closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 14.12.2017

«Sanzioni a chi sciopera». La lettera-minaccia inviata da RyanAir ad ogni pilota italiano in vista dell’agitazione indetta per domani fa arrabbiare persino governo e Garante: «È inaccettabile». Prime crepe nel muro di O’Leary

Torino, un audit pubblico sul debito da tre miliardi di euro

Maurizio Pagliassotti

Una rete di cittadini e comitati ha raccolto oltre 600 firme per verificare la composizione del debito del capoluogo piemontese governato dai Cinque Stelle, per metà collegato a mutui finanziari e derivati . Il progetto sarà presentato venerdì 15 dicembre a Palazzo Civico

Lavoro

Ryanair, braccio di ferro sul diritto di sciopero

Antonio Sciotto

La compagnia low cost ai dipendenti: «Sanzioni a chi incrocia le braccia». Protestano diversi ministri e l'Authority di garanzia. Dall’Anpac alla Cgil: «Lo stop è confermato». In agitazione anche gli equipaggi tedeschi e irlandesi

«Ryanair è sempre un muro ma stavolta qualcosa si muove»

Massimo Franchi

«A settembre il governo disse che ci avrebbe aiutato. Sono passati già due mesi e non è successo niente. Finora nessuno ha scioperato per paura di ritorsioni, ma il disagio dei lavoratori è aumentato e siamo riusciti ad avere i primi iscritti, qualche centinaio»

Koko, la terza via di Schulz

Sebastiano Canetta

Primo incontro tra Unione (Cdu-Csu) ed Spd, per il leader socialdemocratico la soluzione è un «coalizione di cooperazione» su pochi temi. Per il nuovo governo si prevedono tempi lunghi

Il summit islamico accende lo scontro tra Abu Mazen e Trump

Michele Giorgio

Ieri a Istanbul il presidente dell'Anp ha ribadito che gli Usa non potranno più mediare al tavolo di trattative dopo la dichiarazione di Trump su Gerusalemme capitale di Israele. Nuove proteste nei Territori occupati. A Gaza nuovi bombardamenti israeliani e lanci di razzi palestinesi

Usa, a rischio l’internet per tutti

Marina Catucci

Oggi la commissione federale per le comunicazioni è chiamata a votare la proposta del suo presidente repubblicano: pacchetti diversificati a seconda del costo. E che il mercato si regoli da solo

Una storia senza più interruzioni

Neelam Srivastava

«La rivoluzione algerina e la liberazione dell’Africa», a cura di Gabriele Proglio, per ombre corte. Il libro raccoglie una serie di scritti politici inediti del filosofo, psichiatra e scrittore marticano

Donatella Di Cesare, la sovversione di coabitare il mondo

Roberto Ciccarelli

«Stranieri residenti. Una filosofia della migrazione», per Bollati Boringhieri. Un pensiero politico contro la xenofobia populista e il razzismo. La nostra casa non è lo Stato, né il mercato, ma il mondo intero: l'Internazionale

Meis, nasce il museo degli ebrei italiani

Redazione cultura

Al posto delle carceri sorge ora a Ferrara il luogo che racconta, con mostre e con dispositivi interattivi, la storia della comunità ebraica nel nostro paese

L'Ultima

Il massacro desecretato

Emanuele Giordana

Il ruolo diretto degli Stati uniti nella strage dei comunisti indonesiani del 1965 dopo il golpe di Suharto, dai nuovi documenti del National Security Archive della George Washington University

Il supermercato? Meglio autogestito

Gabriele Annichiarico

A Bruxelles i soci sono proprietari, clienti e lavoratori. Un modello partito a New York, sbarcato a Parigi e ora in arrivo pure in Italia. A Bologna nascerà Camilla

Tonno rosso e gli altri sfruttati

Monica di Sisto

Una nostra inviata alla conferenza della Wto a Buenos Aires. Dove si combatte la battaglia tra il liberismo nella pesca e i protettori dell’ecosistema

L’arte del riciclo, cento storie che fanno economia

Alessandra de Santis, Marica di Pierri

Si chiama "Economia circolare" e il suo principio è quello di capovolgere il concetto di consumo usa e getta. Nel progetto Atlantide le realtà che lo praticano: dall'edilizia al tessile, dal settore agroalimentare ai casalinghi, dai mercati alla mobilità

Thoreau, il primo ecologista

Teodoro Margarita

A duecento anni dalla sua scomparsa, il ricordo di un autore anomalo che continua ad influenzare pensatori, artisti, scrittori e attivisti che in tutto il mondo si sono convertiti alla religione della natura

Vestiti griffati dagli scarti d’agrumi

Alessandra de Santis, Marica di Pierri

"Orange fiber" nasce dall’idea rivoluzinaria di due giovani imprenditrici catanesi: trasformare i rifiuti in tessuti di qualità

Forza api, a Milano un miele miracoloso

Serena Tarabini

In Europa e negli Usa la diminuzione di alveari è passata dal 30 al 50%. Sotto accusa il cambiamento climatico e pesticidi. L’eccezione di Milano