closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 09.10.2015

Il Pd riesce a sfrattare Marino dal Campidoglio. Dopo un giorno di caos e pressing totale, il sindaco costretto alle dimissioni. Ma con una lettera ai romani avverte: «Temo il ritorno della corruzione e la fine del cambiamento, entro 20 giorni potrei anche ripensarci». La capitale e il giubileo saranno gestiti dai commissari di governo. Renzi riesce nell’impresa ma teme il voto a primavera

Politica

Dimissione, una per tutti

Eleonora Martini

Dopo una giornata convulsa e sotto il pressing Pd, il sindaco Marino rinuncia alla resistenza solitaria: «Lascio, ma posso cambiare idea entro venti giorni». Con la giunta in pezzi e Palazzo Senatorio assediato dall’estrema destra, va in scena la disfatta del "marziano". Il partito renziano si congratula con il chirurgo dem e ora assicura «tutte le energie per il Giubileo»

Per Renzi obiettivo raggiunto. Ma è incubo del voto-disastro

Daniela Preziosi

Orfini si arrende, gelo col premier. Lo spettro della sconfitta in primavera. Ora il premier-segretario cerca un candidato per una sconfitta onorevole. Le voci di dentro: «Perderemo al ballottaggio. Ma c’è un rischio più grande: la capitale può anticipare le tendenze nazionali»

Il nuovo senato, un caos “transitorio”

Andrea Fabozzi

Il compromesso nel Pd sull’elezione dei primi senatori fa impazzire la revisione costituzionale. Aver accettato il principio della «doppia lettura conforme» anche sulla Costituzione ha ingessato l’articolo 39

Italia

Una serata per Arnaldo Cestaro

Lorenzo Guadagnucci

A Porcari (Lucca) una sala teatrale intitolata al più anziano tra i pestati della scuola Diaz. Che ha ottenuto giustizia solo grazie alla corte di Strasburgo

Fincantieri, il boom degli appalti e la firma anti-sciopero

Marco Vulcano

In tutta Italia è aperta la vertenza sull'integrativo, con due piattaforme diverse. Il proliferare degli esternalizzati alimenta lo sfruttamento del lavoro, mentre gli stabilimenti di Palermo chiedono di rinunciare alle proteste

Squinzi torna, ma solo se il salario è variabile

An. Sci.

Il presidente di Confindustria detta le sue condizioni per riaprire il negoziato: "Accordo possibile se gli aumenti saranno calibrati in base alla produttività". Intanto i sindacati chiedono di tornare subito ai tavoli di categoria

Legge di stabilità a misura di ricco

Fabio Veronica Forcella

Cgia Mestre: la fine della Tasi favorirà gli immobili di lusso, la riduzione Ires le grandi società di capitali. Nessun beneficio per chi non ha casa, mentre alle piccole imprese gioverebbe più il taglio dell’Irap

Caso Volkswagen, perquisita la sede a Wolfsburg

Jacopo Rosatelli

I procuratori di Braunschweig sequestrano documenti nell'headquarter della casa tedesca. Ma il vero allarme sono le ricadute economiche dello scandalo. Sindacato Ig Metall in allarme. E un istituto di ricerca di Berlino avverte: ricadute pesanti su tutto il made in Germany

L'inchiesta

Mafia in Toscana, indagati Palenzona e altri big di Unicredit

Riccardo Chiari

I carabinieri del Ros e i magistrati antimafia della procura fiorentina accusano il costruttore trapanese di rapporti con il conterraneo Matteo Messina Denaro. Indagati anche Fabrizio Palenzona e altri manager Unicredit, per aver concesso linee di credito all'indebitato Bulgarella.

GRECIA

Le nuove sfide di Tsipras

Teodoro Andreadis Synghellakis

Il Parlamento vota la fiducia al governo Syriza. No delle opposizioni.Verso un taglio del 10% delle pensioni minime. Stop all’aumento dell’Iva per le scuole private

Portogallo, l’Eurogruppo suona la sveglia

Goffredo Adinolfi

Finita la festa elettorale, urge governo. E una legge finanziaria. Verso un esecutivo centro destra di minoranza. Ma la notizia bomba è che socialisti e comunisti si parlano

Palestinese ucciso dalla polizia, israeliani feriti a coltellate

Michele Giorgio

Wissam Faraj, 20 anni, è rimasto ucciso durante un raid delle forze israeliane nel campo profughi di Shuaffat. Decine di palestinesi feriti negli scontri di ieri. Almeno sette israeliani feriti a coltellate da palestinesi in attacchi avvenuti a Gerusalemme, Tel Aviv e Afula. Per Netanyahu è solo una "ondata di terrorismo", non una conseguenza dell'occupazione

Cultura

Incursioni in un mondo in perenne transizione

Benedetto Vecchi

La messa in onda di sei parole chiave della rivista «Alfabeta 2». Amare, Spendere, Giocare, Combattere, Usare e Creare. I termini delle trasmissioni che prenderanno il via domenica (22.30) su Rai 5

Svetlana Aleksievic, collezionista di voci offese

Valentina Parisi

Il Nobel alla giornalista di lingua russa che ha tessuto trame sonore per raccontare la seconda guerra mondiale nell’ottica delle donne, e ha ascoltato le conseguenze dell’invasione dell’Afghanistan: quella inchiesta le valse l’accusa di avere infangato l’onore dell’Armata Rossa

Mille e una favola

Redazione

A Mori nel trentino una tre giorni dal 9 all'11 ottobre di suggestioni, incontri teatrali e teatro per ragazzi

Fuga verso il sogno nel nome di John Lennon

Mazzino Montinari

Nelle sale La vita è facile ad occhi chiusi, il film di David Trueba ambientato nel 1966 sotto il regime franchista, che ha vinto ben sei premi Goya, l'Oscar spagnolo. Musiche di Charlie Haden e Pat Metheny

Ranieri, crooner tra i vicoli

Stefano Crippa

Arriva il nuovo capitolo dell'incontro musicale fra il cantante napoletano e Mauro Pagni e che raccoglie dodici pezzi scritti fra il 1950 e il 1960 riletti con un quintetto di jazz star

Quelle donne che volevano cambiare il mondo

Rita Di Santo

«Suffragette» apre il London Film Festival, la storia del movimento femminista inglese con Carey Mullligan e Meryl Streep. Nelle nostre sale il prossimo gennaio, inaugurerà il Torino Film Festival 2015

La variabile morale di Steve Jobs

Giulia D'Agnolo Vallan

Il nuovo biopic sul co-fondatore della Apple diretto da Danny Boyle e con Michael Fassbender protagonista. Ma la forma quasi da piece teatrale del film, non rende la complessità del personaggio

40 anni al Tufello

Ivano Di Cerbo

Musica, teatro e altre forme artistiche indipendenti, una voce per chi non l’ha mai avuta, le lotte contro l’emarginazione e a fianco dei lavoratori... A Roma è festa grande per il Centro di cultura popolare