closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 13.11.2021

Alla Cop26 il tempo è scaduto. Tra una bozza e l’altra slitta la chiusura del summit Onu sulla crisi climatica. Trattative frenetiche tra gli stati alla ricerca di una difficile mediazione sull’abbandono delle fonti fossili e sui finanziamenti ai paesi poveri. Oggi altro round

Un po’ di «colonialismo» verde nascosto nelle pieghe

Marinella Correggia

I paesi del Sud e i poveri del mondo subiscono gli impatti climatici più tragici, e al tempo stesso più di 1 miliardo di persone in 48 paesi dell’Africa sub-sahariana sono responsabili di meno dell’1% delle emissioni globali cumulative di anidride carbonica

REPORTAGE

In Afghanistan è tornata la frusta

Giuliano Battiston

Spalti gremiti allo stadio della città di Ghazni per assistere alla "giustizia" dei Talebani che riprende il suo corso. Un reportage dal capoluogo dell’omonima provincia afghana

Abu Dhabi prova a strappare la Siria all’Iran

Michele Giorgio

Questo è ciò che affermano non pochi commentatori dopo l'incontro tra il siriano Bashar Assad e il ministro degli esteri degli Emirati, Abdullah bin Zayed al Nahyan. Ma a Tehran i falchi esultano: la fine dell'isolamento di Damasco offre all'Iran la possibilità di aggirare le sanzioni Usa

Cultura

Alba de Céspedes, come uccidere tragicamente un uomo

Laura Fortini

«Dalla parte di lei», la riedizione del romanzo della scrittrice italiana. Pubblicato per la prima volta nel 1949, torna negli scaffali dopo molti anni un libro indimenticabile. La protagonista ha la voce di quelle donne che vissero la seconda guerra mondiale, la resistenza e la libertà. La versione ora riproposta in commercio è quella del 1994, approntata dall’autrice per l’edizione statunitense, di ben 150 pagine in meno, confluita nel «Meridiano» del 2011

Quell’apparente paradosso che spiega la realtà dell’America Latina

Lelio La Porta

«Cinque tesi sul populismo», dell’intellettuale argentino Enrique Dussel, per Castelvecchi. Secondo le tesi dusseliane, se il populismo ha impedito l’integrazione delle classi popolari nelle strutture politiche della democrazia classica europea, ha, invece, grazie all’attribuzione di un ruolo centrale allo Stato, associato sviluppo economico e spazi istituzionalizzati di integrazione politico-sociale delle masse. Un paradosso diventato anche il limite dello sviluppo delle società latino-americane verso la modernità

Danza e arte con Aterballetto

Francesca Pedroni

Da oggi a Reggio Emilia "Orizzonti del corpo", ulteriore diversificazione del progetto MicroDanze approdato un mese fa ad Atene, un incontro con una mostra d’arte ideata per l’occasione.

Commenti

Ai margini della Pandemia

Iain Chambers

La distruzione dello stato di diritto ha oggi molto più a che fare con i poteri incontrollabili del neoliberalismo invece che con le leggi dello stato odierno. Si ha l’impressione che la paranoia dell’Occidente privilegiato si lamenti controvento, anziché scavare più a fondo nella sua formazione extra-occidentale

La guerra infinita agli intrusi, privati di ogni umanità

Guido Viale

Nel nostro futuro c’è una guerra sempre più intensa contro una moltitudine crescente di genti escluse dal novero degli esseri umani, condannate allo sterminio; per loro, in un mondo stravolto dalla crisi climatica e ambientale non c’è più posto

Amos Vogel, fuori formato

Tommaso Isabella

L'omaggio al pioniere dei cineclub, alle sue libere associazioni per visioni senza vincoli o schemi

Il sapere del cuore

Susanna Cielo

Ely abita lontano e oggi, come ogni anno, nel giorno dei morti, porta fiori nel cimitero del paese e passa qui al cohousing a salutarci...

Cinema e donne, cancellato

Silvana Silvestri

Per mancanza di fondi salta l'edizione di quest'anno di una rassegna che resisteva da 43 anni

Macedonia del Nord, una cultura in movimento, dai musei alla scena indipendente

Franco Ungaro

Nonostante gli ostacoli all’ingresso del paese nella Unione europea le nuove generazioni di artisti partecipano a mostre e residenze europee, contribuendo a uno scambio proficuo; con un'intervista a Mira Gakjina direttrice del Museo di Skopje, e il racconto dei libri di Rumena Buzarovska, tradotti in molti paesi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.