closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 10.06.2018

«Noi esistiamo, non riporterete indietro questo Paese». Al Roma Pride torna la politica. La brigata Arcobaleno invade la città. In centinaia di migliaia ricordano al neo ministro Fontana che per i diritti delle famiglie omosex sono pronti alla «Resistenza»

Politica

La Lega tenta il colpo. La sinistra moltiplica le liste

Daniela Preziosi

Oggi primo test elettorale dalla nascita del governo giallo-verde. Seggi aperti in 761 comuni. Il Pd fa il vaso di coccio. Centrodestra unito quasi ovunque. I 5 Stelle sperano di confermare il «botto» del 4 marzo ma in alcune città non si presentano. I loro voti saranno decisivi nella sfida tra destre e dem

Toscana, venti municipi alle urne

Riccardo Chiari

Corsa a quattro a Campi Bisenzio, senza il M5S e con il nuovo aeroporto nel mirino. A Pietrasanta e Pescia in pole il centrodestra, a Laterina Pergine Valdarno elezioni rinviate per la morte di un candidato sindaco.

Volpi cerca il bis a Massa, insidiato da destra e M5S

Riccardo Chiari

Il sindaco uscente guida il centrosinistra contro i pentastellati, che già amministrano Carrara, e un centrodestra a trazione leghista. Fra i dieci candidati sindaco anche Nicola Cavazzuti di Potere al popolo.

Roma sogna e occupa Palazzo Nardini contro la vendita di via del governo Vecchio

Roberto Ciccarelli

L’ex sede della Casa delle donne in via del Governo vecchio, nel cuore della Capitale, ha riaperto, dopo 30 anni, per qualche ora. «Roma sogna», l’occupazione temporanea contro la vendita dello storico palazzo. Una zona temporaneamente liberata da studenti e artisti nel cuore della città turistificata

Internazionale

G7: compromesso di facciata, ma è G6 sul clima

Anna Maria Merlo

Eccezione Usa sul testo dedicato al cambiamento climatico e all'Accordo di Parigi. Salvate le apparenze sul commercio, con un compromesso che "non risolve tutto" (Macron) e "non entra nei dettagli" (Merkel). Trump parte prima della fine: "Finito il tempo degli Usa salvadanaio da cui tutti rubano"

A Kabul cose mai viste: tre giorni di quasi pace

Giuliano Battiston

Tre giorni di cessate il fuoco tra il governo e il gruppo (esclusi gli attori stranieri). Una novità clamorosa da accogliere con prudenza: rimangono molte incognite, tra cui la capacità dei turbanti di farlo rispettare

Medicina

Ebola, il vaccino non è un business

Andrea Capocci

Il virus è tornato nella Repubblica democratica del Congo e la paura del contagio anche a Kishasa cresce. La terapia sperimentale (ed efficace) è rimasta per molto tempo nel cassetto perché costava troppo e non offriva grandi guadagni. In più, è difficile isolare i malati e limitare i rischi di epidemia per la mancanza di infrastrutture

Alias Domenica

Il Manga dopo Fukushima

Giorgio Amitrano

Basato su un racconto di Yamamoto Shugoro, «Chiisakobe» di Mochizuki Minetaro allude al trauma dello tsunami, con rigorosoe esercizio di economia estetica: dalle edizioni BD

Due strade all’apprendistato della verità

Giovanni I. Giannoli

Per Simone era la pretesa di raggiungere l’assoluto, sebbene nel culto dell’umiltà; per il fratello André era la irrinunciabilità del proprio contributo scientifico: «L’arte della matematica», da Adelphi

Poesia italiana, un sistema di stili mappato da Afribo

Massimo Natale

In «Poesia italiana postrema» (Carocci), lo studioso del petrarchismo setaccia e cerca di ricomporre in un disegno le scritture in versi contemporanee dal 1970 a oggi: all’insegna dei confronti e dei legami linguistici

I Bulla, natali e futuro dell’arte litografica

Daniela Lancioni

Dalla fine del Settecento la famiglia Bulla interpreta la modernità attraverso la stampa da pietra: una tradizione oggi portata avanti da Romolo e Rosalba con la loro stamperia di via del Vantaggio, dove gli artisti «fanno». Dalle «métamorphoses» di Grandville alle scatole di zinco di Jannis Kounellis, tanti casi emblematici

Hispanus, girovagare di un classicista stralunato

Roberto Cara

Un pittore iberico in Italia tra Quattro e Cinquecento: misterioso distillato di esperienze, lo ha studiato Stefania Castellana in una monografia da «detective». La base peruginesca, i ricordi di Bellini e di Bramantino, i moti dell'anima leonardeschi, la vena eccentrica

Storicizziamo i nostri orizzonti ideologici

Mimmo Cangiano

Ultima puntata di un dibattito, che assume come non casuale la coincidenza tra rinuncia alla pratica della teoria letteraria e ratifica politica dell’esistente

Quel che li divise fu il ruolo dell’Altro

Stefano Petrucciani

Maestro e allievo si incontrano sulla compenetrazione di vita e filosofia, contro la distaccata scientificità di Husserl: Il «Carteggio 1919-1973», da Ets

Savinio, naufragio e apparizioni a Soho

Eloisa Morra

Al contrario del fratello, De Chirico, Alberto Savinio ha avuto scarsa fortuna oltreoceano. A rimediare, 25 opere selezionatissime, fra ritratti e paesaggi. Disseminate giocosamente fra le tele (1927-primi anni ’30) le tracce di numerosi maestri

Delacroix imprigionato dall’analisi del colore

Federico De Melis

Una mostra aperta, che lascia a ciascuno di cercare il suo Eugène Delacroix. Più che il mito romantico celebrato da Baudelaire, è stimolante l’«archetipo» della pittura a venire, nei pregi ma anche nei limiti

Gli edifici mangerecci da Soldati a Camilleri

Graziella Pulce

Il risotto gaddiano, la panzanella di Aldo Fabrizi, il candiero di Sciascia... Da un progetto Expo 2015, Skira ha tratto questo «Mangiarsi le parole», volume-repertorio a cura di Luca Clerici