closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 15.11.2018

Politica

Banche, ancora un giro di valzer per le Bcc

Riccardo Chiari

In ponte l'ennesimo maquillage alla riforma Renzi-Padoan delle banche di credito cooperativo, ben oltre il 90°. La Lega sogna il modello tedesco, almeno per il "suo" Trentino Alto Adige, e tenta il blitz. Il M5S frena, e chiama anche le opposizioni a collaborare. Sullo sfondo i timori per nuove strette del credito, a causa dello spread e della vigilanza Bce sulle tre holding già avviate.

Al senato traballa la maggioranza

Andrea Fabozzi

Nel decreto Genova torna il condono per Ischia con l’appoggio di Forza Italia. Il nodo dei numeri e dei «dissidenti»: l'ombrello del partito di Berlusconi consente a otto senatori grillini di smarcarsi dal governo. E Di Maio non può correre ad espellerli

Commenti

La stampa e il Paese, una distorsione storica

Piero Bevilacqua

Gravissime le ingiurie ai giornalisti da parte di esponenti di governo e dirigenti M5S. Tanto più che proprio loro minacciano tagli indiscriminati alla stampa cooperativa, che costituisce un presidio al pluralismo. Eppure una «questione stampa» si pone in Italia, ed assume forme di distorsione che ci segnalano fra le democrazie più avanzate dell'Occidente

INFORMAZIONE

Io «libero» scrivo sul manifesto che i 5 Stelle vogliono chiudere

Alberto Negri

Il movimento dice di volere un’editoria sganciata da gruppi economici, finanziari. Io posso anche smettere di scrivere e non cambia niente al mondo. Ma è così che si fa per avere un’editoria più libera? In realtà i Cinquestelle denunciano una forte carenza non solo politica ma anche della conoscenza delle dinamiche nella stampa italiana

Kiev taglia il gas. Lo chiede l’Fmi

Yurii Colombo

Le autorità spengono i riscaldamenti a case, scuole e ospedali. Rivolta della popolazione che scende in piazza e innalza barricate. Dietro, l'aumento delle tariffe per ricevere un nuovo prestito del Fondo monetario internazionale

Reportage

Tristezza Brasile. C’era una volta Porto Alegre

Luciana Castellina

L'ex capitano Bolsonaro eletto dal popolo sovrano dimostra che forse oggi non servono più i militari, per prendere il potere basta il sistema-mondo. Il neo presidente ora vuole privatizzare tutto, criminalizzare i movimenti, epurare i prof «politicizzati... Se la dovrà vedere anche con una sinistra ottimista, che riparte dallo spirito dei forum sociali

Connessi al mondo computazionale

Andrea Capocci

Intervista allo scienziato cileno, in Italia per ritirare il premio Lagrange. A Torino per il maggior riconoscimento rivolto ai ricercatori nel campo delle scienze della complessità. Il suo tema è l’apprendimento collettivo. Come imparano i gruppi, le città, le regioni o le nazioni

Vivian Maier, il gioco dei rimandi

Arianna Di Genova

A Milano per Bookcity, nel Castello Sforzesco torna in vita la bambinaia-fotografa, grazie a due romanzi: «Vivian» di Christina Hesselholdt (Chiarelettere) e «Dai tuoi occhi solamente» di Francesca Diotallevi (Neri Pozza)

Sentimenti punk rock in bianco e nero

Cristina Piccino

«Summer» di Kirill Serebrennikov, il biopic del regista agli arresti domiciliari sul cantautore Viktor Tsoi. Leningrado anni '80: ai tempi della controcultura russa, i musicisti sfidano i divieti e trovano spazio in club quasi clandestini

Metti San Silvestro con scambio di coppia

Antonello Catacchio

Cinepanettone anticipato a novembre, «Cosa fai a capodanno?» del'esordiente Filippo Bologna spazia fra generi - commedia, grottesco, noir - ma con poco costrutto

Il cuore pop di Giorgia

Stefano Crippa

Si intitola «Pop Heart» il nuovo progetto discografico della cantante romana che si riscopre interprete grazie a brani scelti dal songbook nazionale e internazionale. Duetti con Elisa, Tiziano Ferro, Eros Ramazzotti

Tra i prigionieri dell’oceano

Mazzino Montinari

Wolfgang Fischer, almeno nel suo film più recente, «Styx», mostra una passione per i mondi paralleli esibiti attraverso esempi fin troppo diretti.

Rubriche

Cosa sappiamo della popolazione italiana

Giuseppe Caliceti

«Ci sono 59 milioni di persone, in Italia. Tantissime. Maschi e femmine. Adulti e bambini». «Ah, io mi ricordo che c’è la crescita zero. Come quando non ti crescono più i capelli. Cioè, non proprio. Però ci assomiglia»

Dove sono gli elenchi dei servizi digitali essenziali?

Arturo Di Corinto

La Nis, la Network and Information Security Directive, nelle intenzioni dei legislatori è un insieme di dispositivi normativi che dovrebbero assicurare la continuità operativa nella fornitura di servizi essenziali nel campo dell’energia, dei trasporti, in quello bancario e finanziario, ma anche nella fornitura e distribuzione di acqua potabile e delle infrastrutture digitali, dell’e-commerce, dei motori di ricerca e del cloud computing: cioè la continuità dei servizi necessari a un normale funzionamento delle società moderne

L'Ultima

C’era una volta la Mezzaluna fertile

Chiara Cruciati

In Iraq il Tigri e l’Eufrate perdono acqua, i pesci si ammalano e i contadini fuggono dalle campagne. L’emergenza idrica rischia di diventare una crisi sociale. Con lo zampino della Turchia

Sfida ecologista, dalle api al riciclo

Mauro Ravarino

A Casale Monferrato il premio Ambientalista dell’anno. Otto le nomination, dal dottore che ha denunciato i Pfas al leader del comitato in difesa del Monte Rosa. Fino al commissario di San Luca, in Aspromonte

Contadini di tutti i paesi, unitevi!

Marta Gatti

L’Associazione Rurale Italiana ha organizzato un incontro con agricoltori, vignaioli e pastori che chiedono più diritti a tutela delle loro attività

Il cibo della comunità

Lucio Cavazzoni

Dai biodistretti a un'alleanza tra produttori e consumatori, grazie a un nuovo ruolo della cooperazione. Qualche idea per il futuro

La foresta resistente

Teodoro Margarita

Dopo la strage di alberi, bisogna dire stop alle colture monovarietali. Solo i boschi «naturali» sanno resistere alle intemperie