closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:

Edizione del 16.06.2019

«Questa nave fuorilegge può restare lì fino a Capodanno. Andasse in Libia». Salvini inaugura il decreto sicurezza bis e blocca la Sea Watch al largo di Lampedusa con decine di naufraghi a bordo. Autorizzato lo sbarco di 10 persone malate. La Ue: l’Italia rispetti le leggi internazionali

Italia

Sea Watch resta al largo, sul mare comanda Salvini

Adriana Pollice

La nave della ong tedesca bloccata a 15 miglia da Lampedusa. È la prima vittima del decreto sicurezza bis. Autorizzato lo sbarco di 10 persone malate. A bordo ne restano 46. La Ue: la Libia non è porto sicuro

Politica

Le smentite di Lotti e Palamara: soli ipotesi su Consip

Domenico Cirillo

La versione dei protagonisti dello scandalo sul presunto "aggiustamento" dell'indagine romana. Anche Ermini precisa: mi incontravo con loro ma solo prima di essere eletto vice presidente del Csm. Intanto la corrente centrista Unicost, travolta dallo scandalo, chiede scusa e apre alle ipotesi di modifica della legge elettorale della componente togata nel consiglio, ma non al sorteggio "incostituzionale"

Cultura

Nella complessità della predizione

Benedetto Vecchi

Un’intervista a partire dal suo ultimo volume «L’algoritmo e l’oracolo». Network complex, reti neurali, stabili o transitorie, il suo lavoro sta sulla frontiera della «fisica del sociale». «Ci sono esperti che parlano di libertà aperta dalle tecnologie, di orizzontalismo. Sono molto scettico»

Visioni

Zeffirelli, l’arte del provocatore

Antonello Catacchio

Morto a 96 anni il regista fiorentino: una carriera spesa tra cinema, teatro e opera lirica. L'incontro con Visconti, l'esordio con Shakespeare e i film americani

Zeffirelli all’opera

Andrea Penna

La morte del regista fiorentino e i suoi lavori nella lirica. In autunno andranno in scena al Metropolitan La Bohéme e Turandot

Ripristinare il jazz nei licei

Luigi Onori

Dopo otto anni si è avuta l’immotivata esclusione dell’insegnamento del jazz. Contro questa “rimozione” alcuni mesi fa è stata stilata una petizione

Jon Fosse, mistica della concretezza quotidiana

Siri Nergaard

Ridotto al minimo, il plot di «Mattino e sera» ci introduce, attraverso il protagonista, in una sorta di limbo dove è come se la scansione temporale venisse annullata per poi essere riaffermata: da La Nave di Teseo

Duemila scritture ultime

Carlo Franco

Nel 1955 l’epigrafista tedesco Werner Peek pubblicò una silloge di epigrammi sepolcrali: ora in italiano da Bompiani, a cura di Emanuele Lelli, traduttore Franco Mosino

Il canto del folle Sweeney che intrigò Seamus Heaney

Caterina Ricciardi

La terra del sovrano esiliato, divenuto eroe dell’Ulster, è la stessa calpestata da Heaney: che infine decise di tradurre in inglese il poema sulla sua storia. Ora Sweeney smarrito è in italiano, Archinto

Boatto pop 1964, incontri bizzarri

Andrea Cortellessa

Un anno fatidico per l’arte, segnato dalla Biennale che rivela all’Europa la pop U.S.A. In luglio Alberto Boatto «va a vedere», oltre oceano... Artisti-persona, di loft in loft: Rauschenberg, una specie di neofuturista; Jasper Johns, radiante e enigmatico; Warhol, ammirato ma antipatico

Arte sovietica, il tradimento dell’utopia concreta

Davide Racca

La mostra documenta, con oltre quattrocento opere, l’involuzione delle forme dall’Ottobre alla morte di Stalin, dalla presa diretta sulla vita sociale postulata dalle avanguardie al modello idealizzante del kitsch di stato

Guercino, ducatoni d’argento in formato rettangolare

Massimo Romeri

Un mostra che ragiona sulle variabili che legarono il pittore seicentesco di Cento ai suoi collezionisti. Peccato che non sia esposto il "Libro dei conti", documento-chiave per capire questo genere di relazioni