closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 17.05.2013

Enrico Letta ammette che più di tanto il governo non potrà fare. Nessuno ne dubitava. Ma mentre si rinvia l’Imu a settembre e si litiga sulla ventennale ineleggibilità di Berlusconi il disastro sociale miete ogni giorno nuove vittime. E sul lavoro le «larghe intese» continuano a dare risposte vaghe. La Fiom domani sfida Pd e Pdl, per il «new deal», su orario di lavoro e reddito minimo

Politica

Non chiudete quella porta

Micaela Bongi

Mettere Berlusconi fuori dal parlamento per via del conflitto d’interessi? Il capogruppo del Pd al senato, Luigi Zanda, osa: «Per la legge non può essere eletto». Il Pdl minaccia fuoco e fiamme e parte la ritirata

DOMANI CORTEO FIOM, PARLA AIRAUDO

Lavoro, fin qui zero risposte

Daniela Preziosi

Airaudo: «Urgenze, il ministro è vago. Serve un new deal, ascolti le proposte Fiom».«Epifani rappresenta il lavoro? Ma non in alleanza con Sacconi». Tormenti Pd, domani la sinistra del ’no alle larghe intese’ sfila con le tute blu

Un comunista

Luciana Castellina

"Volevamo il comunismo. Un comunismo, Luigi non ha cessato di ammonirci, fatto anche di musica e di poesia. Aveva una qualità ora rara: l’ostinazione nell’impegno a tener aperta la strada per una società alternativa"

«Le occupazioni? Meglio aiutare i poveri»

Eleonora Martini

Intervista al candidato sindaco Ignazio Marino: «Il Campidoglio deve garantire una casa a tutti i romani». Comizio finale a San Giovanni, con Epifani che ottiene il «sostegno compatto» del Pd

Scompare in carcere attivista per i diritti umani

Michele Giorgio

Nabeel Rajab, il presidente del Centro per i diritti umani del Bahrain, è stato condannato a due anni di carcere per aver partecipato a manifestazioni di protesta contro la monarchia (assoluta) al Khalifa

Tunisia in bianco e nero

Annamaria Rivera

Evento storico il 1° maggio scorso a Tunisi: per la prima volta dalla rivoluzione del 14 gennaio e forse nella storia della Tunisia indipendente, i cittadini neri hanno sfilato contro il razzismo

Una felpa e una visiera per dare libero corso alla rabbia

Andrea Colombo

«A viso coperto», le storie di strada di Riccardo Gazzaniga per Einaudi. Ultras da una parte, poliziotti dall’altra. Due universi in rotta di collisione con molti punti in comune, come la logica da tribù e una mentalità machista, che colpiscono come un manganello alla bocca dello stomaco