closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 11.12.2018

La storia travagliata dei diritti dell’uomo. A 70 anni dalla Dichiarazione universale delle Nazioni unite che sigillava la fine della seconda guerra mondiale, la pace resta incompiuta. Guerre, odio razziale e diseguaglianze incendiano ancora il pianeta

Italia

«In Italia è in pericolo l’articolo più importante, l’uguaglianza»

Chiara Cruciati

Intervista a Rossella Miccio, presidentessa di Emergency: «Con 'prima gli italiani' viene meno l’impianto della Dichiarazione. Sono preoccupanti queste ondate di razzismo, di nuove forme di fascismo, di negazione del diritto a essere diversi». L’iniziativa delle associazioni: ieri in oltre 80 città italiane si è data voce ai 30 articoli del testo del 1948

Internazionale

La tragedia dei rohingya trova ascolto a Montecitorio

Emanuele Giordana

«Prima che italiani, birmani o rohingya…noi siamo umani». Ha appena iniziato a parlare Maung Zarni che subito strappa l’applauso a una platea in gran parte di studenti di diritto che, ospiti del presidente della Camera Roberto Fico, sono venuti a Montecitorio per l’incontro voluto dalla Fondazione Basso e dal Tpp sulla tragedia dei Rohingya, la minoranza musulmana senza cittadinanza cacciata dal Myanmar in Bangladesh pogrom dopo pogrom

Ex Penicillina, lo sgombero spot

Giuliano Santoro

Decine di persone senzatetto buttate fuori dall’ex fabbrica di via Tiburtina, un rudere e «bomba ecologica». Il ministro dell’Interno Matteo Salvini presenzia per una decina di minuti alle operazioni delle forze dell’ordine. Ma viene contestato da alcuni abitanti del quartiere

Commenti

Neofascisti «ripuliti» nella formidabile lavanderia di Netanyahu

Zvi Schuldiner

Polacchi, austriaci, ungheresi, italiani, neonazisti, fascisti, antisemiti che vogliano pulire la propria immagine, possono farlo grazie alla formidabile lavanderia del premier israeliano: non faremo storie sul vostro antisemitismo e sul passato tenebroso, basteranno alcune prese di posizione pro-israeliane e diventerete parte del club degli smemorati. Basta accettare la logica della guerra, dell’occupazione, della politica aggressiva del governo israeliano

L’abisso che separa quelle parole dal mondo di oggi

Luigi Ciotti*

A settant'anni dalla «Dichiarazione universale dei diritti umani» l'orizzonte è dominato da povertà, disoccupazione, guerre, disastri ambientali, migrazioni o, per meglio dire, deportazioni indotte. Un mondo dove il sogno di una società inclusiva, democratica, è stato abbandonato in nome di una logica economica selettiva, «algoritmi» del profitto non di rado coincidenti con dinamiche mafiose e criminali

«Stralciare la prescrizione dall’Anti corruzione»

Andrea Fabozzi

La proposta che può vedere insieme magistrati e avvocati metterebbe in difficoltà il governo (sopratutto la Lega). Ma per il dibattito interno all'Anm rischia di essere formalizzata tardi: in settimana conclusa la seconda lettura della legge al senato

Pietre d’inciampo, un furto dettato dall’odio

Redazione

Venti sanpietrini in ottone che l'artista tedesco Gunther Demnig aveva installato in via Madonna dei Monti 82 a Roma, in memoria delle famiglie deportate, sono stati rubati nella notte. Aperta un'inchiesta

Europa

Fermezza Ue ma mano tesa della Corte di Giustizia

Anna Maria Merlo

Theresa May vuole tornare a Bruxelles per ridiscutere l'accordo di divorzio. Ma per la Ue è «il solo e l'unico possibile». La Corte di Giustizia Ue concede a Londra la possibilità di «revocare unilateralmente» il ricorso all'articolo 50, senza attendere il parere dei 27. Cioè permette a Londra di fermare tutto (ma senza aspettare troppo, per non interferire con le elezioni europee)

GILET GIALLI

«Noi» contro l’ordine sovrano

Marco Bascetta

La richiesta di abolire la sovrattassa sui carburanti è solo il detonatore di una rivendicazione ben più generale di semplice e disarmante radicalità: «Più soldi in tasca!». Dopo decenni di attacco ai salari, di erosione dei redditi, di miserie precarie, di peggioramento dei servizi sociali e dei livelli di vita, ai più la misura appare colma

Italia

Africa curling team: un sogno di ghiaccio, Salvini permettendo

Eleonora Martini

C’è tempo fino al 16 dicembre per finanziare il documentario di Tomaso Clavarino che racconta una squadra unica al mondo. Dal Gambia e dalla Sierra Leone fino in Val Pellice: vent’anni e alle spalle una vita di dolore, di fuga e di resistenza. La storia di sei ragazzi in attesa dello status di rifugiato. Domenica prossima a Pinerolo il debutto nel campionato nazionale di serie C. La prima battaglia vinta contro la burocrazia che li voleva escludere dalle gare

Cultura

Parole-chiave per un domani

Andrea Capocci

Alla Fondazione Feltrinelli di Milano inizia oggi un ciclo di conversazioni dal titolo «Le conseguenze del futuro». Ospiti: dalla sindaca di Barcellona Ada Colau all'inventore della scheda Arduino Massimo Banzi

Uno storico dell’arte dalle rotte eccentriche

Luca Pietro Nicoletti

La scomparsa a 85 anni dello studioso, docente e curatore Enrico Crispolti. Con Volterra 73 lanciò la sfida ambientale, fu un fautore delle mostre-saggio e dei cataloghi ragionati. Esperto di Futurismo ed esegeta di Lucio Fontana, dialogò con diverse generazioni mantenendo sempre aperta la curiosità verso le traiettorie del contemporaneo

Metropoli in eterna connessione

Marco Liberatore

A lezione dal sociologo Manuel Castells, ospite alla Fondazione Feltrinelli di Milano nell'ambito delle «Guido Martinotti Lecture»

L’editoria passata al setaccio

Benedetto Vecchi

Il successo della fiera alla Nuvola di Fuksas e il volume (pubblicato gratuitamente da Laterza per favorirne la circolazione) «I libri costano troppo?» che raccoglie testi di Keynes

Gli ingredienti di una cucina indigesta

Mariangela Mianiti

Un minestrone di parole d'ordine come un piatto rabberciato, messo insieme da un cuoco frettoloso che sceglie i sapori forti per mascherare la qualità scadente

Sfera Ebbasta e le colpe dei nonni

Andrea Colombo

Non i troppi biglietti venduti per fare cassa né i controlli miopi o compiacenti: alla radice della tragedia di Corinaldo c’è la musica...

Rubriche

L’individuo sociale, questo sconosciuto

Alberto Leiss

In base alle analisi sulle opinioni degli italiani contenute nel 52° Rapporto del Censis, emerge come vada inventato un altro modo di coniugare cultura e prassi. Scomparsi gli «intellettuali organici», fallite le visioni liberali e socialiste, bisognerebbe mettersi al lavoro per scegliere il meglio del pensiero filosofico e scientifico, coniugarlo con una intensa e paziente pratica politica di vicinanza e di cura rispetto alla vita quotidiana del «popolo»

Gli Usa si preparano allo scontro con Russia e Cina

Manlio Dinucci

Dal rapporto ufficiale 2018 dalla Commissione incaricata dal Congresso degli Stati uniti di vagliare la strategia di difesa nazionale, emerge come Washington sia disposta a tutto pur di conservare la «ineguagliata potenza militare» su cui gli Usa basano il loro impero, che si sta sgretolando con l’emergere di un mondo multipolare