closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 13.10.2018

Decine di migliaia di studenti sfilano in 50 città italiane contro il governo Lega-M5S. La scuola, l'università, la cultura sono assenti dalla manovra, anche quest’anno i 9 miliardi tagliati nel 2008 da Berlusconi non sono recuperati: «Le riforme della passata legislatura vanno abolite»

Commenti

No all’autoritarismo del «reddito di sudditanza»

Marco Bascetta

Forse solo un movimento antiautoritario consapevole della posta oggi in gioco potrebbe costituire un anticorpo contro queste politiche. Le migliaia di giovani che si sono spontaneamente radunati nelle università e nelle piazze di molte città d’Italia per assistere al film sugli ultimi giorni di Stefano Cucchi, costituiscono più che un indizio delle dimensioni che il rifiuto dell’arbitrio e della violenza di stato potrebbe raggiungere

Genova, una mini revoca ad Autostrade

A. Fab.

Nel decreto che il governo continua a modificare malgrado abbia impiegato 15 giorni per aggiustarlo dopo l'approvazione, viene tolta alla società dei Benetton la gestione di quelle tratte direttamente collegata al relitto del ponte Morandi. Così il commissario potrà far partire i lavori di demolizione e ricostruzione, con i fondi anticipati dallo stato

Italia

La spesa fuori orario tra i «bangla» di Roma

Giansandro Merli

Un giro per gli esercizi commerciali gestiti da stranieri e aperti fino a tardi, minacciati dal ministro dell'interno: «Ma scusa, io non pago le tasse? Non pago le bollette? E Mattarella che dice?»

Scuola

L’irruzione degli studenti: c’è vita fuori dalla bolla

Roberto Ciccarelli, Giansandro Merli

In settantamila sfilano in 50 città: chiedono di rifinanziare scuola e università, grandi assenti sulla scena politica del Def. La scuola, l'università, la cultura sono i grandi assenti nello scontro politico sulla manovra. Anche quest'anno i nove miliardi di euro tagliati nel 2008 da Berlusconi non sono recuperati. A Torino bruciati due manichini di Salvini e Di Maio. Il gioco delle parti politiche tra i vicepremier

FRANCIA

Immigrazione e Europa spaccano la sinistra

Anna Maria Merlo

Maurel, dell'ala sinistra del Ps, sbatte la porta e si avvicina a Mélenchon. Malessere alla France Insoumise sull'immigrazione, solo la deputata Clémentine Autain firma a favore del Manifesto per l'accoglienza dei migranti. Malumori nel Pcf e tentativo di avvicinamento tra Génération.s e comunisti

Ancora una strage, sei palestinesi uccisi

Michele Giorgio

Quattro degli uccisi dal fuoco dei tiratori scelti israeliani sono stati colpiti ad al Bureji, gli altri due a Gaza e Rafah. Circa 200 i feriti. Israele da parte sua parla di incursione palestinese nel suo territorio e di lanci di ordigni esplosivi

Cultura

I corpi accessori della competenza

Girolamo De Michele

«Capitale disumano» di Roberto Ciccarelli, edito da manifestolibri. Quando è la vita a essere «in alternanza scuola lavoro». Un ragionamento politico iniziato anni fa. Un divenire abitato da studenti e docenti, dal loro uso dipende la «democrazia del tempo liberato»

Le sole parole del racconto

Lia Tagliacozzo

La 19/a edizione della Giornata europea della cultura ebraica si terrà domenica, con Genova capofila e un titolo come «Storytelling»

Visioni

Teatri Uniti, trent’anni verso il futuro

Gianfranco Capitta

Il «compleanno» della grande fucina di creazioni, linguaggi e incroci di alto livello della scena italiana. Un percorso documentato in un’esposizione nella sala Dorica dentro Palazzo reale a Napoli

Sogni, immagini e parole. Il ’68 a Milano

Antonello Catacchio

Un'esposizione - dove scorrono le immagini di Uliano Lucas - che è narrazione di quell’anno attraverso le forme di comunicazione utilizzate dai movimenti

Giro di vite per la spericolata Annapurna

Giulia D'Agnolo Vallan

La crisi della mitica, idiosincratica, compagnia della trentaduenne Megan Ellison che è stata uno dei centri del potere creativo hollywoodiano,

Commenti

I contenuti, non il metodo. Nel nome di Trentin

Andrea Ranieri

Bruno Trentin è richiamato oggi con molta enfasi perché a differenza dell’attuale segretaria generale Susanna Camusso, non propose il suo successore ma mise in moto una consultazione vincolante di tutti i membri del direttivo. Sarebbe forse più opportuno che fosse evocato per i messaggi che lanciò con forza all’Assemblea di Chianciano del 1989 nella quale, con molto anticipo su tutti, pose il tema di come fare sindacato in un mondo del lavoro che si frammentava e si personalizzava

Rubriche

Europa 2019, ognuno per sé e nessuno per tutti

Marco Bertorello

Se è difficile immaginare un completo ribaltamento nelle proporzioni tra europeisti di varia natura e sovranisti, non si può escludere un parlamento con una nuova maggioranza tra popolari e sovranisti. Questo inedita allenza potrebbe allentare i cordoni rigoristi, disinnescando il potere che attualmente la politica europea di mettere sotto i riflettori i paesi con i conti pubblici più fragili, ma poco più

Donna e uomo: esseri in esilio

Sarantis Thanopulos

Lo scontro nel campo della sessualità è tra due concezioni ugualmente totalitarie che, inscenando un conflitto tra conservatori e progressisti, neutralizzano entrambe il corpo, riducendolo a stereotipie: caricature della femminilità e della maschilità, dispositivi ortopedici che trasformano gli esseri umani in sembianti

L'Ultima

Oscar Romero, santo senza giustizia

Claudia Fanti

Ucciso nel 1980 a San Salvador per l’impegno al fianco degli ultimi, monsignor Romero sarà canonizzato domani a San Pietro. Ma i suoi assassini, e i mandanti, non hanno mai pagato. «Se non si ottiene giustizia nel caso di una figura come Romero, conosciuta e amata in tutto il mondo - sottolinea l’avvocato di Tutela Legal Alejandro Díaz, membro di una delegazione di salvadoregni giunta a Roma in occasione dell'evento - come si può sperare di risolvere i casi dei massacri, delle scomparse forzate, della violazione dei diritti di tanti uomini, donne, bambini e anziani anonimi?»

Alias

Modello Riace

Francesco M. Bassano (testo) Giacomo Sini (Foto)

Alcuni giorni prima dell'arresto del sindaco Lucano per raccontare lo stile di vita di una comunità

Italiani a Hollywood

Valerio Massimo De Angelis

Al Museo Ferragamo di Firenze, fino a marzo, un’esposizione ripercorre il ruolo di nostri celebri immigrati nella Mecca del cinema

Il grido e la rinascita

Claudia Tinti

anticipazione dell'incontro che la psicoanalista Claudia Tinti terrà venerdì 19 ottobre nell’ambito di KUM! festival della cura di Ancona (19-21 ottobre)

Manicaretti: Abruzzo aquilano

Collettivo Gustavo Sapori

Navelli, Civitaretenga, Bominaco, Peltuinum, Prata d’Ansidonia, Castel Camponeschi: viaggio tra le meraviglie architettoniche

Un rifugio per Maika

Giancarlo Mancini

Uscito il terzo volume di "Monstress" disegnato da Sana Takeda e scritto da Marjorje Liu

Non chiamateli chansonniers

Guido Michelone

Un’epopea di artisti protagonisti del ’900 e della sua complessa storia musicale. Evidenziano uno stile partecipato, autentico, sofferto, con i testi diventano quasi uno psicodramma anche se si parla solo d’amore. Ripensando al capostipite Aristide Bruant