closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 10.05.2014

Il tribunale di Venezia accetta il ricorso contro la soglia del 4% per le elezioni europee. Come per il Porcellum ora la parola passa alla Consulta. Se una sentenza abolisse lo sbarramento (lo ha già fatto la Corte suprema tedesca) la nostra rappresentanza al parlamento di Strasburgo andrebbe rivista

Politica

Le europee alla Consulta

Andrea Fabozzi

Arriverà davanti alla Corte costituzionale italiana la legge che sbarra l’accesso al parlamento di Bruxelles ai partiti sotto la soglia del 4%. Ma dopo le elezioni, così la partita può finire in mano al Tar

Italia

Expo, Milano in ginocchio da Renzi

Giorgio Salvetti

Dopo lo scandalo che ha travolto la fiera universale tutti aspettano la visita del presidente del consiglio in programma martedì prossimo. Maroni e Pisapia chiedono al commisario di Expo Giuseppe Sala di restare al comando ma serve il sostegno del governo. Intanto manca meno di un anno all'inizio del grande evento, il rischio è che tutto il sistema di affari e politica che ha governato Milano e mezzo paese per più di vent'anni crolli su se stesso prima di portare a termine la missione

Il grande rifiuto di Cosenza

Claudio Dionesalvi, Silvio Messinetti

Oggi nel capoluogo calabrese manifestazione regionale contro la mega-discarica di Celico. Il sito è a ridosso del parco della Sila e ospiterà 400 tonnellate di rifiuti al giorno: una follia

Preti pedofili, il video choc che imbarazza Bergoglio

Luca Kocci

Clamorosa protesta contro l’immobilismo vaticano nei confronti dei prelati italiani. 17 vittime di preti pedofili italiani consegnano al papa i filmati degli abusi sollecitandolo a denunciare tutto alla magistratura

Lavoro

La segretaria in caduta libera

Antonio Sciotto

Forte calo di consensi per Camusso: entrava al 96%, rieletta solo dal 73% del Direttivo. A pesare forse i «cripto-renziani» e i «trombati» delle liste. Fondamentale l’effetto-Landini

I miracoli (elettorali) della Troika

Alfonso Gianni

Le manovre della finanza per camuffare i dati dell’economia reale dei paesi del sud europeo. Per invertire la rotta alcune proposte del programma dell’Altra Europa per Tsipras

Rubriche

Fondo salva-status quo

Matteo Bortolon

Il Mes più che "salvare" gli stati è un tassello fondamentale a tutela della grande finanza e del libero mercato. Ecco perché

Cultura

Genesi di una pulizia etnica

Guido Caldiron

Un'intervista con la scrittrice ruandese Scholastique Mukasonga. L'autrice del romanzo "Nostra signora del Nilo" sarà al Lingotto di Torino all'interno dell'iniziativa Lingua Madre(Arena Piemonte, ore 13)

Sulle tracce di Starbuck

Gerd Conradt

Un estratto dal libro di Gerd Conradt «Starbuck. Il corpo come un'arma. Vita e morte di Holger Meins». Il volume e il dvd sull'artista e cineasta, esponente della Raf, saranno proposti al Salone del Libro di Torino lunedì 12 maggio

Un’eccidio che parla al presente

Alessandra Pigliaru

La ricostruzione dell'uccisione delle sorelle Porro a Andria nel 1946 da parte dei braccianti in lotta . Oggi il libro sarà presentato al Salone del libro

L’epoca radicale

Elfi Reiter

La figura del regista Gerd Conradt, studente di cinema insieme a Holger Meins, le performance estreme degli azionisti e l'atmosfera degli anni «armati»

Il tempo di Harold Pinter

Gianni Manzella

A Buti «Silenzio» un raro testo dell'autore inglese riportato in scena da Dario Marconcini con Emanuele Carucci Viterbi e Giovanna Daddi

Alias

Abel Ferrara e l’ospite non gradito

Giulia D'Agnolo Vallan

Era il titolo più atteso, «Welcome to New York», il nuovo Abel Ferrara sullo scandalo Strauss-Kahn Ma Frémaux non lo ha voluto. Uscirà il 17 in Vod: solo questione di business?

Naomi Kawase, dentro ogni verità

Matteo Boscarol

Alla Quinzaine l’opera d’animazione «The Tale of Princess Kaguya» di Isao Takahata, quasi una rivoluzione per lo Studio Ghibli

…Tipi molto indipendenti

Luciano Del Sette

Per la prima volta i piccoli editori hanno a disposizione uno spazio dove proporre opere di scrittori italiani e stranieri

Ascesa e declino dei tiranni rock

Guido Michelone

Misantropi, egocentrici, disturbati, o semplicemente avidi. Il campionario di artisti inclini al dispotismo all’interno di una band è molto vario. Dalle multe pecuniarie inflitte ai colleghi a vere e proprie vessazioni e intimidazioni