closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 14.11.2021

La Cop26 chiude con un accordo al ribasso. Il compromesso finale mantiene in vita l’obiettivo di tagliare le emissioni del 45% entro il decennio ma la strada è impervia. India e Cina impongono freni sull’uscita dal carbone. Ai paesi poveri il miraggio dei finanziamenti

Editoriale

A Glasgow il carbone sopravvive

Giuseppe Onufrio*

Deludente la presenza dell’Unione Europea segnata da ipocrisia e vero e proprio greenwashing. Via libera per autorizzare in modo accelerato infrastrutture del gas fossile, inserite nella proposta di Tassonomia (per definire cosa è “sostenibile”) assieme al nucleare

PIATTAFORME

Amazon Black Friday, venerdì 26 è sciopero delle consegne

Roberto Ciccarelli

Si riaccende lo scontro nel giorno più importante per il capitalismo delle piattaforme digitali prima di Natale: la lotta per un'organizzazione del lavoro sottratta ai tempi dell'algoritmo e del subappalto. Dura la reazione dell'azienda: "Subentreranno altri fornitori"

Il parlamento ridotto non funziona, anche la destra se n’è accorta

Andrea Fabozzi

Allarme generale per tutto quello che non è stato fatto dopo l'approvazione del taglio dei parlamentari. Anche per questo non sarà possibile andare subito al voto dopo il Quirinale. Riparte l'esame di due modifiche costituzionali, ma la Lega si mette di traverso

Europa

Putin accusa Varsavia e sul gas critica Minsk

Emiliano Squillante

Con un nuovo pacchetto di sanzioni europee in arrivo e l’annuncio della costruzione di un muro al confine da parte di Varsavia, il presidente bielorusso Alexander Lukashenko ha infatti minacciato di chiudere il gasdotto Yamal-Europa sul proprio territorio nazionale.

Aborto, scandalo tedesco

Sebastiano Canetta

Ha raccolto 86mila firme la petizione indirizzata «a tutti i partiti democratici» per cancellare dal codice penale il paragrafo 218 che fin dal 1933 vieta ai medici di fornire qualunque informazione sui metodi utilizzati per interrompere la gravidanza

La lotta alla pedofilia azzererà la privacy sul Web

S.D.Q.

I ministri sollecitano il varo di quel testo che prevede il controllo totale su tutto ciò che si produce in rete: testi, foto, messaggi vocali. Contenuti crittografati. Video. Gli algoritmi dovrebbero controllare il tutto prima che sia on line e segnalare alle polizie nazionali ciò che sembra sospetto.

L'inchiesta

La pandemia e il «proiettile magico» della tecnologia

Giuseppe Longo*

La pandemia era una eventualità annunciata. Le sue cause possibili erano conosciute: nicchie ecosistemiche distrutte, diversità biologica in diminuzione, abuso delle manipolazioni genetiche. Ma, ormai, prende piede il mito che un’innovazione tecnica vaccinale costituisca la sola risposta da dare alla crisi dell’ecosistema e delle strutture sanitarie, di cui questa pandemia è un sintomo

Cultura

Graeme Armstrong, quell’anima tatuata sul corpo delle vite violente di Glasgow

Guido Caldiron

Parla lo scrittore scozzese, caso letterario nel Regno Unito con «La gang», per Guanda. Ragazzi che si sentono a casa solo in una banda si sfidano sullo sfondo di povertà e abbandono. Tra romanzo di formazione e memoir, il racconto della violenza al quotidiano nella società britannica. «Una gang si può sciogliere, ma il legame rimane per sempre. Oggi aiuto gli amici in difficoltà con alcol e droghe. Non seguono i consigli che do loro? Restano i miei fratelli»

Commenti

Draghi-Macron, il rischio di un’altra sceneggiata

Alberto Negri

I libici guardano i governi italiani di questo nuovo millennio come i vassalli della Nato e della Ue, da corteggiare soltanto per controbilanciare la presenza dei turchi in Tripolitania, dei russi in Cirenaica e ammansire le pretese della Francia

Rachel Bespaloff, estremi a distanza ravvicinata

Michelina Borsari

Dettati dall’urgenza di chiarirsi le proprie letture, i testi di Rachel Bespaloff venivano da lei condivisi in lunghe lettere agli amici della Parigi animata da esuli russi e ebrei: «L’istante e la libertà», protagonista Montaigne

Gottfried Benn, melanconia, maschera della paura

Luca Crescenzi

Nel suo sguardo rivolto al passato, Gottfried Benn fa scorrere una vera e propria enciclopedia del modernismo estetico nella forma di un bilancio di se stesso: riediti da Adelphi «Doppia vita» e «Invecchiare come problema per artisti»

Baudelaire e Flaubert sismografi di Raboni

Federica Barboni

Per il bicentenario della nascita dei due geni francesi, Patrizia Valduga ha raccolto da Einaudi gli scritti critici a loro dedicati da Giovanni Raboni, che tradusse e interpretò entrambi

Senso della natura e storia, nel farsi del paesaggio

Andrea Di Salvo

Pompei, il decadimento di Ostia, Venezia prima di Venezia, Roma spopolata, le «vedute» di Pio II, i diari del Grand Tour... Lo studioso tedesco Arnold Esch «interroga» il Bel Paese: Viaggio nei paesaggi storici italiani, LEG

Eccentricità, facezie e patologia degli accumulatori seriali di libri

Giuseppe Marcenaro

Alla ormai diffusa categoria dei «libri che parlano di libri» si aggiungono ora due divertiti excursus: L’insolenza e l’audacia dello specialista Massimo Gatta (Graphe.it) e Il lettore sul lettino di Guido Vitiello (Einaudi). Tutti i tic delle biblioteche domestiche...

Soutine / de Kooning, un certo impasto di carne

Davide Racca

Il gesto che trasfigura la pittura in materia viva: sotto questo segno dialogano il deraciné della Scuola di Parigi e l’eterodosso della Scuola di New York. Dialogo che ebbe il suo battesimo critico nel 1950 con la mostra di Soutine al MoMA

Tito, Vaticano II come ossatura geometrica

Giuseppe Appella

Un racconto figurale sempre in equilibrio con le necessità plastiche linea-movimento, quello dello scultore passionista scomparso nel 2018. Molisano, ha coniugato il cilindro di Piero con Barlach e Wotruba..

Odissea urbana, sviluppo autonomo

Maurizio Giufrè

Il volume dello storico inglese è una vasta ricognizione del fenomeno «città» dalla Mesopotamia alle odierne megalopoli: che individua le costanti guardando al clima, alla demografia, alle rotte commerciali

Lingeri, architettura in prosa

Daniele Vitale

Collaborò con Terragni a numerosi progetti, ma era lontano dalla sua inquietudine e dal suo genio sperimentale: fu piuttosto il solido e corretto professionista lombardo, di fede modernista a parte un vacillamento «neorealista»...

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.