closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 10.01.2019

Otto Paesi Ue accettano la redistribuzione di 300 migranti presenti a Malta e La Valletta autorizza lo sbarco dei 49 naufraghi salvati dalle ong. La gioia dei profughi ostaggi in mare da 20 giorni. Salvini furioso contro Conte: «Non faccio entrare nessuno, serve un chiarimento»

MIGRANTI

Salvini, smacco all’esordio del tour sovranista

Daniela Preziosi

Il leghista furioso chiede un chiarimento a Palazzo Chigi. «Serve un chiarimento, poi ognuno si assumerà la sua responsabilità. È una partita di civiltà: finché aiutiamo scafisti e Ong, gli scafisti continueranno a arricchirsi»

Editoriale

Il naufragio dell’Italia che il governo vorrebbe nascondere

Luigi Manconi, Federica Graziani

Ignoranza dei fatti, spregio verso i diritti della persona, speculazione elettorale è contro questo apparato politico e ideologico che si sono battute le Ong Sea Watch e Sea Eye. La partecipazione dell’Italia all’operazione, dopo tante figuracce, è tuttora incerta. O destinata comunque a produrre turbolenze violente nell’esecutivo

Politica

M5S dice sì al “quorum dei sì”

Andrea Fabozzi

Novità per il referendum propositivo, sarà estesa anche al vecchio quesito abrogativo: per considerare approvata la legge basterà il voto favorevole del 25% degli elettori aventi diritto. I grillini per andare avanti fanno un passo verso le minoranze e soprattutto la Lega. Restano le distanze con le opposizioni sui limiti di ammissibilità del nuovo istituto

«Riconvertire la produzione bellica», Zedda sostiene la causa

Costantino Cossu

Approvato a maggioranza dal consiglio comunale di Cagliari l’ordine del giorno contro la fabbrica di bombe tedesca Rwm. Mentre sulle «spiagge liberate» il movimento pacifista sardo accusa il governo di propaganda: il problema è Teulada

Commenti

Il re è nudo dentro il suo muro

Guido Moltedo

I dieci minuti prenotati dalla Casa bianca nella fascia di massimo ascolto televisivo martedi sono serviti solo a dimostrare che il presidente è nudo quando prova a recitare il suo ruolo dentro il format istituzionale classico del discorso alla nazione

Internazionale

Risultati elettorali thriller in Congo

Gina Musso

Al termine di una giornata ad alta tensione la Commissione elettorale annuncia la comunicazione nella notte dell'esito delle presidenzialiCONGO THRILLER Risultati elettorali in arrivo, l’attesa è ad alta tensione

Cultura

La voce ritrovata dei «pueblos originarios»

Francesca Lazzarato

«Huasipungo» di Jorge Icaza (edito da Elliot) e «I Sangurima» di José de la Cuadra. Pubblicati la prima volta nel 1934, i due romanzi aderiscono consapevolmente al «realismo sociale» (per Arcoiris)

Mrinal Sen, l’urlo della ribellione

Silvana Silvestri

È scomparso all’età di 95 anni il maestro del cinema indiano, militante marxista della trilogia di Calcutta. Ha mostrato la miseria della società del suo paese non nella sua veste romantica, ma in quella spaventosa

Su Filippo Maria, il terribile

Giuseppe Caliceti

«Per me è strano perché lui non ha capito bene come ci si comporta a scuola. Lui è come se è sempre nervoso, se sta facendo come una gara con gli altri suoi compagni e compagni di classe, invece la scuola non è una gara»

L'Ultima

Bergamo, vicino al Rojava

Carlo Simoncini

Memoria di Giovanni Francesco Asperti, geologo di «buona famiglia», legato alla storia del gruppo del Manifesto, morto a 52 anni in Siria dove combatteva l’Isis a fianco del popolo curdo

La montagna che rinasce con i migranti

Mauro Ravarino

A 1.250 metri di altitudine, davanti al Monviso, il comune di Ostana è stato ripopolato dai richiedenti asilo. Che hanno rimesso in moto l’agricoltura

L’Artwashing ripulisce i musei

Alessandro Pirovano

Grazie a una campagna che coniuga attivismo artistico e ambientalismo, la multinazionale petrolifera Shell non è più sponsor della National Gallery di Londra. Una decisione che fa scuola in altre istituzioni museali europee

Ecuador, la foresta salvata

Giorgio Vincenzi

La Fondazione Otonga gestisce quattro foreste andine, dai 600 ai 2000 metri d’altezza. Con una straordinaria biodiversità. Un progetto nato da un frate italiano, che le ha salvate dal disboscamento