closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 15.09.2015

L’emergenza profughi manda in crisi l’Ue, che militarizza le frontiere. Aumentano i Paesi che sospendono Schengen, sì alla divisione di appena 40 mila profughi. L’Ungheria si barrica e obbliga i migranti a cercare nuove rotte

Europa

Europa: il ritorno delle frontiere

Anna Maria Merlo

Consiglio dei ministri degli Interni a Bruxelles. Le quote sfumano, i reticenti alzano la voce. Molti paesi seguono la Germania e ripristinano le frontiere (la Francia potrebbe rimettere i controlli al confine italiano). Aut aut a Italia e Grecia: hotspot e controlli nel paese di primo arrivo, poi (forse) la redistribuzione. Intanto c'è il via alla fase 2 della missione navale EuvNavForMed, che permette attacchi agli scafisti

LONDON CALLING

Corbyn, «sorvegliato speciale»

Leonardo Clausi

Il nuovo leader laburista muove i suoi primi passi sotto lo scrutinio maniacale, curioso, sprezzante dei media. Definito «un rischio per la sicurezza nazionale» dai Tories, ha nominato un governo ombra «unificante, dinamico, inclusivo che per la prima volta presenta una maggioranza femminile»

PRIMO GIORNO

Il caos della «Buona scuola» è iniziato

Roberto Ciccarelli

Più di sette milioni di studenti tornano sui banchi, il racconto con cifre del mondo creato da Renzi: anomalie, ingiustizie e vicoli ciechi. La lettura consigliata per l'anno che viene: "Introduzione alla vita non fascista" di Michel Foucault

Piemonte, una legge anti-precarietà

Mauro Ravarino

La proposta di Sel e Pd che piace anche al governatore Chiamparino: sostegno di 600 euro al mese per chi dichiara meno di 8 mila euro annui

Politica

La minoranza Pd porta la Carta al tavolino

Andrea Fabozzi

Sul senato elettivo le correnti non renziane che tuonavano contro l’invadenza del governo sulla revisione costituzionale ora trattano per una via d’uscita. E Renzi lancia un avvertimento a Grasso: se si riapre tutto è un problema suo

La magistrata: «Cantone e i tecnici garanti del potere»

Jacopo Rosatelli

Rita Sanlorenzo: non si combattono le correnti del Csm con slogan generici e populismi. La magistratura avrebbe bisogno della riscoperta di coscienza critica e capacità di denuncia, anche al proprio interno, in contrasto con gli individualismi

Italia

Cucchi, vicini a una svolta

Eleonora Martini

Pm a un passo dagli autori dei pestaggi. Consegnato il nastro con l’ammissione del perito: «La frattura vertebrale resa non visibile». «Commossa», Ilaria, sorella di Stefano: «Non pensavo che le indagini fossero così avanzate»

La spartizione della Spianata di al Aqsa

Michele Giorgio

Proseguono gli scontri tra palestinesi e polizia. Intanto nell'ombra il governo israeliano attua una prima divisione del sito religioso tra musulmani ed ebrei. Il modello di riferimento è quello della Tomba dei Patriarchi di Hebron, imposto nel 1994 dopo la strage di 29 palestinesi compiuta dal colono Baruch Goldstein.

A scuola dagli ultimi

Geraldina Colotti

Sul Diplo di oggi, a pagina 23, un'intervista a Luis Bonilla-Molina, presidente del Centro Internacional Miranda (Cim)

Cultura

L’adolescenza non innocente

Alessandra Pigliaru

Jana Simon, nipote di Christa Wolf e oggi brillante giornalista, presenta il suo libro nato dalle conversazioni, ad alta densità politica e letteraria, con i suoi due nonni molto speciali

La sofferenza non è astratta

Bia Sarasini

«Praticare la differenza. Donne, psichiatria e potere» di Assunta Signorelli, pubblicato da Ediesse. Quarant’anni di esperienza di vita, spesi nei centri di salute mentale, a partire dalla scelta compiuta nel 1970, quando era ancora studentessa di medicina, di lavorare con Franco Basaglia

La Mostra «giovane»

Cristina Piccino

Bilanci di fine Mostra Un’Italia fuoriclasse con Bellocchio, Gaudino Guadagnino. Il festival ha puntato sul «nuovo», premiato col Leone. Ma è davvero il futuro?

Rubriche

Barbe

Alberto Leiss

La rubrica settimanale di Alberto Leiss