closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 13.05.2021

Da Gerusalemme e Gaza a Israele: escalation nelle città miste arabo-israeliane. Dopo una notte di incendi palestinesi a edifici e auto, centinaia di israeliani aggrediscono gli arabi di Lod. Nella Striscia 57 morti, tre nei Territori, sette le vittime israeliane. Netanyahu rigetta la tregua

Editoriale

Non basta contare i morti e sperare

Zvi Schuldiner

Ma c’è anche un’altra novità: la «maturazione» della legge discriminatoria sulla nazionalità esplode con le proteste nelle città miste d’Israele - con forte presenza arabo-palestinese - come Lod, Aco e Ramble, dove mentre scriviamo sono in corso pesanti scontri

Suad Amiry: «La disobbedienza di Gerusalemme è la vera resistenza»

Chiara Cruciati

L’architetta e scrittrice palestinese: «Da Sheikh Jarrah a Wadi al Joz, Israele vuole cacciarci con sgomberi, funivie e Silicon Valley. L'occupazione, il rinvio delle elezioni palestinesi e la normalizzazione di Tel Aviv con alcuni paesi arabi ci ha ricordato che dobbiamo difenderci da soli»

Mattarella preoccupato per l’attuazione del Pnrr

Andrea Fabozzi

Il presidente della Repubblica riceve la presidente del senato e quello della camera: chiede «un percorso efficace e tempestivo» per i provvedimenti necessari a non perdere i fondi europei. Sono circa cinquanta tra decreti legge e leggi delega e il parlamento è già in affanno

«Noi infermieri non dimentichiamo»

Masssimo Franchi

Commemorazione a Firenze. Fnopi: nella pandemia siamo la categoria più colpita con 109mila contagiati e 87 morti. Fp Cgil: servono organici adeguati

Richiamo Pfizer, Locatelli rassicura: anche a 42 giorni

Andrea Capocci

«Gli studi sulla vita reale ne hanno mostrato l’efficacia anche con un intervallo tra la prima e la seconda somministrazione prolungato alla sesta settimana», il Cts conferma la strategia di posticipare la seconda dose. L’Ema è d’accordo

«No è no», Chabut in lotta contro la megaminiera

Claudia Fanti

A guidare l'assalto è ora un'altra impresa canadese, la Pan American Silver Corp, decisa a ottenere il via libera al Proyecto Navidad nel nord di Chubut, dove si trova il secondo giacimento di argento e piombo più grande pianeta

Mauritania, una letteratura da esplorare

Maria Teresa Carbone

Il panorama editoriale può tracciare geografie inaspettate, ma deve saper promuovere la migliore produzione internazionale, dimenticando lo strapotere americanocentrico

Accarezzando le ossa di mia madre

Francesca Lazzarato

«Aparecida» della scrittrice e militante argentina Marta Dillon, per gran vía. Il libro muove dai «resti» di Marta Taboada, avvocata del Frente Revolucionario 17 Octubre, sparita nel ’76. Diverse le strategie testuali e i generi messi in campo: dall’autobiografia alla cronaca, dal diario intimo all’investigazione, fino al saggio sulla storia politica di un paese tormentato

Gloria Mundi, non tutto passa

Silvana Silvestri

La Marsiglia di Robert Guédiguian minacciata dalle bombe intelligenti del nuovo capitalismo. Colloquio con l'attrice e moglie del regista, Ariane Ascaride

Commenti

Le morti sul lavoro e l’eredità di Luigi Mara

Marco Caldiroli*

Tra i suoi lasciti ricordiamo l’affermazione che “la prevenzione si fa con l’impiantistica”, e cioè con ambienti di lavoro e attrezzature sicuri fin dalla loro progettazione e a misura d’uomo e di donna. Un inciso più attuale che mai

Per sconfiggere il ransomware ci vuole buon senso

Arturo Di Corinto

Il 12 Maggio di ogni anno si celebra l’Anti-Ransomware Day, la giornata contro il software malevolo che prende in ostaggio dati e computer fino al pagamento di un riscatto. Come è successo alla Colonial Pipeline negli Stati uniti. Ecco il sito e i consigli per non caderne vittima

L'Ultima

Matteo, l’artificio dell’intelligence

Vincenzo Vita

I servizi di Report, andati in onda lunedì 3 e 10 maggio, sui rapporti tra l’ex presidente del consiglio e un dirigente dei servizi segreti, hanno avuto una curiosa modalità autogrill

«Stop al terricidio»

Riccardo Bottazzo

Arriverà il 22 a Buenos Aires la lunga marcia delle donne argentine per chiedere una legge contro le devastazioni e lo sfruttamento delle terre indigene

250 mila olivi respirano a Rosignano

Luca Aterini

Grazie a un progetto di «Scapigliato Alberi», società dell’economia circolare del comune di Rosignano Marittimo, verranno donati migliaia di alberi a 12 comuni per compensare le emissioni di gas serra