closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 11.01.2019

La riforma marcia, verso le correzioni

Andrea Fabozzi

Conclusi i lavori in commissione sul nuovo referendum propositivo da inserire in Costituzione. Restano diversi punti aperti, le opposizioni denunciano i rischi di una deriva populista e la relatrice ammette che saranno necessarie nuove modifiche in aula. La prossima settimana

Grillo Sì vax tra polemiche, un piccolo giallo e nessun vantaggio per la ricerca

Andrea Capocci

La firma di Grillo non farà cambiare idea a Walter Ricciardi, che si è dimesso dalla presidenza dell’Istituto Superiore di Sanità in polemica con le posizioni anti-scienza del governo. Né riporterà l’astrofisico Roberto Battiston al vertice dell’Agenzia Spaziale Italiana, da cui è stato rimosso senza molte spiegazioni

Lavoro

Di Maio: fino a 18 mesi di «reddito» alle imprese che assumono

Roberto Ciccarelli

Nuova concessione alla Lega. E l'approvazione del decreto "reddito-quota 100" salta. Rinviata alla prossima settimana. Stallo su una misura piena di incognite, ormai simile al Jobs Act. E protestano le regioni: "Non siamo state consultate sui centri per l'impiego"

Maduro giura. Ed è subito sanzione

Roberto Livi

Ieri il presidente venezuelano ha inaugurato il secondo mandato e invitato i paesi vicini al dialogo. Ma il fronte a guida Usa inizia già a boicottare: Stati uniti, Canada e undici paesi della regione pronti a usare la forza

Editoriale

Il 2018 dei lavoratori in Cina fa emergere la necessità di sindacati indipendenti

Simone Pieranni

L'unico denominatore comune in quasi tutte le proteste del 2018 da parte di insegnanti, operai, camionisti, operai edili, è l'assenza di un forte sindacato sul posto di lavoro che possa impedire ai datori di lavoro di violare la legge sul lavoro e, a allo stesso tempo, capace di aiutare i lavoratori a migliorare la loro retribuzione e le condizioni di lavoro attraverso la contrattazione collettiva con la direzione

Drone Houthi sulla parata saudita

Chiara Cruciati

Esplosione in volo, sei morti e decine di feriti. Tra loro i vertici dell'esercito e dell'intelligence del governo ufficiale. Ora la fragile tregua su Hodeidah è ancora più in bilico

Brevi dal mondo: Iran, Siria, Qatar

Red. Esteri

Dal Cairo Pompeo presenta la dottrina Trump sul Medio Oriente: guerra totale a Teheran. E Bolton ad Ankara presenta un piano vago quanto il ritiro Usa dalla Siria. Doha si infila nella polemica sulla Supercoppa: non giocate dai Saud, sono dei pirati

Nelle radici viventi del tempo

Susanna Mati

Anticipiamo la postfazione a «Poesie creaturali», di Tiziano Fratus in libreria da martedì 15 gennaio. L’autore sta elaborando da anni un lavoro interiore e letterario di riavvicinamento al «regno naturale»

Barbara, il sogno erotico di Osamu Tezuka

Matteo Boscarol

Negli anni settanta il «Dio del manga» Osamu Tezuka attraversava un periodo difficile e di crisi, anche a causa dei carichi di lavoro proibitivi a cui si sottoponeva, che lo costrinse a sperimentare e a avventurarsi in territori, per così dire, poco calpestati

I ragazzini di Napoli alla Berlinale

Cristina Piccino

In gara «La paranza dei bambini» di Claudio Giovannesi, dal romanzo omonimo di Saviano. Tra i registi della prossima edizione, anche Varda col suo autoritratto, e François Ozon con «Grace a Dieu», ispirato alla vicenda del prete pedofilo di Lyon

Rubriche

La neve e la spiaggia di Nella Marchesini

Alberto Olivetti

Nella era nata a Marina di Massa in una villetta sul mare: «in questa casa sono nata io, ha scritto, e prima di me le mie sorelle e il mio fratello. Appena fuori del cancello, attraversata la strada, c’era la rena con i ciuffi di canne con le spazzole in cima come gran pennacchi: già lenti e soffici alcuni, lucidi e setosi altri, e i pruni selvatici dalle foglie appena venate di rosso-vino». Si trasferì a Torino nel 1916 Nella, quando il padre Alessandro, dal Liceo Pellegrino Rossi di Massa, passò ad insegnare matematica e fisica al Liceo Alfieri di quella città

L'Ultima

La tratta di sesso e organi

Francesca Coleti

L’indagine dell’Fbi sui flussi di denaro tra Stati Uniti e Castelvolturno (Caserta) apre un nuovo capitolo sul racket della prostituzione. Che la nuova legge sulla sicurezza rischia di favorire