closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 17.05.2016

Renzi fa il regista della campagna di ottobre. Chiede un voto su di sé ma nel frattempo giura: non sono io che sto personalizzando il referendum costituzionale, sono quelli del no. Deve però rinunciare al voto anche di lunedì, che cercava per il plebiscito. Governo nel caos, Alfano annuncia il dietrofront

Politica

Referendum, tutto per uno

A. Fab.

Retromarcia del governo, anche per le comunali si voterà in un solo giorno. Aprendo le urne al lunedì, Renzi voleva favorire il plebiscito di ottobre. E attacca: è il comitato del no a personalizzare

ROMA

Sorpresa: Fassina torna in corsa

Daniela Preziosi

A tarda sera il verdetto del Consiglio di Stato capovolge quello del Tar. La data in cui sono state raccolte le firme sulla lista del candidato di sinistra è comunque desumibile. Partita riaperta. Secondo i giudici amministrativi, le regole per le candidature sono caratterizzate da «scarsa chiarezza». Per cui prevale il principio di favorire la partecipazione

Rcs, un ballo sul Titanic

Vincenzo Vita

L'Opa di Bonomi con Mediobanca, Della Valle, Pirelli e Unipol per bloccare Urbano Cairo

Lavoro

Voucher, un milione di lavoratori guadagna 500 euro

Roberto Ciccarelli

Rapporto Inps-Veneto-Lavoro: "Il lavoro accessorio 2008-2015. Profili delle aziende e lavoratori". Nel 2015 un milione e 380 mila «voucheristi», età media 36 anni, l’85% guadagna meno di 500 euro. Tito Boeri: «Bisogna intervenire in maniera draconiana per reprimere le forme fraudolente dell’uso dei ticket»

2016, Odissea fra le comete

Andrea Capocci

Da venerdì prossimo, si svolgerà presso l'Auditorium di Roma la kermesse dedicata quest'anno al tema della relatività. Un'intervista con Roberto Battiston, presidente dell’Agenzia spaziale italiana, che parlerà del rapporto tra fantascienza e missioni spaziali vere

Un pensiero vitale messo fuorigioco

Toni Negri

Con il saggio «Da fuori» (Einaudi) Roberto Esposito vede nell’esilio prima e nel ritorno in Europa il passaggio necessario per superare la secolare crisi della filosofia. Da qui l’analisi delle «svolte» tedesca, «linguistica», francese e dell’«italian theory», quest’ultima rappresentata con rassicuranti e impolitiche tonalità naturalistiche

Generazioni en travesti

Cristina Piccino

«Toni Erdmann» di Maren Ade, sorprendente commedia sui sentimenti filiali. Attraverso il rapporto padre/figlia, il racconto del nostro tempo in cui business e neoliberismo determinano le esistenze

Con gli occhi di un artista

Giulia D'Agnolo Vallan

Una città e una persona danno il titolo al nuovo film in concorso di Jim Jarmusch, «Paterson», con un intenso Adam Driver. La ripetizione della routine quotidiana del protagonista, la vita di coppia con la moglie e gli scambi brevi di battute con gli amici. Un microcosmo libero che consente al regista di filmare l’anima poetica del suo personaggio

Milo, l’horror politico del vampiro seriale

Giona A. Nazzaro

Al Certain regard «The Transfiguration» di Michael O’Shea. Protagonista un ragazzo afroamericano vittima degli atti di bullismo, che immagina di essere un moderno Dracula...

L'Ultima

Un inceneritore da incenerire

Riccardo Chiari

15 mila persone in piazza contro il maxi termovalorizzatore di Case Passerini sono solo l’ultima tegola per il Pd, che fa il tifo per le grandi opere ma non ha ancora capito come rendere compatibile l’impianto con il progetto di un nuovo aeroporto intercontinentale nella già martoriata Piana fiorentina