closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 10.04.2014

Proibire la fecondazione eterologa è incostituzionale»: la Consulta smonta un altro pezzo della legge 40 e dà l’ennesimo schiaffo al parlamento: norma illegittima. Una vittoria dell’associazione «Coscioni». E mentre il Pd apprezza, il ministro della salute se ne dispiace. Il Vaticano per ora tace ma Famiglia Cristiana parla di «follia»

Italia

Fecondare ora si può

Eleonora Martini

Vietare la fecondazione eterologa è illegittimo, ma il salutare verdetto della Consulta arriva dieci anni dopo l’introduzione della normativa. La sentenza è una vittoria dell’associazione «Luca Coscioni». La ministra della salute Lorenzin non approva: «Il problema è complesso». Ma il Pd apre a nuove norme: indietro non si torna. Dal 2004 ad oggi un decennio di lotte contrapposte e i viaggi all’estero delle donne

Una vittoria senza appello

Filomena Gallo

Dopo tribunali, battaglie politiche, dolore di tante coppie che non hanno potuto dare alla luce un figlio, tutto questo dinanzi a un parlamento inerme e incapace di ascoltare i cittadini

Dieci anni di laica pazienza

Francesca Fornario

I cattolici gridano allo scandalo. Che poi il primo nato grazie al seme di un donatore del quale si abbia notizia è tal Gesù Cristo

Seminario per sminare il senato

Andrea Fabozzi

La corsa per l'approvazione del ddl costituzionale del governo entro le europee del 25 maggio parte martedì. Subito il nodo audizioni. Renzi adesso vuole far discutere i "professoroni", ma lontano dalla commissione

Liste Pd, la cavalleria rusticana

Daniela Preziosi

Renzi: donne capolista, ma esplode il caso Sicilia. L’escluso accusa: vendetta mafiosa. Duello Crocetta-Raciti. Il premier fa lo show e la pace con le donne. Ma non riesce a oscurare la guerriglia. I pugliesi chiedono il ritiro di Emiliano. Soru vuole garanzie

Commenti

Quei consiglieri del Principe

Mauro Volpi

Il costituzionalista Ceccanti scaglia la pietra contro le presunte incoerenze di Rodotà ma dimentica quando lui proponeva un senato eletto

Italia

Moby Prince, è giallo sui tempi della strage

Carlo Lania

Ventitré anni fa il traghetto della Navarma urtò la petroliera Agip Abruzzo. Nell’incendio che seguì morirono 140 persone, ma su quanto accadde a bordo è ancora mistero. Ora un’inchiesta parlamentare potrebbe fare luce sulla tragedia

Migliaia di migranti soccorsi nel mediterraneo, per Angelino Alfano è la solita emergenza

Luca Fazio

Più di 4 mila rifugiati in due giorni sbarcano sulle coste italiane mettendo in crisi un sistema di accoglienza che di fatto non esiste nonostante la tragedia di Lampedusa. Per il ministro degli Interni sono in arrivo centinaia di migliaia di persone in partenza dalla Libia. "Non possiamo accoglierli tutti, l'Europa ci deve aiutare", con questa solita litania il governo italiano si sta preparando a (non) affrontare una tragedia annunciata

Rubriche

Di chi è la scuola?

Giuseppe Caliceti

«Secondo me, se nella nostra scuola non potevano venire i bambini che non parlavano bene italiano, allora la nostra non era neanche una scuola!»

L'inchiesta

Reggio-Messina, la metropoli dello Stretto

Tonino Perna

Si sta sviluppando l’idea di un’unica città tra le due sponde del Mediterraneo che includa anche i comuni limitrofi. Un laboratorio di sostenibilità sociale e ambientale, a partire dai trasporti necessari per dare la continuità territoriale

Editoriale

Il Pulitzer al manifesto

Tommaso Di Francesco

A usare il micidiale gas sul distretto di Damasco di Goutha non era stato il regime di Assad ma i ribelli jihadisti, armati - conferma Hersh - dagli Amici della Siria (Turchia e Usa in primis)

Internazionale

Israele ferma la corsa di Nader al Masri

Michele Giorgio

L'atleta assieme ad altri 30 abitanti di Gaza doveva partecipare alla maratona della Palestina in programma domani a Betlemme. Sullo sfondo le restrizioni sempre più rigide che paralizzano lo sport palestinese

Cultura

L’orizzonte della differenza

Alessandra Pigliaru

«Sono cambiate molte cose. Donne e uomini reinventano il presente educativo»: a Verona un convegno nel fine settimana per discutere su una formazione possibile a tematiche di genere e non soltanto in vista delle pari opportunità

L’Europa è nomade

* * *

Venerdì a Roma la presentazione del gruppo di lavoro teorico-politico «Euronomade»

Nella mia casa a Trastevere

Enzo Scadurra

Massimo Ilardi e l'autobiografia di un autore che prende le distanze da se stesso. Oggi, a Roma, al teatro Argot, ore 17

Visioni

La scoperta dell’amore

Cristina Piccino

Nessuno mi pettina bene come il vento di Peter Del Monte, una donna, una ragazzina, un nuovo incontro tra adulti e bambini

Il caffè di Tony Cercola

Flaviano De Luca

Esce l'autobiografia del musicista napoletano scritta insieme a Antonio G. D'Errico. Dalle pendici del Vesuvio alla conquista del mondo