closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 09.09.2014

Susanna Camusso e Maurizio Landini, separati in casa nella Cgil e nelle piazze. I due leader sindacali annunciano, nello stesso giorno, due manifestazioni nazionali per il mese di ottobre. Dopo una lunga apnea il lavoro si riprende la scena per chiedere al governo di cambiare verso

Italia

Il governo atterra sul disastro del Gargano

Gianmario Leone

Secondo una stima di Coldiretti nel comparto agricolo si registrano danni per 60 milioni di euro. Il ministro Galletti: «Ci sono tutte le condizioni per dichiarare lo stato di emergenza»

Versioni opposte sul terzo uomo

A. Po.

Sullo scooter con Davide, il ragazzo ucciso dal carabiniere, c’era un ricercato, secondo l’Arma. I militari smentiti da Enzo Ambrosio, un amico del 17enne: «Ero io sul motorino»

Cgil e Fiom ora fanno a gara per la piazza

Massimo Franchi

Landini indice una manifestazione il 25 ottobre, e Camusso rilancia: noi ci mobiliteremo entro il 10. Al centro delle richieste, la crisi e il lavoro. Senza contrapporsi troppo a Renzi. I metalmeccanici attaccano la ministra Guidi, per le aziende in crisi e per la sua posizione sull’articolo 18. Mal di pancia dei «cremaschiani»

Europa

Le barriere della Nato contro i migranti

Anna Maria Merlo

Beffa britannica: il governo propone alla Francia le barriere alte 3 metri utilizzate per "difendere" il vertice Nato di Newport. Parigi aveva chiesto un aiuto finanziario per "securizzare" il porto, da cui in centinaia sperano di partire per raggiungere l'Inghilterra. Parigi e Londra si scaricano il "fardello" da più di 15 anni, senza cercare una soluzione, mentre l'afflusso di persone in cerca di rifugio aumenta, a causa delle guerre mediorientali. Adesso arrivano anche donne e bambini.

Sangue sul nuovo governo di Al-Abadi

Chiara Cruciati

L'Isis ha attaccato la città di Dhuluiya e i raid aerei Usa hanno colpito intorno alla diga di Hatidha, mentre il parlamento ha dato la fiducia al nuovo premier

Il massacro delle missionarie italiane in Burundi

Gina Musso

Tre suore saveriane uccise a Bujumbura, la polizia parla di stupro e decapitazione. Sullo sfondo del triplice omicidio, avvenuto in due tempi e con modalità ancora da chiarire, le lotte politiche interne e le tensioni con il Ruanda

Obama prepara la guerra prolungata

Manlio Dinucci

Domani, alla vigilia dell’11/9, il presidente Usa annuncia contro l’Isis un conflitto «senza truppe di terra» che durerà «oltre il suo mandato». L’Italia, all’oscuro del Parlamento, schierata dal governo in «missione» con jet e basi militari

Reportage

Gay senza più primavera

Giuseppe Acconcia

Vanificata ogni speranza di rinnovamento per gli omosessuali egiziani. Al Cairo, 7 arresti per il video di un presunto «matrimonio»

C’è sempre un punto di non ritorno

Fabrizio Scrivano

«The end, il finale dei film»: un libro di Giorgio Bertone per il Melangolo che indaga la relazione ambigua fra immagine e immaginazione

Antonio Gramsci, lo straniero made in Italy

Paolo Ercolani

Ha preso il via ieri a Ghilarza la prima scuola internazionale estiva sull’autore dei «Quaderni del carcere». Un’intervista allo storico Gianni Francioni, uno degli organizzatori dell’incontro

Anna Maria Guarnieri stregata da Bergman

Gianfranco Capitta

Inaugurazione importante della stagione del teatro Cucinelli e del teatro stabile dell'Umbria con l'attrice protagonista di Sinfonia d'autunno

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.