closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 13.09.2020

Dopo il cordoglio il gas. Per Atene i profughi sono solo un problema di ordine pubblico da tenere confinati sulle isole. La polizia carica i migranti che chiedono di essere trasferiti sulla terraferma. Il governo avvia la costruzione di un nuovo campo in cui rinchiuderli. E l’Europa resta fredda, dieci paesi si fanno avanti per accogliere solo 400 minori

Commenti

Il «Recovery fund» per salvare le vite dei migranti

Sandro Mezzadra

Se il “recovery fund” segna un salto di qualità nel processo di integrazione europea (in direzioni che rimangono tutte da indagare, naturalmente), nel Mediterraneo si giocano partite essenziali per la definizione dei confini di quell’Europa che si intende riqualificare

Politica

Referendum, il riformismo in extremis di Zingaretti

Andrea Fabozzi

A sette giorni dal voto sul taglio dei parlamentari, il Pd prova a dare un contesto al suo tormentato Sì. Con un disegno di legge articolato che modifica i poteri del parlamento, del governo e del capo dello stato. E recupera un po' del progetto di Renzi nel 2016

Scuola

Corsa per riaprire la scuola e chiuderla per le elezioni e il referendum

Roberto Ciccarelli

Domani 14 settembre lezioni al via a macchia di leopardo in 12 regioni. Il governatore della Campania Vincenzo De Luca: «La scuola è stata sacrificata per il voto di domenica 20 e lunedì 21. Riaprire le classi in Campania il 24 settembre? Non so. Non sappiano quanti banchi ci sono, né quanti sono i docenti». La ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina: «Non possiamo immaginarla com'era l'anno scorso»

La pandemia non ferma il Climate Camp a Venezia

Riccardo Bottazzo

L’azione più spettacolare messa a segno dagli attivisti climatici del Camp è stata quella di giovedì 10 con l’occupazione e il blocco delle attività di EcoProgetto di Fusina

120 operai di Italpizza a processo

Giovanni Stinco

Anni di scioperi, picchetti, a volte confronti con la polizia che non ha risparmiato molto a chi manifestava. Ora per gli operai di Modena che hanno partecipato alle lotte guidate dal sindacato Si Cobas arriva il conto, salatissimo

Cultura

Patrizia Cavalli, il mistero dentro le cose

Sara De Simone

A proposito di «Vita meravigliosa», l’ultimo libro della poeta per Einaudi. L’attenzione al testo, tessuto che connette, è come l’arco che si tende e tiene uniti corpo, parola, mondo. Tornano il cielo, gli alberi, i gatti, le stagioni. E la Musa delle poesie d’amore, come sempre necessaria e insopportabile, ma con un’aggiunta di tenerezza dettata dal tempo

L'Ultima

La lezione di Mariangela Gualtieri

Alessandra Pigliaru

Il suo rito sonoro «Voce che apre», con la guida di Cesare Ronconi, domani al Goldoni di Venezia per l’inaugurazione della Biennale Teatro che si concluderà il 25 settembre. «Lo sguardo appassionato che ci fa scoprire la meraviglia del mondo, fa nascere in noi quasi naturalmente rispetto e compassione, ed è calmo, entra nel millimetro»

Alias Domenica

Jesmyn Ward, tra il blues e il dolore

Andrea Colombo

In magistrale equilibrio tra visionarietà e crudele realismo, la trilogia della scrittrice afro-americana sottrae povertà e razzismo all’enfasi e alla retorica:«La linea del sangue», NN

Il sofisticato sincretismo di Liu Ye

Giuseppe Frangi

Miniaturistico, segnato da Mondrian: le figure orientali-occidentali del pittore cinese, puntigliosamente calibrate, traggono dai libri per bambini e dalle icone del passato e dello spettacolo

Licini, gli archetipi dall’altana

Massimo Raffaeli

Nella Casa Museo dedicata all'artista marchigiano una mostra che indica come i Monti Sibillini, paesaggio natale, siano il collante di un’opera a torto letta secondo la polarità figurativo/astratto. Un’occasione per capire come la personalissima metabolizzazione di Cézanne abbia dato un centro all'opera di Licini, sia in senso formale che mitologico

Prova ancora, fallisci ancora, fallisci meglio

Francesco Baucia

L’americano Justin E.H. Smith costruisce una genealogia del «lato oscuro della ragione»: dannoso, certo, quanto inestirpabile. Alternative? La poesia, l’arte... Irrazionalità, Ponte alle Grazie