closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 13.03.2019

Un’altra batosta per Theresa May. I Comuni, al secondo voto significativo, bocciano l’accordo con Bruxelles appena ritoccato. Brexit sempre più in un vicolo cieco e ora la premier rischia. Probabile il rinvio del divorzio di tre mesi. Oggi Westminster decide sul «no deal»

Commenti

Clima, dal capo dello Stato una lezione al governo e al Pd

Giuseppe Onufrio

Se il nuovo leader del Pd ha «dedicato» la sua elezione a Greta – con questo volendo, immagino, dedicarla alle nuove generazioni – lo ha fatto senza rendersi conto che lo sciopero del clima è anche contro le posizioni sul tema espresse dal programma con cui Zingaretti ha vinto le primarie.

Londra, Minniti sale in cattedra ma viene contestato

Leonardo Causi

Gli studenti contro le politiche europee sui migranti, mani rosse per simboleggiare il sangue dei morti nel Mediterraneo: "Sei il degno predecessore di Salvini". L'ex ministro prova a cercare un'altra uscita ma non la trova, deve passare in mezzo alla protesta

Sirti: sospesi gli 833 licenziamenti

Nina Valoti

Primo risultato della mobilitazione. Incontro azienda -sindacati il 21 in Assolombarda a Milano. Il ministero ritiene la procedura non condivisibile e si impegna a un tavolo di settore sulle tlc

«Reddito di cittadinanza», un sussidio a tempo fondato sul sospetto

Roberto Ciccarelli

Breve storia di un provvedimento peggiorato da Lega e Cinque Stelle per rispondere alle critiche per lo più infondate con il populismo penale e la xenofobia elettorale. Due i casi limite: fino a sei anni di carcere per le dichiarazioni false, sanzione più grave rispetto a un atto realizzato da un pubblico ufficiale. L'esclusione degli stranieri extra-comunitari residenti in Italia da meno di dieci anni

Philippe Van Parijs: «Il reddito di base contro la trappola della povertà»

Roberto Ciccarelli

Intervista al celebre filosofo del reddito di base, universale e incondizionato. È necessaria una controproposta radicale rispetto a quella di Cinque Stelle e Lega. Esiste una differenza enorme tra un diritto universale e un altro condizionato ad accettare un lavoro pessimo. La misura attuale può essere trasformata in un’altra, anche bassa, individuale e senza obblighi Con il tempo va generalizzata»

Commenti

Cina e Italia, la confusione regna «sovranista»

Simone Pieranni

Abbiamo un governo incapace di leggere quanto sta succedendo nel mondo, che confonde un accordo con la Cina - dopo le rimostranze americane – con una «pezza», ormai, per non sfigurare: se fosse per l’attuale governo l’Italia firmerebbe qualsiasi cosa pur di non fare innervosire Pechino e nello stesso tempo rassicurare gli alleati americani.

Reportage

Le guerre personali cambogiane

Emanuele Giordana

I cambogiani preferiscono dimenticare la terribile pagina dei khmer rossi mentre per il governo se guerra è stata, fu quella della liberazione da Pol Pot. E il passato imbarazzante di cinesi e americani passa in secondo piano

Cultura

La svolta istituzionale di una lingua antica

Francesca Maffioli

Creata nel 1634, l’Académie Française ha deciso pochi giorni fa di riconoscere i nomi femminili di mestieri, funzioni, titoli e gradi. A colloquio con Anne Emmanuelle Berger che dirige il «Legs» di Paris VIII

La generazione «ubriaca» del post franchismo

Francesca Lazzarato

«L’assassino timido», l’ultimo romanzo di Clara Usón. La scrittrice spagnola sarà a Roma per Libri Come questo sabato e a Milano in occasione di Book Pride, domenica. Il punto di partenza del suo libro è la breve vita dell'attrice Sandra Mozarovski

Quando il reggae non resta indifferente

Grazia Rita Di Florio

«À travers les vagues», la canzone di un collettivo di artisti sulle migrazioni e le morti nel mare, in sostegno di SOS Méditerranée

L’epica rock dei Foals

Stefano Crippa

Esce la prima parte del nuovo progetto discografico della band britannica guidata da Yannis Philippakisi che il 16 maggio sarà in Italia, data unica a Milano

Rubriche

Lo stigma del drogato uccide ancora

Claudio Cippitelli*

Un 17enne, sgridato dai genitori per il possesso di un bilancino e un tritaerba, si suicida gettandosi dal quarto piano nel quartiere di Colle Fiorito di Guidonia, alle porte di Roma. La gran parte delle testate, online e stampate, aprono le cronache utilizzando termini da giornalino di Gian Burrasca: sgridare, ramanzina

Televisione, la signora in gialloverde

Vincenzo Vita

Sul sito dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni pubblicata la «Classifica dei 20 soggetti che hanno fruito del maggior tempo…» nel mese di gennaio