closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 12.12.2014

Contro il Jobs Act, contro la legge di stabilità, contro la politica economica del governo. Oggi lo sciopero generale dell’inedito tandem Cgil-Uil chiama i lavoratori alla battaglia contro chi sta accompagnando il paese verso il declino. Cinquantaquattro manifestazioni in tutta Italia. Fallisce la manovra antisindacale della precettazione dei ferrovieri: il ministro Lupi la ritira

Riforme, nuovo scontro: «Volete votare?»

Maria Teresa Accardo

Renzi contro la minoranza Pd: ve lo do io il segnale politico in assemblea. Scintille Delrio-D’Alema. Al senato valanga di emendamenti sul vecchio Italicum, sono 12mila. La Lega porta un Mattarello. Il leader chiederà al Pd un voto vincolante. Ma la sinistra cerca di non farsi legare le mani

Napolitano ama il bon ton, ma non ricorda il 29 marzo ’53?

Andrea Colombo

Il presidente della Repubblica denuncia l'inedita violenza nel parlamento di oggi. Ma cinquant'anni fa, mentre in Senato si votava la legge truffa, volarono libri e cazzotti. Comunisti e socialisti scatenati, Pertini e il Pci Scoccimarro al presidente Ruini: «Porco, carogna». Botte, insulti, stenografi fuggiti, Andreotti con un cestino in testa e la presidenza assaltata

IL CUPOLONE

Pignatone annuncia «nuove operazioni»

Andrea Colombo

Ieri due nuovi arresti per accordi con la ’ndrangheta. Ma il procuratore precisa: «A Roma non c’è una sola mafia e forse non è quello il problema principale della città». Sabella assessore alla legalità

Lavoro

Fermi tutti, oggi sciopero generale

Antonio Sciotto

Braccia incrociate e manifestazioni in tutte le città per cambiare il «Jobs Act» e la legge di stabilità. Lo scontro tra Cgil, Uil, Orsa e il ministro Lupi sui ferrovieri: alla fine vincono i sindacati, la precettazione è revocata

Tu che sei partita Iva scioperi?

Roberto Ciccarelli

Come può nascere un dialogo tra il sindacato e gli autonomi e freelance non tutelati. Il racconto del «modello toscano», il ruolo della campagna «X tutti», la necessità di una rivoluzione culturale. Alla lotta contro l’aumento della gestione Inps e per l’estensione delle tutele universali ha aderito anche la Cgil

Reportage

Dal Piemonte il vero villaggio globale

Mauro Ravarino

Internet super veloce a 50 euro l’anno, senza scopo di lucro e ovunque: dall’alta montagna ai paesini più sperduti. Sembra un sogno ma è una realtà. Che la piemontese iXem vuole esportare in tutto il mondo

INFORMAZIONE

Google news minaccia la serrata in Spagna

Jacopo Rosatelli

Dal 1 gennaio una legge del governo del Pp vuole «tassare» il motore di ricerca per remunerare i giornali, ma il gigante californiano non vuole remunerare i link agli editori e si dice pronto alla chiusura. Tutti contro Rajoy

Europa

Ttip: Ces e Afl-Cio uniti nella lotta

Leopoldo Tartaglia

Secondo la Tfts University dal Ttip no deriverebbe alcun vantaggio occupazionale all'Europa, solo sudditanza. «Coinvolgere parlamenti e parti sociali» e «sviluppo sostenibile»: le condizioni del movimento sindacale europeo e anche di quello americano

Benjamin Coriat: «Fiscal compact, una scelta scellerata»

Anna Maria Merlo

La crisi, invece di condizionare azioni contro la finanza, è servita ai governi per attaccare il lavoro e trasformarlo in variabile di aggiustamento. Ma non funziona. E in Europa, e nel mondo, i lavoratori dicono «basta». Parla Benjamin Coriat dell’Università Paris XIII

No al Jobs Act. Sì al Workers Act

Claudio Gnesutta e Natalia Paci

È possibile un piano alternativo a quello del governo che vede nell’impresa il soggetto progressivo della «crescita»

Internazionale

Liberia, tante mani contro l’Ebola

Alessia Arcangeli*

Tra le migliaia di malati contagiati dal virus. Nel diario di un'infermiera volontaria di Medici senza frontiere il racconto di come due bambini siano riusciti a sconfiggere il virus. E come le loro storie rappresentino una speranza per quanti ancora combattono la stessa battaglia

Kabul, a teatro con la morte

Giuliano Battiston

Ieri sera al Centro culturale francese andava in scena la pièce "Heartbeat. The Silence after the Explosion", che rappresenta i momenti che seguono un attentato. All'improvviso un'esplosione, che purtroppo non fa parte dello spettacolo. Muore un cittadino tedesco. E con lui l'attentatore 15enne. "Forse proprio il ragazzino impaziente che era seduto di fronte a me"

Anp: morte Abu Ein colpa di Israele

Michele Giorgio

I risultati dell'autopsia interpretati in modo opposto da palestinesi e israeliani. Per l'Anp il ministro morto mercoledì a una manifestazione in Cisgiordania è stato "ucciso" dall'aggressione compiuta dai soldati. Per Israele si è trattato di un infarto sotto stress. Intanto anche il Parlamento irlandese riconosce simbolicamente la Palestina

Sanzioni Usa contro Caracas

Geraldina Colotti

La destra eversiva si prepara. Scoperto un camion carico di dollari proveniente dagli Stati uniti

Cultura

La casa della spietatezza

Guido Caldiron

Un incontro con Michael Dobbs, in Italia per presentare il secondo volume della trilogia, «House of Cards 2 - Scacco al re», edito da Fazi. «Ho visto Renzi comprare una copia del mio libro. Ne sono stato felice, mi cita spesso, gli ho detto che ho scritto un romanzo, non un manuale di istruzioni per la politica»

Metamorfosi del presente

Giovanna Zapperi

«Arte e multitudo» di Toni Negri, la ripubblicazione, in versione ampliata, per Derive Approdi. Dieci lettere a intellettuali e amici per provare a reinventare il mondo, partendo dalle pratiche creative

Se il cambiamento è solo politica

Cristina Piccino

La vicenda legata alla mostra del nuovo cinema di Pesaro dimostra ancora una volta come l'intromissione del palazzo e delle istituzioni nella vita culturale, provochi solo pasticci

Ma la nostra arte non dà risposte

Linda Chiaramonte

Il duo Winter Family in «Jerusalem Plomb Durci» mostra la manipolazione dello stato d’Israele per rendere tutti ostaggi di un «sistema implacabile». «Siamo a favore del boicottaggio economico, lo riteniamo importante, ma quello culturale è problematico»

L’eroe piumato che credeva di essere Allen

Thomas Martinelli

Al festival Sottodiciotto di Torino la manifestazione dedicata al pubblico minorenne, ma che si ritaglia i suoi spazi adulti nelle fasce serali, presentato il debutto di Christian De VIta «Yellowbird» e «Song of the sea» del nordirlandese Tommy Moore