closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 14.04.2013

A due anni dall’omicidio di Vittorio Arrigoni il nostro Michele Giorgio ha incontrato gli assassini nel carcere di Gaza: «Non siamo salafiti, volevamo soltanto dargli una lezione». Un colloquio teso, che lascia intatti ambiguità e misteri. Domani a Roma un convegno ricorda Vik. La sua lezione vive ancora, restiamo umani

Internazionale

«Chiedo perdono per Vittorio»

Michele Giorgio

Incontro nel carcere di Gaza con Tamer Hasasnah, uno degli assassini di Vik, che scarica ogni responsabilità sul capo del gruppo: «Dovevamo dargli una lezione ma Breizat aveva un altro piano»

EDITORIALE

Così lontano, così vicino

Tommaso Di Francesco

Due anni fa la vita di Vik, così preziosa per tutti noi, è stata recisa da mano assassina. E la questione palestinese sembra scomparsa dall'agenda del mondo. Noi per lui. Non per noi

CALCIO

Ve lo do io il Brasile

Luca Caioli

"Vedrete, il nostro boom non è una bolla". Felipe Scolari, allenatore della Seleção, racconta come la politica, l'economia e la nazionale di calcio del paese si avvicinano all'appuntamento del 2014

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.