closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 11.09.2019

Nasce il governo giallorosso. Dal senato il via libera al Conte bis con 169 voti favorevoli, due in meno dell’esecutivo gialloverde. Scontro tra Salvini e il premier. Mentre a Bruxelles von der Leyen nomina Gentiloni agli Affari economici. Con il contrappeso del falco Dombrovskis

Politica

Al senato è il Conte contro Salvini bis. Ma manca qualche voto

Andrea Fabozzi

Nuovo scontro, stavolta a quattr’occhi, tra il leghista e il presidente del Consiglio: «Traditore», «Arrogante». Sul pallottoliere 169 sì alla fiducia, M5S-Pd-Leu fermi sotto la maggioranza assoluta. Saranno decisivi per andare avanti i senatori ex grillini, gli eletti all’estero e gli autonomisti, che si candidano così per il sotto governo. Favorevoli anche tre senatori a vita: Segre, Monti e Cattaneo

ALLEANZE

De Benedetti, un insospettabile salviniano

Norma Rangeri

l fatto più curioso è che De Benedetti si è poi dichiarato molto contento della nomina di Paolo Gentiloni a Commissario europeo agli Affari economici e monetari, dimenticando però che questa nomina è proprio conseguenza della nascita del governo giallo-rosso

Economia

Commissione Ue, Dombrovskis e Gentiloni: il falco e la colomba dei conti

Roberto Ciccarelli

L’ex premier all’Economia: «collaborerà» con il vicepresidente lettone. Sarà il gioco delle parti già visto negli ultimi cinque anni: il poliziotto cattivo e quello buono. Il governo "Conte Due" incassa un nuovo accreditamento e si consolida nel perimetro social-liberale in vista di una revisione dei trattati economici e di un piano di investimenti europei. Deleghe pesanti alla danese Margrethe Vestager e Frans Timmermans

Commenti

La preoccupante continuità della Commissione Ue

Alfonso Gianni

Le elezioni di maggio hanno confermato la tenuta dell’asse neo e ordoliberista. Anche se indebolito per le vicende delle «colonne», Germania e Francia –hanno contenuto l’avanzata pur consistente del populismo di destra. Le roboanti dichiarazioni di luglio della Presidente Von Der Leyen sulla proposta, nei primi 100 giorni del suo mandato, di un Green Deal europeo sono ridimensionate dal profilo politico delineato per la nuova Commissione e dalla scelta degli stessi commissari

Italia

«Er caccola» e la vera internazionale nera

Guido Caldiron

Definì l’ex nazista Klaus Barbie, il «boia di Lione», per cui lavorò in Bolivia durante la dittatura di García Meza, una «persona leale e impegnata anche dal punto di vista umano»

NUCLEARE

Fukushima, il rimedio è peggiore del male

Giorgio Ferrari

C’è solo da sperare che la ola di protesta ambientale che coinvolge molti paesi del mondo, assuma nella sua agenda la situazione di Fukushima per impedire a tutti i costi al Governo giapponese di scaricare in mare, insieme all’acqua radioattiva, anche le sue responsabilità e quelle della Tepco

Internazionale

Case d’auto, la lista nera di Greenpeace

Rachele Gonnelli

Sempre più Suv e pochissimi modelli di auto interamente elettriche, l’automotive nel 2018 ha contribuito all’emissione di 4,8 giga tonnellate di anidride carbonica. Neanche le ibride passano l'esame. Fca la peggiore per emissioni medie per veicolo

Trump abbatte anche il “falco” Bolton

Gina Musso

Via il consigliere per la Sicurezza nazionale, buono per la guerra a Teheran ma non per il dialogo con Kim e gli islamisti afghani. Il giorno prima The Donald sulle tensioni alla Casa bianca aveva smentito i media «disonesti»

Internazionale

Netanyahu: «Votatemi e annetterò la Valle del Giordano»

Michele Giorgio

Con il fine di conquistare consensi il premier israeliano a sei giorni dal voto annuncia che se risulterà vincitore annetterà a Israele le aree della Cisgiordania con le colonie ebraiche, ossia buona parte del territorio palestinese, a cominciare dalla Valle del Giordano. Olp e Anp condannano.

Cultura

Geografie al sapore di zucchero

Marina Montesano

Un percorso di letture ricostruisce la storia e la circolazione socio-culturale di materie prime, piante e spezie. Caffé, riso, soia, oppio, passando per torba e carbone nel saggio di Alessandro Giraudo (Add editore). Il tè, tra regine e avventurieri, in Giappone, India ed Europa, nel volume di Linda Reali (Donzelli)

Al fronte, la fame sovversiva del sergente digiunatore

Cesare Pitoni

Soldati in trincea: pagine di vita vissuta durante la Grande Guerra. "Tutto è camorra e gli sciocchi fanno la guerra e si fanno ammazzare, mentre gli altri impinguiscono il portafoglio e si divertono al sicuro"

Diario per immagini di un paese instabile

Rinaldo Censi

Se ne va a 94 anni il grande fotografo e cineasta Robert Frank. Se «The Americans» è una ballata on the road, i suoi film scardinavano il fare cinema. Amico dei beat e di Kerouac, viaggiò raccontando tutto in presa diretta

L'Ultima

Il senso della Diada

Luca Tancredi Barone

A due anni dal referendum, la festa nazionale catalana che si celebra oggi, diventata incandescente dal 2012 sotto il presidente Mas che cavalcò il nazionalismo, sarà meno epica