closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 14.05.2014

Renzi e Grillo in campagna elettorale a Milano sulle macerie dell’esposizione universale. Lo slogan del premier: lo stato è più forte dei ladri. Il leader 5 Stelle: bloccare tutto. E azzarda: forse ora la magistratura si muove perché si sente spalleggiata da noi

Politica

Renzi e Grillo si sfidano sulle macerie dell’Expo

Luca Fazio

Dopo gli arresti della scorsa settimana, il presidente del Consiglio corre a Milano per "metterci la faccia" e salvare l'esposizione universale che a pochi giorni dalle elezioni europee si è trasformata in un campo di battaglia che potrebbe sconvolgere la politica italiana. Il capo del M5S sceglie lo stesso terreno e chiede di bloccare tutto: "C'è una rapina in corso, non possono continuare i lavori". Come garanzia per arrivare puliti al 2015 il governo ha messo in campo una "task force" anti corruzione sotto la guida di Raffaele Cantone

Editoriale

Expo, la caccia al ladro che non tocca il sistema

Livio Pepino

Decenni di malaffare dimostrano che non siamo di fronte a una corruzione nel sistema ma a una ben più grave corruzione del sistema. Se non si parte da qui, traendone le dovute conseguenze, le promesse di cambiamento sono pura ipocrisia

Lavoro

A Bologna chi di Coop ferisce, di Coop perisce

Anna Curcio e Francesca Ioannilli

Come funzionano le biblioteche nel cuore della città universitaria. Il racconto di una generazione, i cambi di appalto, il ruolo di Coopservice. La storia di una lotta per i diritti a via Zamboni

Ultimo miglio per Electrolux

Riccardo Chiari

Intesa di massima al Mise, con solidarietà, decontribuzione e senza licenziamenti per i seimila addetti dei quattro stabilimenti italiani della multinazionale degli elettrodomestici

Italia

La «sussidiarietà» di Renzi

A. Mas.

Servizio civile e 5 per 1000, la riforma che volevano le associazioni. Alle linee guida ha lavorato Edoardo Patriarca, ex presidente dell’Agenzia tagliata dal governo Monti

Riforme, il rinvio è un addio

Andrea Fabozzi

La fretta è sparita. Impasse in giunta sul caso Calderoli. La audizioni sono una via crucis per il governo. Rodotà, Pace, Ferrajoli e Zagrebelsky demoliscono il testo base

Europa

Rajoy e socialisti tremano, avanza Izquierda Unida

Jacopo Rosatelli

Circola l’ipotesi di larghe intese, mentre i sondaggi danno i due partiti al minimo storico. Ma ieri la campagna elettorale si è fermata per l'uccisione della segretaria del Partido popular della provincia di León. E c’è chi strumentalizza

«E ora un blocco anti-austerità»

Luca Tancredi Barone

Candidato di Iniciativa Catalunya Verds, stella nascente della sinistra spagnola: «I socialdemocratici hanno abbracciato il programma del rigore. Non possiamo contare su di loro per costruire l’alternativa»

TRATTATIVE CON L'UE

Cuba, ecco le riforme contro l’isolamento

Roberto Livi

L’Europa ha avviato trattative ufficiali con il governo cubano per accordi bilaterali di natura politica e di cooperazione economica. L’Italia è il secondo partner commerciale europeo dell’Avana, con un giro d’affari di 340 milioni di euro

Cultura

La sovranità popolate è un terno al lotto

Marco Dotti

Corruttore dei costumi, ma sicura fonte di entrate per lo Stato. Sul gioco d’azzardo ha sempre prevalso la scelta del male necessario. Come testimonia la sua alterna fortuna nella Francia postrivoluzionaria

La spiaggia dello sperpero

Massimo Raffaeli

«Bagnanti», il libro di Renata Morresi dove la sabbia riflette l'acqua del mare ma anche gli approdi disperati dei clandestini

Una questione sociale che scotta

Marco Bascetta

«Sogno europeo o incubo?», il libro di Giuseppe Allegri e Giuseppe Bronzini, per Fazi editore. Un'analisi sui fattori che hanno modificato l'assetto dell'Unione, finendo per favorire una forma di diritto emergenziale

Valvoline, il mix dei generi

Francesco Boille

La storia di un gruppo di avventurosi disegnatori che amavano l'arte, la letteratura e il cinema

Lo strazio di Ernestine e le ferite del Camerun

Cecilia Ermini

Si è chiusa la 24esima edizione del Festival Africano, d'Asia e America Latina. Opere che raccontano la Storia fatta di colonizzazioni mentali oltre che politiche, e di adolescenze segnate da paure e violenze

Brescia che non può dimenticare

Andrea Penna

La strage di piazza della Loggia raccontata 40 anni dopo da Montalbetti e Baliani in un'opera lirica scritta per l'occasione

Rubriche

Droghe, eseguire o no una pena incostituzionale?

Luigi Saraceni

Il prossimo 29 maggio le sezioni unite della corte di cassazione dovranno decidere come applicare la legge Fini-Giovanardi bocciata dalla Corte Costituzionale. Si confrontano due scuole di pensiero giuridico: l'intangibilità del giudicato, per cui i condannati restano in carcere, e l'abrogazione di pene giudicate illegittime. E la politica? Tace, o peggio

Reti neutrali

Vincenzo Vita

In Usa ed Europa si decide uno dei terreni principali della democrazia contemporanea: la neutralità della rete rispetto agli utenti e ai fornitori di contenuti. Internet è di tutti o di chi paga di più? E in Italia l'agendina digitale del governo tace