closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 16.03.2019

Un’onda d’urto, festosa e imponente, riempie di giovanissimi le nostre città e porta in piazza la parola d’ordine di un cambiamento radicale del vecchio e distruttivo sviluppo. In tutto il mondo la nuova generazione fa risuonare l’allarme sul destino della Terra. Non sarà una passeggiata

Internazionale

I fuoriclasse del pianeta Terra

Gabriele Annichiarico

Piazze piene in tutto il mondo, dalla Nuova Zelanda alla Thailandia alla Polonia. La prima grande manifestazione globale ha per protagonisti gli studenti. Greta Thunberg torna a protestare davanti al parlamento svedese. A Bruxelles si fanno vedere in corteo anche i sindacati, gli scienziati, gli insegnanti e i «nonni per il clima»

Commenti

Un’onda d’urto che vuole cambiare le radici del sistema

Guido Viale

Quello che Greta Thunberg, e con lei milioni di studenti - e non solo studenti, e non solo giovani – esigono non è certo “una passeggiata”. Metterà a dura prova, ed è destinata a sbaraccare, tutte le “classi dirigenti” del pianeta: politici, capi d’azienda, banchieri, accademici, generali e bon vivants

Economia

Sullo sblocca cantieri il governo va di fretta, limiti ambientali minimi a rischio

Roberto Ciccarelli

All'inseguimento della crescita e del lavoro, gara tra "alleati" sulla paternità di un provvedimento che vuole "semplificare, velocizzare, sbloccare" appalti e fondi. I Cinque Stelle arrivano primi, i leghisti si risentono, ma assicurano che bisogna sboccare perché c'è "un'emergenza nazionale". Mercoledì in Consiglio dei ministri, ma per ora un testo vero non c'è

Commenti

I frutti avvelenati della propaganda sull’invasione

Luigi Manconi

Al momento non c’è prova che già esista o che sia in formazione una Internazionale armata sovranista, ma - allo stesso tempo - molte sono le tracce di contatti, di legami in corso, di incontri fatti e di collegamenti all’interno di un pulviscolo di nuclei e cellule che, in moltissimi paesi, fanno riferimento a un’ideologia suprematista

Internazionale

Ahmed el Tayyeb: «criminalizzare subito l’islamofobia»

Michele Giorgio

Il capo dell'università islamica al Azhar del Cairo deluso per il trattamento riservato all'autore della strage di musulmani in Nuova Zelanda definito «estremista di destra» e non «terrorista». La palestinese Hanan Ashrawi: «L'ideologia esclusivista è una minaccia per tutte le fedi»

Cultura

Il gusto del paradosso e della libertà

Benedetto Vecchi

A proposito di «Come un ladro in pieno giorno», edito da Ponte alle Grazie. Il filosofo sloveno ospite in Italia per «Libri Come», analizza le contraddizioni dell’ideologia dominante. Tesi «fuori linea» rispetto l’ortodossia marxista alla quale ha spesso dichiarato la sua fedeltà teorica

Nelle tenebre si può risplendere di un amore inconsumabile

Alessandra Pigliaru

Un’intervista con Adélaïde Bon, oggi ospite in Italia nell'ambito della fiera dell'editoria romana per presentare il suo esordio «La bambina sulla banchisa», edito da e/o. «Ho scritto questo per dire cosa significhi vivere dopo uno stupro. È un percorso duro ma si guarisce. La scrittura non è una terapia ma mi ha riassemblata»

Igor e Zara, una dissidenza a caro prezzo

Claudia Scandura

Zoja Svetova, giornalista e attivista per i diritti umani sarà oggi all'Auditorium di Roma per la rassegna «Libri Come», con «Gli innocenti saranno colpevoli. Appunti di un’idealista»

Le immagini nel tempo presente

Cristina Piccino

Il festival del documentario Cinéma du Réel, a Parigi fino al 24 marzo, tra politica e racconto in profondità del mondo. Retrospettiva dedicata al filmmaker e artista Kevin Jerome Everson

Sulle parole di Beckett la sfida al cielo di Grecia

Gianfranco Capitta

Dimitris Kourtakis con la nuova creazione «Failing to levitate in my studio», chiude il festival Vie. Una tela spettacolare dove si muove il performer Aris Servetalis e si insinuano anche i miti di Prometeo e Fetonte

Il sogno ritrovato delle Orme

Cecilia Ermini

Torna la storica band veneziana anche se della line up originale resta solo il batterista Michi De Rossi. Fra recuperi dal passato e qualche inedito, spicca una versione di «Gioco di bimba» con la voce di Francesca Michielin

Il Galles a un passo dal grande slam

Peter Freeman

Domani ultima giornata del Sei Nazioni: si decide tutto tra Cardiff e Twickenham. Il XV di Gatland ospita l’Irlanda per vincere e aggiudicarsi la Triple Crown, l'Inghilterra non demorde e spera. L'Italia contro la Francia cerca la prima vittoria.

Rubriche

Juncker in Ungheria

Matteo Bortolon

Nel Partito popolare europeo si discute della permanenza o meno in quel gruppo del Fidesz di Viktor Orbán. Ma sicuramente il contrasto non si gioca sul piano del modello sociale ed economico-finanziario

Prendere cura

Sarantis Thanopulos, Aldo Masullo

La rubrica settimanale a cura di Sarantis Thanopulos

Jazz, la star e il suo doppio

Guido Festinese

I due grandi musicisti statunitensi, nati a distanza di un paio di giorni l’uno dall’altro, evidenziarono modi del tutto opposti di relazionarsi a musica e vita. Il vocalist afroamericano rappresentò l'artista di successo e da classifica. Il pianista di origini italiane, cieco dall’età di nove anni, era noto per il suo rigore assoluto

Chaco, un film in prima linea

Maria Grosso

Esce nelle sale il 21 e aRoma al Nuovo Cinema Aquila sarà introdotto dal regista e da Martina Borghi responsabile Campagna Foreste per Green Peace (ore 21.15)

Simpathy for the Devil

Raffaele K. Salinari

Una linea che parte da Fernando Pessoa e, passando da Aleister Crowley arriva fino a Mick Jagger