closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 14.11.2018

Ruspe e autoblindo. A Roma sgomberato all’alba il Baobab, storico centro di accoglienza per migranti. Oltre cento persone gettate in mezzo alla strada. Salvini rivendica e annuncia: «Basta zone franche, pronti altri 27 sgomberi»

Commenti

Foto di gruppo con generali golpisti

Alberto Negri

La conferenza internazionale è stata soprattutto un’operazione cosmetica per dare una vernice di provinciale rispettabilità a un conflitto che dura da sette anni e che è diventato un’altra guerra per procura come la Siria e lo Yemen, anche se in modo meno esplicito e più sotterraneo

Sei uccisi e sette palazzi in macerie, ma a Gaza ora è tregua

Chiara Cruciati

Notte di fuoco sulla Striscia, la peggiore dal 2014. Nel pomeriggio Hamas annuncia il cessate il fuoco. Tel Aviv conferma ma non ufficialmente: Netanyahu sotto pressione delle opposizioni per un'offensiva definitiva. A Sderot in centinaia bruciano copertoni e bloccano le strade contro la tregua

L'inchiesta

Città in vendita per Amazon: da New York e Arlington due miliardi di dollari pubblici per i nuovi QG di Bezos

Roberto Ciccarelli

Dopo 14 mesi di gara sfrenata tra 240 città statunitensi Amazon ha presentato i grandi progetti per la creazione di due nuovi quartieri generali a New York e Arlington in Virginia. La megazienda fondata da Jeff Bezos riceverà 2 miliardi di incentivi fiscali e in cambio ha concordato la creazione di 50 mila posti di lavoro. Gli investimenti saranno di cinque miliardi. Ma promuovere l'economia digitale locale significa solo offrire enormi sussidi ad aziende della Silicon Valley che fanno leva sulla loro enorme forza simbolica per coltivare la soggezione nell'opinione pubblica?

Cultura

Un «piccolo genocidio» dimenticato

Francesca Lazzarato

«La casa del dolore altrui», edito da gran vía, in libreria da domani. Lo scrittore messicano racconta il massacro di 303 cinesi, nel 1911 a Torreón, da parte dei maderisti

Tra Dioniso e l’Alfasud, dove l’angoscia si trasforma in devozione

Angelo Ferracuti

«Il vesuvio universale» di Maria Pace Ottieri, per Einaudi. Fortemente urbanizzata, infestata dall’abusivismo, dalla disoccupazione e dalla criminalità, «la "Città vesuviana” è uno dei luoghi d’Italia dove si vive peggio», come scrive l’autrice, ma anche dove i 700mila restanti ne subiscono il fascino, la bellezza vitalistica e il senso di appartenenza

Tff, dove lo stile è di rigore e la passione è il cinema

Silvana Silvestri

Presentata la trentaseiesima edizione del festival diretto da Emanuela Martini (23 novembre -1 dicembre). Percorsi molteplici e prime come «Ride» di Valerio Mastandrea e il film di chiusura il documentario «Santiago, Italia» di Nanni Moretti

Topolino fa 90 e si mette in bella mostra

Andrea Voglino

Al Castello di Desenzano del Garda un evento espositivo dedicato alla creatura di Walt Disney. Disposto su due piani, in sette sale e con 300 pezzi, resterà aperto fino al 10 febbraio 2019

1973, fiammate free per Mingus

Flavio Massarutto

Esce un prezioso cofanetto di cinque cd live che testimonia la collaborazione tra il grande musicista e il sassofonista John Stubblefield

Pensieri cattivi su ritmi audaci

Fabiana Sargentini

Atmosfere dance, un tango libero, sono tanti gli stili affrontati da Mimosa Campironi nel suo nuovo album «Hurrah»

Bronski Beat, l’ultima aurora della new wave

Roberto Franco

«The Age of Consent», l’album d’esordio del gruppo britannico guidato dalla voce in falsetto di Jimmy Somerville, rieditato in vinile e doppio cd con inediti. Hanno radici nella controcultura militante gay e nel disco del 1984 trattano temi politici e sociali

Perché la Tav non è soltanto un treno

Guido Viale

La «profezia» di giornali e tv: 40mila dovevano essere come al corteo che piegò gli operai della Fiat 40 anni fa, e 40mila sono stati. Senza nemmeno il bisogno di contarli

Rubriche

Informazione, per chi suona la campana?

Vincenzo Vita

In tutta Italia si sono svolte iniziative promosse dalla Federazione della stampa e dall’Ordine dei giornalisti insieme a tante associazioni come Articolo21 e Rete #Nobavaglio contro gli ingiuriosi attacchi degli esponenti del Movimento 5 Stelle

La cannabis legale vola in Usa con i referendum

Leonardo Fiorentini

Alle recenti elezioni di midterm erano abbinati alcuni referendum nei diversi Stati, in particolare relativi all'uso della cannabis. Gli elettori sono stati chiamati ad esprimersi in Michigan e North Dakota sull’uso ricreativo, in Missouri e nello Utah su quello terapeutico. In base all'esito del voto, salgono a 33 gli Stati che hanno introdotto normative che regolano l’uso legale della cannabis a fini terapeutici