closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 11.02.2015

Oggi a Minsk incontro decisivo tra Francia, Germania, Ucraina e Russia. Mosca risponde a Obama: «Con l’invio di armi escalation inevitabile». E a Bruxelles primo round sul prestito alla Grecia. Tsipras spera, Schäuble esclude l’accordo

EUROCRACK

Il piano B di Atene, oggi l’eurogruppo

Pavlos Nerantzis

Oggi il primo round sulla questione greca. Syriza propone una bozza concreta in quattro punti con la mediazione dell’Ocse: misure sociali e conversione del debito. Se l’Ue non ci sta si busserà in Cina, Russia (e Usa). Schäuble non ci vuole sentire

Europa

Oggi e sabato in piazza per la Grecia: «La solidarietà è un’arma»

Roberto Ciccarelli

Sabato 14 manifestazione nazionale, oggi presidi in molte città italiane tra cui Roma e Napoli. «L’ampio consenso popolare ricevuto dal nuovo governo greco - spiega la Cgil - testimonia la volontà di battere la crisi e tutelare i diritti delle persone». Oggi in piazza i movimenti: «Contro la Troika non c'è solo piazza Syntagma. Ci sono le piazze d’Europa»

Politica

Opposizione senza voce sulle riforme

Andrea Fabozzi

Esauriti i tempi contingentati, la presidenza della camera non concede deroghe. Forza Italia tra maggioranza e opposizione vota in tre modi diversi. Il governo detta i tempi contro l’ostruzionismo. Caos in aula

Italia

L’aeroporto che sa d’affare

Riccardo Chiari

Nasce Aeroporti Toscani e viene confermato dai ministri Lupi e Nencini il finanziamento di 150 milioni pubblici per lo scalo fiorentino, privatizzato, di Peretola. Anche Sel contro il Pd. Quattro ricorsi al Tar fra cui quello dell'ateneo, e democrat spaccati nei comuni della Piana e a Prato.

Alfredo Robledo trasferito da Milano a Torino

L.Fa.

Secondo la Sezione disciplinare del Csm, il pm protagonista del duro scontro con il procuratore capo di Milano Edmondo Bruti Liberati fu protagonista di uno scambio di favori con un avvocato della Lega. Nel capoluogo piemontese farà il giudice e non potrà più fare il pm

Al via boicottaggio sei industrie israeliane

Michele Giorgio

Da oggi i commercianti palestinesi dovranno boicottare i prodotti di sei importanti industrie alimentari israeliane. E' la risposta dell'Anp al blocco di oltre 200 milioni di dollari palestinesi da parte del governo Netanyahu. Sul boicottaggio di Israele scontro in rete tra due fenomeni del rock anni 70, Roger Waters e Alan Parsons

Reportage

Giappone: Life is Nao

Marco Zappa

La prima banca del Sol Levante annuncia l’impiego di robot nelle sue filiali. E in tutto il paese riparte la «rivoluzione robotica»

Il governo delle «risorse umane»

Roberto Ciccarelli

Massimiliano Nicoli, Le risorse umane (Ediesse). Come, e perché, l'impresa è diventata la nostra forma di vita e il management l'unico discorso sull'«umano». Un libro prezioso sia dal punto di vista della documentazione, sia dal punto di vista critico

I frutti velenosi della geopolitica nel Sahel

Marco Omizzolo, Roberto Lessio

«Sahel in movimento», un volume collettivo per Harmattan Italia editore. Disastri ambientali e politiche predatorie sull’uranio. Una regione africana alla mercé di politiche neocoloniali e del terrorismo islamico

Visioni

Nell’incubo dei migranti

Giovanna Branca

Silvina Landsmann e il suo doc presentato nella sezione Forum. «Hotline» è un’associazione per i diritti umani israeliana che lavora con le persone che varcano il confine solo per scoprire di essere all’inizio di una nuova e brutta avventura

Mutazioni in Technicolor

Giuliana Muscio

Una retrospettiva per raccontare la ricorrenza del centenario. Dalle sperimentazioni degli anni ’20 ai classici dei ’50, l’omaggio del festival

Il destino del cavaliere

Cristina Piccino

Terence Malick in concorso con il nuovo film «Knight of Cups» con Christian Bale nel ruolo di una inquieta movie star che vaga tra le sue infinite esistenze

Commenti

Le radici profonde del Nazareno

Paolo Favilli

Prima Napolitano con Craxi, poi Renzi con Berlusconi. La separazione tra il "politico" e il "corruttore" è il sottofondo della vicenda italiana dove i vizi privati diventano pubbliche virtù