closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 10.10.2014

la Thyssen abbandona le trattative e licenzia 537 operai dell’acciaieria di Terni. Immediato lo sciopero in fabbrica. In piazza anche la città. Il fronte sindacale è unito e accusa la debole mediazione del governo. Camusso: «Renzi è rimasto a guardare». Il premier aveva promesso un suo impegno personale, ma ora si dice «preoccupato»

Economia

La resistenza di Terni

Riccardo Chiari

La multinazionale tedesca abbandona il tavolo e licenzia 537 operai del siderurgico umbro. Immediato lo sciopero. Anche la città in corteo. I sindacati accusano la debole mediazione del governo sulla trattativa. Susanna Camusso: il premier è rimasto a guardare

VERSO IL 25 OTTOBRE

La Cgil alla sfida finale

Antonio Sciotto

Scioperi e proteste in tutta Italia, ma non sarà facile sfondare il muro mediatico di Renzi. Landini vuole occupare le fabbriche. Miceli (chimici e tessili Filctem): «Bisogna concentrarsi piuttosto sulla piazza». Oggi il premier sarà a Bologna e la Fiom annuncia contestazioni

Editoriale

Controllo operaio

Tommaso Di Francesco

Le parole di Maurizio Landini chiamano insieme a una grande manifestazione ma anche ad attivare un movimento sul controllo da parte dei lavoratori dei processi della crisi in atto, a partire dalle crisi aziendali

Politica

Grillo alla prova dell’arena

Giuliano Santoro

Da oggi al Circo Massimo la kermesse del MoVimento. Una grande messa in scena, con la paura che compaiano le divisioni già emerse nei territori

Mafia, niente happening al Quirinale

Andrea Fabozzi

Riina, Bagarella e Mancino non potranno intervenire alla deposizione di Napolitano nel processo per la presunta trattativa stato-Cosa nostra. Al loro posto gli avvocati. Che prevedono: con questa decisione la corte mina le udienze: sarà tutto annullato. E c'è un "caso" Sabina Guzzanti

STATO-MAFIA

Il Quirinale è protetto, in assenza di una norma

Giuseppe Di Lello

La corte di assise di Palermo ha preso una decisione di protezione istituzionale che, però, avrebbe bisogno di un chiaro intervento legislativo per non rinviare ancora una volta alla giurisdizione la risoluzione di problemi che dovrebbero essere risolti in sede politica

SBILANCIAMO L'EUROPA

MittelEuropa

Marcello de Cecco*

Non ci sono luci nell’orizzonte europeo. Recessione, rallentamento economico mondiale, conflitto ucraino e tensioni con Mosca affondano l’economia e rendono instabile la politica. L’ «Europa tedesca» ha piegato la Francia, ma non può far funzionare l’Unione

Economia

Parigi- Berlino, asse asimmetrico

Anna Maria Merlo

Bruxelles teme lo scontro con Parigi: significherebbe indebolire il governo e rendere difficile il percorso delle «riforme». E anche i tedeschi si interrogano

Reportage

Kobane allo stremo, scaricata

Chiara Cruciati

Lo Stato Islamico controlla oltre un terzo della città. Obama: «I raid non bastano». Ankara: «Folle pensare che interverremo da soli». Ancora scontri tra polizia turca e manifestanti curdi: 25 le vittime totali

Internazionale

A Gaza, per ricostruire anche l’unità palestinese

Michele Giorgio

Il premier dell'Anp Rami Hamdallah ha presieduto la prima riunione a Gaza dal 2007 di un governo di consenso nazionale, figlio della riconciliazione tra il partito Fatah e Hamas. Uno sviluppo politico reclamato a lungo da tutti i palestinesi ma fortemente osteggiato da Israele

Cultura

Il nobel a Patrick Modiano

Massimo Raffaeli

Del tutto inatteso, il premio allo scrittore francese per «l’arte della memoria con cui è riuscito a evocare i più sfuggenti destini umani, svelando il mondo dell’occupazione». I suoi romanzi si nutrono spesso di autobiografia

La solitudine del “Punto Italia” alla Buchmesse

Marco Dotti

Inaugurata ieri la kermesse dell'editoria a Francoforte. L’intervento di apertura della scrittrice Sofi Oksanen è stato dedicato a una scrittura senza compromessi con la cultura ridotta a merce

L’inferno concentrazionario di Shin Dong-hyuk

Guido Caldiron

Parla il nord coreano Shin Dong-hyuk, ex-detenuto nel «Campo 14», simbolo di una società ridotta a annichilente universo concentrazionario. Il volume di Blaine Harden per Codice edizioni

Visioni

Quella strana coppia in viaggio per l’Italia

Benedetta Diamanti

La passione per la gastronomia non è cosa di oggi. Negli anni Trenta, Paolo Monelli scrive "Il ghiottone errante", racconto del nostro Paese attraverso i suoi piatti e i suoi vini. Un manuale umoristico per buongustai che trasforma il cibo in cultura