closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 16.01.2016

Duro e diretto Juncker accusa Renzi di «vilipendere la Commissione a ogni occasione». Il premier replica: «Non ci faremo intimidire». Ma dietro il botta e risposta mediatico ballano i numeri della legge di stabilità italiana, molto elettorale e poco affidabile. Come spiega l’ex ministro Visco al manifesto: «Il governo sbaglia a chiedere flessibilità, rivendichi una politica di investimenti»

UN ANNO DI SFIDE

Il mosaico rotto dell’Unione europea

Anna Maria Merlo

Crisi economica che non finisce, rifiuto dei rifugiati, sospensione di Schengen, minaccia di Brexit, insofferenza di molte capitali verso Bruxelles, divisione nord-sud e est-ovest. La destra autoritaria è già al potere o in agguato

Europa

Botte da orbi sull’austerità

Andrea Colombo

Il commissario Ue Juncker infuriato contro Matteo Renzi: «Basta attacchi offensivi all’Europa». La replica: «Non mi faccio intimidire». Dietro lo scontro alcune misure elettoralistiche introdotte nella legge di Stabilità. Il premier: «L’italia non si fa impaurire né tele-comandare»

Politica

Il lavoro sporco di Tronca sui dipendenti capitolini

Eleonora Martini

È rottura sul salario accessorio: i sindacati abbandonano la trattativa. Sciopero (forse generale) il 27 gennaio. Il commissario in attesa del via libera di Renzi: «Sono molto fiducioso». Ma i lavoratori no. «Ancora promesse. Uniremo le vertenze». Cgil Cisl e Uil confermano le mobilitazioni

IL GOVERNATORE PD CON RENZI

D’Alfonso si sveglia trivellatore

Serena Giannico

Dopo il voltafaccia il governatore Pd si schiera con Renzi contro il fronte referendario. La Regione deposita un atto alla Consulta chiedendo il rigetto dei quesiti proposti inizialmente con altri enti locali. I No- triv: «squadrismo». E scoppia il caso «Tremiti»

Lavoro

Statuto del lavoro autonomo: salta la norma su tumori e malattie gravi

Roberto Ciccarelli

La denuncia di Acta: dalla bozza dello statuto del lavoro autonomo cancellata la norma sulla tutela delle malattie oncologiche dei freelance. Ottantamila persone hanno firmato la petizione lanciata della blogger Daniela Fregosi (Afrodite K) che da anni si batte per i diritti delle partite Iva. A rischio anche le norme sui termini di pagamento portati a 90 giorni. Dopo il mancato inserimento delle tutele come il salario o il reddito minimo, un altro colpo ai freelance e partite Iva

Profughi, il giro di vite della destra svizzera

Angelo Mastrandrea

L’offensiva dell’Udc e della Lega: un referendum contro la legge sull’asilo, espulsioni anche per le «seconde generazioni». E i rifugiati pagano come in Danimarca

Reportage

Baghdad 1991, la notte delle bombe

Stefano Chiarini

25 anni fa iniziava Desert Storm. Dal 17 gennaio 1991 l’inviato del manifesto Stefano Chiarini - che poi ci ha dolorosamente lasciato nel 2007 - unico dei giornalisti italiani rimasti a Baghdad, trasmetteva sotto i raid dell’aviazione Usa e Nato, le sue corrispondenze che riproponiamo

BAGHDAD 1991

L’Italia è in guerra

Luigi Pintor

"È una cosa mostruosa. Vederla è peggio che immaginarla". Questo editoriale di Luigi Pintor, tanto breve quanto intenso, fu pubblicato sulla prima pagina del manifesto di giovedì 17 gennaio 1991

Cultura

Gli spettri dell’innovazione

Benedetto Vecchi

l capitalista di ventura, l’ingegnere e il pubblicitario. In tre saggi la descrizione di altrettante figure che operano per normalizzare la produzione di nuovi manufatti e idee. Wall Street è diventato il motore della ricerca scientifica di base e applicata. Parola dell’economista e capitalista finanziario William H. Janeway. Per il fisico Guru Madhavan, serve un pensiero sistemico modulare. È questo infatti il segreto per dare via libera alla creatività e produrre buoni manufatti. I cacciatori di idee devono infine conoscere bene «la cultura di strada» per vendere una merce sinonimo di uno stile di vita. Il saggio di Wally Olin per Einaudi

La solitudine oscena

Giorgio Di Genova

Addio a Sergio Vacchi. L'artista emiliano è morto a novant'anni, dopo aver attraversato un secolo con il suo erotismo al negativo e le sue visioni cupe e blasfeme sulla Chiesa

La natura radicale

Emanuele Piccardo

«Earthrise. Visioni pre-ecologiche nell’arte italiana (1967-73)» al Pav di Torino, a cura di Marco Scotini. Con opere di 9999, Ugo La Pietra, Piero Gilardi e Gianfranco Baruchello

Visioni

Il sipario dell’oblio

Gianfranco Capitta

Nessuna nota positiva per il nuovo anno.Tutto sembra tornare come prima, nonostante il tocco di modernità che la riforma dello spettacolo prometteva di portare

Gli anni ’30 di Gil Shaham

Andrea Penna

Parla il violinista americano ma cresciuto in Israele, solista in un concerto diretto da Antonio Pappano oggi e per tre appuntamenti all'Auditorium Parco della Musica di Roma,

Due uomini e il fascino irresistibile della sfida

Mazzino Montinari

Debutta il 17 gennaio negli Usa una nuova serie targata Showtime dal titolo «Billions», creta dal trio Brian Koppelman, David Leivien e Andrew Ross Sorkin. Protagonista Paul Giamatti

Rigoletto dalle latitanti sfumature

Fabio Vittorini

Alla Scala va in scena l'ennesimo allestimento dell'opera di Verdi, ma questa produzione firmata da Ezio Frigerio, Franca Squarciapino e Gilbert Deflo non convince

Alias

Il fascino sublime dell’imprevedibilità

Paolo Zaccagnini

Assomigliava all’essere rinascimentale disegnato da Leonardo. In lui arte e vita si mescolavano. Sempre. Il ricordo di chi lo vide live a Londra nel ’72 e lo sfamò, o quasi, a Roma

SINISTRA

Referendum e comuni le occasioni dell’unità

Alfonso Gianni

È l’occasione per legare temi sociali e istituzionali, decisiva la raccolta di firme contro l’Italicum, il lavoro, la scuola e l’ambiente. Il nuovo soggetto politico ha bisogno di un profilo politico e programmatico riconoscibile. Senza mettere l’ostacolo delle pregiudiziali

Alias

Ferlinghetti a City Lights

Beatrice Cassina

«Pubblichiamo cultura progressista per consegnare al lettore gli strumenti necessari per capire il mondo: studi culturali, poesia, pensiero critico, politica, idee a cui non siamo abituati»

Una vertigine chiamata Golden Gate

Silvia Veroli

Un viaggio tra le location di Alfred Hitchcock che nel quartiere Castro, il ponte, e San Juan Bautista girò «Vertigo». Ne parla Luis Camara, della California State University

Donald Trump nel sangue

Chiara Cruciati

Un incontro con Sarah Levy, la giovane artista che ha fatto un ritratto al candidato alle presidenziali usando il proprio mestruo. Dopo le polemiche, ora quel quadro andrà all'asta e i soldi - già sta accadendo con i manifesti - a una associazione per i diritti dei migranti e dei lavoratori devoluti

Sognando Catalogna

Stefano Fonsato

Da Barcellona in occasione dell’incontro con il Granada di sabato 9 gennaio (4-0): fermenti, e clima aspettando il referendum del 2017

C’era una volta la Fiera

Luciano Del Sette

La straordinaria avventura dei Luna Park in Italia dalla metà del ’700 nei racconti degli storici e delle famiglie di giostrai

Il corpo politico

Pasquale Coccia

Il prestigio politico di un paese passa anche attraverso le medaglie vinte e la prestanza atletica del suo capo. A costo di trucchi più o meno evidenti

Ritratto emotivo di Caracas

Fabio Bozzato

Incontro con Lorenzo Vigas il regista di «Desde allá», (che esce nelle nostre sale con il titolo «Ti guardo») interpretato dal grande attore cileno Alfredo Castro, un esordio nel profondo della società venezuelana, Leone d'oro a Venezia 2015