closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 12.10.2018

Caso Cucchi, quando la verità vince sulla demagogia

Patrizio Gonnella*

La famiglia di Stefano Cucchi ha creduto fino in fondo nella legge, si è affidata ai giudici e alle istituzioni, si è mossa nel solco della legalità. Viceversa, coloro che hanno detto che per principio erano dalla parte dei carabinieri hanno manifestato una cultura che disprezza la legalità

Studentesse Usa violentate, prima condanna

Riccardo Chiari

Condanna a 4 anni e 8 mesi di reclusione per Marco Camuffo, uno dei due carabinieri imputati di violenza sessuale a due studentesse statunitensi uscite da una discoteca

Lavoro

Dal primo aprile 2019 l’«avvio» del sussidio di povertà detto «di cittadinanza»

Roberto Ciccarelli

Il governo è convinto che l'aumento della “partecipazione” dei poveri italiani (ma non degli stranieri) al mercato del lavoro aumenterà il Pil. La risoluzione di maggioranza M5S-Lega sul Def evoca una riforma epocale dei centri per l’impiego, ma in tre mesi basterà dire di avere “avviato” il processo per provare ad andare all'incasso alle elezioni europee. Per il ministro del lavoro e sviluppo Di Maio le sanzioni “fino a sei anni di galera” annunciate serviranno ad “uccidere il voto di scambio”

Lo spread non arretra, salasso per le banche

Bruno Perini

Quello che preoccupa investitori e risparmiatori è che quota 300 tende a stabilizzarsi o a oscillare solo verso l’alto. «Se si tiene conto del fatto che la grande speculazione non è ancora entrata - commenta un broker milanese - la situazione è preoccupante»

Politica

«Se il potere va oltre i limiti, abbiamo i contrappesi»

Andrea Fabozzi

Pesante avvertimento del capo dello stato al governo. In difesa della autorità di garanzia attaccate da Di Maio e Salvini - «prescindono dalle scelte politiche» - e in previsione della manovra: «Se non c'è autocontrollo la Costituzione ha previsto meccanismi di equilibrio»

Commenti

La via spagnola dell’alleanza che parla all’Europa

Marina Turi, Massimo Serafini

Chi pensava a un ritorno di Sánchez alla guida del Psoe come una operazione di solo maquillage ora dovrà ricredersi, questa manovra è una rottura concreta con la politica delle larghe intese. L'accordo con Podemos è un faro in vista delle europee

Cultura

La famiglia da riprogrammare

Riccardo De Sanctis

«Fixing Poor» di Molly Ladd-Taylor, lo scioccante libro della storica che racconta il lato oscuro dell’America: un welfare sociale per controllare la povertà costruito su sterilizzazioni di massa che partono dall'Ottocento e arrivano a oggi

Visioni

«The Romanoffs», follia di una dinastia

Giulia D'Agnolo Vallan

Debutta su Amazon la serie in otto episodi di Matthew Weiner, il creatore di «Mad Men». I personaggi sono, credono di essere o recitano la parte di eredi della famiglia reale russa

Spaghetti nell’immaginario collettivo

Matteo Boscarol

Nell’agosto del 1958, in un Giappone che si stava riprendendo dalla catastrofe bellica dei decenni passati, Momofuku Ando, riusciva a creare e lanciare sul mercato il chikin ramen

Rubriche

Pois, arance e mele di Oscar Ghiglia

Alberto Olivetti

L'autore stabilisce una formula che si rivela paradigmatica. I due dipinti vanno indagati come canonici e adeguati punti di partenza d’una poetica ed esemplari d’un comporre in pittura. Danno avvio a un rigoroso filone di ricerca che contrassegna l’opera di Giorgio Morandi. E, a guardar nel profondo, anche di Giuseppe Capogrossi

L'Ultima

Il giaguaro guarda verso est

Devi Sacchetto

Convinto da aiuti di Stato approvati dalla Ue, il gruppo Tata inaugura un mega stabilimento Jaguar in Slovacchia dove arriva manodopera migrante reclutata anche in Serbia o Ucraina