closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 11.07.2014

I raid israeliani hanno ucciso oltre 90 persone in gran parte civili innocenti, senza vittime i razzi di Hamas. L’Anp accusa: l’Onu è paralizzata. Kerry a Israele: fermatevi. Ma Netanyahu risponde: «Niente tregua». E il «nuovo» Egitto non medierà

SENATO

La riforma in aula senza accordo

Andrea Fabozzi

Calderoli protagonista: frena la corsa del governo, poi consente di chiudere annunciando novità. La prima commissione chiude con un ultimo ritardo. Il compromesso sulla composizione della nuova assemblea dovrà essere ancora cambiato

Economia

Approvato il decreto «Salva Ilva»

Gianmario Leone

Ieri lo sciopero dei confederali con adesioni al 20%, più alte nell’indotto, critici sindacati di base e comitati. La procura di Milano ha chiesto la condanna di Fabio Riva a 5 anni e 4 mesi

Europa

Dove portano le riforme

Claudio Gnesutta

La questione democratica si presenta, di questi tempi, come ricerca di consenso (per lo più passivo) alle trasformazioni neoliberiste dai rilevanti contenuti costituzionali. Con i loro contenuti indefiniti, i termini riforme e governabilità hanno la funzione di espropriare quell’aspirazione verso una democrazia sostanziale che ha costituito l’obiettivo politico del passato cinquantennio

Europa

La morte annunciata della democrazia liberale

Carlo Donolo

C’è un’oscillazione storica tra il polo di uno Stato liberale tendenzialmente minimale con una funzione pubblica ridotta, che lascia dispiegarsi a pieno gli «animal spirits» acquisitivi e accumulativi, e il polo di uno stato sociale con funzione pubblica estesa

Per le multinazionali, diritti senza alcun dovere

Andrea Baranes

Il Consiglio per i Diritti Umani dell'Onu ha votato una risoluzione storica per l'avvio di un processo che porti a uno strumento legalmente vincolante per il rispetto dei diritti umani da parte delle grandi corporations

Cultura

Gli algoritmi del profitto

Michele Cento

I software usati nelle imprese per la raccolta di dati si sono rivelati un potente strumento di controllo sui lavoratori e sul processo produttivo. Un’analisi sul «panopticon elettronico» a partire dal volume «Mindless» di Simon Head

Orban, il premier di un urlante neoliberismo

Tommaso di Francesco

«L’Ungheria di Orban» di Massimo Congiu per Ediesse edizioni. Il sogno della grande nazione magiara in un paese che ha eletto il revisionismo storico a ideologia di stato

Visioni

Transformers 4, lo sguardo fantastico

Giulia D'Agnolo Vallan

Il 16 luglio arriva anche nelle sale italiane il quarto capitolo della saga hollywoodiana diretta da Michael Bay. Spericolato e puro è l’immaginario del regista in una corsa frenetica dalle macerie di Chicago fino a Hong Kong

UB40, sempre e per sempre politicamente scorretti

Massimo Zucchetti

La band inglese suona al più bel festival di musica francese dell’anno, sul Mediterraneo ai confini con la Spagna, nella tre giorni Les Deferlantes. Non solo musica, la band parla della crisi inglese e di un certo Nigel Farage...

Il rock blues catartico di Robert Plant

Gianluca Diana

L'ex voce dei Led Zeppelin in concerto alla Cavea dell'Auditorium di Roma dove presenta i brani dell'album in uscita a settembre. Apre la serata il trio americano North Mississippi Allstars

L'Ultima

L’effetto “derrota”

Ivan Grozny

Non è solo un problema calcistico, in discussione è l’intero Brasile, il suo sistema, il suo sviluppo. Per il «Financial Times» con questo stop si ferma anche la crescita del Paese. E anche la riconferma di Dilma Ruosseff alle elezioni di ottobre potrebbe essere condizionata dalla sconfitta storica. La presidente sceglie la Cnn per la prima intervista post-trauma: «Un incubo». Ma gli incidenti non ci sono stati