacità delle «machine learning». Dalla «Politica del’algoritmo» affrontata dalla rivista Aspenia alle «critiche» di Eric Sadin. La matematica Hannah Fry in «Hello World» rivendica l’importanza della consapevolezza. Oltre due decenni dopo, l’attualità del noto libro «Manifesto Cyborg» di Donna Haraway

Adriana Altaras indaga memoria e identità. Senza perdere il sorriso

Enrico Paventi

In "Die jüdische Souffleuse" (La suggeritrice ebraica) la scrittrice, attrice e regista teatrale racconta, a partire dalla quotidianità di una compagnia operistica, un viaggio avventuroso intrapreso dalle due protagoniste sulle tracce dei familiari di una di loro che nel 1953, sopravvissuti alla Shoah, erano tornati in Germania dallo Stato di Israele per cercare la sorella della madre

Help e Farenàit, audaci adolescenti che leggono

Mariangela Mianiti

In "Non leggerai" (Giunti), guardando un po' a "Fahrenheit 451" e un po’ a "Blade Runner", Antonella Cilento immagina un futuro in cui in tutti i Mondi Occidentali è andato al potere un governo che ha sostituito la democrazia impartendo nuove leggi e un decologo nel quale spiccano tre divieti: Non leggerai, Non vedrai i morti, Non amerai senza scopo

Gli stati generali di Machete 4

Luca Pakarov

L'appuntamento dopo anni di attesa con la crew dominante dell'hip hop italiano è arrivato. Una celebrazione della scuderia con nomi noti e emergenti

Il sogno del servizio pubblico

Vincenzo Vita

Il convegno sulla Rai dello scorso 12 luglio e l'ipotesi del passaggio dall’organizzazione per reti e canali ad una riarticolazione per generi