closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 12.09.2014

La Bce prevede il peggio per l’Italia e chiede le «riforme». Il governo ci riprova con i tagli alla sanità, il grasso che cola nella spesa pubblica. E parte la caccia ai 20 miliardi (10 servono per mantenere il bonus di 80 euro) ribattezzata «operazione terrore» da Palazzo Chigi. Ma le Regioni fanno muro: «Abbiamo già dato»

PARLAMENTO

La Consulta dei coltelli

Andrea Fabozzi

Ennesima fumata nera per Violante e Catricalà, che non raggiungono la Corte Costituzionale malgrado l’accordo «solidissimo» Renzi-Berlusconi. Le camere si rifugiano in un rinvio che riapre i giochi

Politica

Prove di italicum in Toscana

Riccardo Chiari

Accordo Pd-Fi per la nuova legge elettorale, appena approvata e già denunciata per incostituzionalità. Otto consiglieri dem su 24 non la votano, contrari Sel e Rifondazione ma anche Ncd e Fdi.

Economia

Le Regioni: «Basta tagli alla sanità»

Antonio Sciotto

Governatori in rivolta contro il piano del "terrore" del governo. Poi la retromarcia di Palazzo Chigi. Chiamparino: «Così si rompe un patto di onore». L’esecutivo: vogliamo colpire gli sprechi, non i servizi

Lavoro

Edilizia, da Renzi finora solo “annunci a vuoto”

Antonio Sciotto

Feneal, Filca e Fillea: «Siamo al 10% delle risorse promesse: su 3,9 miliardi impegnati, cantierabili soltanto 300 milioni in 2 anni". Stesso discorso per i posti di lavoro: Lupi parla di 100 mila nuovi addetti, ma Cgil, Cisl e Uil ne calcolano 23 mila da qui al 2017

Italia

Catturata e uccisa l’orsa Daniza

Ernesto Milanesi

Morta per il colpo anestetico, il secondo esemplare a morire così. Liberi i due cuccioli. Provincia di Trento nella bufera. Gli animalisti chiedono la testa del ministro dell’Ambiente. Dubbi sulla validità dei protocolli

STATI UNITI

Sabbie mobili per Obama

Manlio Dinucci

La strategia che non convince: demolire la Siria, rioccupare l’Iraq e rafforzare la propria influenza e laedership sull’Unione europea

Editoriale

Obama, missione fallita

Tommaso Di Francesco

Ci sarà dunque un’altra guerra dichiarata - perché i raid Usa sono in corso da due settimane - in Iraq e stavolta anche in Siria; coraggiosa ma dall’alto dei cieli, niente uomini a terra che poi ti ritornano in bare elettoralmente improponibili.

L'inchiesta

Diabolico perseverare

Anna Maria Merlo

La nuova Commissione europea del democristiano lussemburghese Jean-Claude Juncker si presenta con una formazione schierata a destra. E nonostante il francese Pierre Moscovici all’economia, con un presumibile continuismo rispetto alle attuali politiche macroeconomiche

L'inchiesta

Il decimo comandamento

Guglielmo Ragozzino

Come, quando e dove? Nel documento «Sblocca Italia» sull’energia, non esistono «specifiche» sugli investimenti

Il «mea culpa» del Fmi

Andrea Baranes

L'austerità non rimette a posto i conti pubblici e non diminuisce neppure il rapporto tra debito pubblico e Pil

I ripensamenti a metà della Bce

Paolo Pini

Secondo Draghi le stime della disoccupazione strutturale sono circondate da considerevole incertezza e la sua dimensione è sovrastimata

Moneta morbida, lavoro duro

Antonio Lettieri

A partire dalla crisi del 2008, le politiche dell’eurozona sono state un fallimento su tutti i fronti. Le due risposte di Draghi

Cultura

Il potere invisibile della vista

Umberto Curi

Da oggi la quattordicesima edizione del Festival della filosofia di Modena, Carpi e Sassuolo. Anticipiamo la relazione sulla «Potenza del vedere»

L’alloro divino di Livia

Federico Gurgone

Riapre a Prima Porta la Villa della moglie di Augusto. Con un riallestimento scenografico e la ricreazione del giardino originale, con la collaborazione di botanici e paesaggisti

Visioni

La ragazza selvaggia nel nido della Storia

Cristina Piccino

«Credo sempre di più che israeliani e palestinesi devono trovare un modo per coesistere». Amos Gitai racconta il suo nuovo film, Tsili. E stasera al Beltrade di Milano presenta Ana Arabia

Commenti

Addio a Gian Vaccarino, economia, utopia e sax

il manifesto

Addio Gian Vaccarino. Economista brillante, allievo di Claudio Napoleoni, professore all'università di Torino, sassofonista, fondatore della rivista L'Indice e presidente dell'Istituto Gramsci di Torino.

BARCELLONA

V per Diada, la festa in Catalogna

Luca Tancredi Barone

Bandiere giallo-rosse e una grande «V» umana sognando il referendum per l’indipendenza. Le celebrazioni per i 300 anni della festa catalana sono una enorme mobilitazione politica per chiedere le consultazioni il prossimo 9 novembre. In attesa del responso della Corte costituzionale

L'Ultima

Cavalcare la sconfitta per l’identità nazionale

Luca Tancredi Barone

"Dopo il franchismo, la data della Diada è stata resa ufficiale. Le manifestazioni ci sono dal 1980. Ma fino al 2011 la partecipazione era del tutto simbolica: alcune migliaia di persone, indipendentisti puri e duri", spiega lo storico, ricercatore presso il Cefid dell’Universitat Autònoma de Barcelona