closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 10.10.2019

È partito l’attacco militare di Erdogan ai curdi della Siria. Raid aerei e tiri di artiglieria sulle città di frontiera. Le prime vittime sono civili. Dopo la ritirata di Trump, la benedizione della Nato all’operazione «PeaceSpring». Caute Mosca, Tehran e il presidente Assad. Sabato 12 mobilitazione internazionale contro la guerra

Commenti

Rojava, «chiuso» per tradimento americano

Alberto Negri

In poche parole una parte del Rojava si prepara a diventare la nuova «casa» dei jihadisti dell’Isis, di Al Qaida e di altri gruppi estremisti che in questi anni, di volta in volta, si sono alleati anche con la Turchia. L’obiettivo di Erdogan è creare un «Muro» jihadista e integralista che si oppone ai curdi e possa essere poi manovrato anche per insidiare la rioccupazione di territori da parte di Assad

RIFORME

La tentazione di un ultimo voto extralarge

Andrea Fabozzi

Taglio dei parlamentari, in senato la richiesta di referendum. Può prolungare le camere a 945 se Pd e M5S rompono in pochi mesi. I senatori di Forza Italia non sono lontani dalle firme necessarie. Prime adesioni bipartisan

Guerra di numeri sullo sciopero Alitalia

Riccardo Chiari

Disagi nelle isole maggiori e in Puglia per l'agitazione indetta da piloti e assistenti di volo. L'azienda minimizza: "Nessun problema per i viaggiatori, in considerazione di una adesione agli scioperi inferiore al 5%". La Fnta (Anpac, Anpav e Anp) replica: "Assicurati solo i collegamenti garantiti. E ad una settimana dal closing non emerge alcun elemento rassicurante".

Alitalia, Benetton tira la volata a Lufthansa (puntando a Autostrade)

Massimo Franchi

Mossa del gigante tedesco - spinto da Atlantia - che torna in gioco con una lettera a Fs. M5s inamovibile: le partire sono separate. La compagnia propone però solo un «partneriato commerciale», senza capitale. Sarà comunque una mattanza sociale: da 2.500 a 4 mila esuberi. Mai comunicati

Europa

Svolta securitaria di Macron dopo l’attacco in questura

Anna Maria Merlo

L’episodio ha rimesso il terrorismo al centro dell’attenzione politica. Con il passare dei giorni sono venuti alla luce molti particolari che sembrano indicare una radicalizzazione religiosa di Harpon, che si era convertito all’islam una decina di anni fa. Al via una commissione d’inchiesta all’Assemblée Nationale

Cultura

Otto incursioni dentro grandi collezioni

Arianna Di Genova

Una «serie» immaginata come un tributo alle istituzioni museali italiane: si comincerà con la Pinacoteca di Brera, per poi proseguire con il Bargello, le Gallerie Barberini Corsini, il Parco archeologico di Ercolano, il Museo archeologico di Napoli, la Galleria nazionale dell’Umbria, il complesso monumentale della Pilotta di Parma e la Galleria Borghese di Roma. Voci narranti, Fabrizio Bentivoglio, Lucia Poli, Laura Morante, Iaia Forte, Lina Sastri, Anna Bonaiuto, Ottavia Piccolo e Michele Placido

Voci dalle osterie e dalle strade

Francesca Lazzarato

«Acqueforti spagnole», i preziosi reportage dall’Andalusia e dal Marocco, tradotto nel nostro paese grazie a Casimiro Libri (con Alessandro Gianetti), editore madrileno che pubblica parte del suo catalogo anche in francese e in italiano riuniti in un volume

Sono le batterie al litio a dare la carica al Nobel per la chimica

Andrea Capocci

Premiati lo statunitense John Goodenough, l’inglese Stanley Wittingham e il giapponese Akira Yoshino. Le loro ricerche sono state fondamentali per lo sviluppo delle diffusissime batterie ricaricabili agli ioni litio, che alimentano la gran parte dei dispositivi elettronici, dagli smartphone alle automobili elettriche

Visioni

«Le verità», la magia del racconto

Cristina Piccino

Per il suo primo film - da oggi nelle sale - girato fuori dal Giappone, Kore-eda si affida a due grandi attrici. Catherine Deneuve e Juliette Binoche, madre e figlia, si detestano, si amano, sanno ridere insieme

Il corpo a corpo con l’immagine e un figlio

Mariangela Mianiti

Benedetta Barzini è la protagonista di «La scomparsa di mia madre» di Beniamino Barrese, da oggi in sala. Un ritratto senza riserve tra scelte estreme e resistenze nella quotidianetà della ex-modella icona della moda anni Sessanta, adorata in Usa

Commenti

Due camerette paritarie e promesse di deboli contrappesi

Alfonso Gianni

Scambiare una norma costituzionale con regole istituzional-politiche, pur se rilevanti, è cattivo mercimonio. Aggravato dalla trappola della politica dei due tempi. Non si capisce come sarà garantito il pluralismo politico e territoriale, mentre sulla legge elettorale restano formule vaghe e lontane dal sistema proporzionale

Se cambia il modello, il Sud può diventare la locomotiva verde

Tonino Perna

Il Mezzogiorno già oggi contribuisce alla riduzione della CO2 più del resto del paese, per il più basso livello dei consumi e produzione industriale, ma anche grazie alla presenza di Parchi nazionali e regionali, ricchi di biodiversità e superficie boscata

Rubriche

Sulla felicità

Giuseppe Caliceti

«Felice è uno che non ha paura, che è allegro», «Per me invece è come un lago che ci puoi nuotare dentro e non hai paura di sporcarti, di bagnarti, di prendere freddo, perché l’acqua è calda»

Legge Cybersecurity: non esiste il rischio zero

Arturo Di Corinto

Nelle audizioni alla Camera per esaminare il nuovo decreto legge sul Perimetro di difesa cibernetica nazionale cauto ottimismo sulle norme e preoccupazione per i bassi stipendi dei cyberdefender

L'Ultima

Le anti-Greta in vitro

Leonardo Bianchi

Accanto agli insulti, la destra ha moltiplicato i tentativi di creare, a tavolino, un’alternativa a Thunberg: si tratta di coetanee che dicono cose «politicamente scorrette» contro l’immigrazione

Paesaggio bene comune dell’umanità

Marinella Correggia

Per Isotta Cortesi, architetto paesaggista e agricoltrice, il paesaggio è il delicato spazio da tutelare che mette in relazione l’essere umano, la sua opera e la natura. Una entità viva e mutevole nel tempo

Chi cammina piano va sano e lontano

Paolo Piacentini

Su iniziativa della «Federtrek», domenica 13 è la «Giornata nazionale della camminata», per riscoprire il paesaggio e anche per riscoprirsi