closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 13.06.2013

Sciopero generale in Grecia contro il decreto del governo che ha chiuso la tv pubblica e licenziato tutti i dipendenti. Per Syriza è «un colpo di stato». Decine di migliaia di cittadini circondano le redazioni e vedono lo spettro dei «colonnelli». L’Europa apprezza. E Samaras minaccia il voto di fiducia

Politica

Riforme, la fretta e l’attesa

Andrea Fabozzi

I saggi partono con intese e distinguo sul bicameralismo. Il governo riduce ancora i tempi e chiede l'urgenza. Ma la procedura gira in tondo aspettando che il Pd decida (a congresso) per il presidenzialismo

APPELLO

La Camera voti lo stop agli F-35

***

Primi firmatari Ascanio Celestini, Luigi Ciotti, Riccardo Iacona, Chiara Ingrao, Gad Lerner, Savino Pezzotta, Roberto Saviano, Cecilia Strada, Umberto Veronesi, Alex Zanotelli

Reportage

Nord Corea, il potere chiude due occhi

Piergiorgio Pescali

Economia privata e scambi commerciali, informazioni senza filtro, diritti umani. Sconfitta la fame, il regime di Kim Jong Un pensa alle riforme. L’ennesima guerra mancata tra Pyongyang e Washington è una vittoria per entrambi. Solo la Cina è furiosa

Cultura

La gioia di scrivere

Ida Travi

Vita e arte della scrittrice Goliarda Sapienza, in libreria con la postuma raccolta di poesie "Ancestrale"

Sandro Mezzadra

La potenza umana è solo merce

Sandro Mezzadra

«Il soggetto produttivo. Da Foucault a Marx» di Pierre Macherey, per la casa editrice ombre corte. Per organizzare il lavoro si producono «norme», che regolano comportamenti, ma anche limiti e resistenze