closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 13.08.2021

«Ho scritto a Draghi per chiedergli di rimuovere Durigon, il fascismo è un’ideologia criminale» racconta il sindaco di Sant’Anna di Stazzema che ieri ha celebrato il 77esimo della strage nazi fascista. Aspetta risposta dal premier, ormai neanche la Lega difende il sottosegretario

Politica

La Lega non difende Durigon

Andrea Fabozzi

Il sottosegretario che ha consentito lo sbarco di Salvini nel Lazio è vissuto come un corpo estraneo dal vecchio Carroccio. Lo scivolone nostalgico sul parco Mussolini a Latina allunga il dossier contro di lui, dal flop della manifestazione di Roma agli attacchi dell'Ugl a Giorgetti

Lavoro

Gkn, la Fiom avverte il Mise: “La fabbrica deve ripartire”

Riccardo Chiari

All'indomani del lunghissimo e suggestivo corteo di mercoledì, con 4.000 manifestanti, i metalmeccanici della Cgil chiamano il ministero dello Sviluppo economico a riaprire il confronto con il fondo Melrose, chiedendo l'intervento del governo e di Mario Draghi: "Va rispettata la responsabilità sociale, come previsto dalla Costituzione”.

Delocalizzazioni, il governo accelera: arma per crisi in corso

Massimo Franchi

Il testo del decreto Todde-Orlando è pronto: multe per chi se ne va senza cali di fatturato e obbligo di sei mesi di preavviso e gestione. Lo sprint per arrivare prima dei licenziamenti. Sarà previsto l’obbligo di usare gli ammortizzatori

Verso il Workfare. Equivoci e problemi del «reddito di cittadinanza»

Roberto Ciccarelli

Le ipotesi di restyling della misura chiamata "reddito di cittadinanza" non risolveranno i problemi di una misura creati dai limiti fiscali e patrimoniali che impediscono di rispondere alla gravissima crisi sociale in corso. I ritocchi più significativi, ma tutti da verificare arriveranno dall'ennesima riforma delle "politiche attive del lavoro". Con i soldi del «Recovery» il governo vuole rafforzare la trasformazione del Welfare in Workfare, formalizzando il cambiamento della natura della cittadinanza sociale

Internazionale

Talebani a Herat e Kandahar. Il governo ora media

Giuliano Battiston

Gli studenti coranici entrano nella seconda e la terza città afghane. Dietro le quinte, Kabul offre la condivisione del potere e chiede a Stati uniti, Cina, Russia e Pakistan di intervenire. Il governatore dell’Helmand si arrende, arrestato per tradimento appena arrivato nella capitale

Un anno di pace di Abramo: solo slogan e affari

Michele Giorgio

Spacciata come una storica svolta di pace tra Israele e paesi arabi, l'intesa annunciata un anno fa in realtà ha solo finalità anti-Iran e assegna allo Stato ebraico un ruolo-guida nella regione

Kathy Hochul, la moderata che ora guarda a sinistra

Marina Catucci

La nuova governatrice di New York ha un passato anti-migrazione e pro-armi. Ma da anni ha spostato le sue posizioni politiche. Il sindaco De Blasio la accoglie a braccia aperte, l'ala socialista dei democratici ci va con i piedi di piombo

I mapuche bloccano i giacimenti: «Danni enormi»

Claudia Fanti

Protesta delle comunità indigene contro il fracking e la devastazione della natura. Nella regione della Vaca Muerta scosse di terremoto, scorie e crisi idrica a causa delle perforazioni

Oracoli, sibille, invasati e altre esperienze tra parola e ascolto

Marco Pacioni

Steven Connor, «La voce come medium. Storia culturale del ventriloquio». Ritorna in libreria per Luca Sossella una nuova edizione aggiornata con interventi di Marco Belpoliti, Alberto Abruzzese, Davide Borrelli, Piersandra Di Matteo e un saggio inedito dell’autore

Itinerari dell’antico per voraci viaggiatori del Grand Tour

Maurizio Giufrè

Da Winckelmann a Piranesi: «La reinterpretazione del classico» presso il m.a.x. museo di Chiasso. L’esposizione svizzera allestisce un percorso che va dal rilievo alla veduta romantica nella grafica storica. Con Luigi Rossini la Roma dei primi decenni dell’800 aggiorna il palinsesto delle scoperte archeologiche

Yamada e il film senza Shimura

Matteo Boscarol

«Kinema no kami sama», nelle sale dell’arcipelago da alcuni giorni: un film nato da una disgrazia e girato durante la pandemia

Così abbiamo perso il Nord Italia

Roberto Romano

Negli ultimi anni il Nord ha impoverito il Paese e ha frantumato quel poco-tanto di buono che i padri nobili del recente passato avevano creato

I riformisti fasulli nella cruna della questione fiscale

Paolo Favilli

Solo la sinistra, attualmente senza nessuna possibilità di incidere sui processi in corso, potrebbe riaprire il discorso per «un assetto profondamente diverso» del sistema fiscale. Capace di rispondere non solo a criteri di giustizia tributaria, ma anche di incrementare, tramite meccanismi di sottrazione ed addizione, politiche economiche «profondamente diverse»

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.