closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 09.08.2014

Il nuovo senato targato Renzi passa con soli 183 voti. Alla maggioranza del Nazareno mancano cinquanta sì e la riforma costituzionale resta sotto la soglia che esclude il referendum. Il futuro palazzo Madama sarà composto da nominati degli enti locali e il primo partito controllerà tutto, anche Quirinale e Consulta

Politica

Festa alla Costituzione. Ma è solo l’inizio

Andrea Fabozzi

Primo sì del parlamento: la riforma governativa perde molti voti e resta sotto la soglia dei 2/3: il referendum non sarà una concessione di Renzi. Alla maggioranza del Nazareno mancano 50 voti e il testo è pieno di «bachi» che richiedono modifiche

Senato, una mesta vittoria

Andrea Colombo

La sedia vuota di Renzi, il tabellone mezzo spento, le facce scure. Il giorno del trionfo annunciato si chiude con un bilancio tutto negativo. Persino Calderoli si astiene e minaccia di remare contro

Editoriale

Un delitto, tanti autori

Gaetano Azzariti

Il maggior responsabile è il Governo che ha diretto l’intera operazione senza lasciare nessuno spazio all’autonomia del Parlamento con progressive imposizioni e l’ininterrotta invasività della sua azione che hanno annullato di fatto il ruolo costituzionale del Senato

Italia

Alitalia decolla grazie a Dubai

Riccardo Chiari

Firmato l’accordo, Etihad ha il 49% con 390 milioni di euro. E annuncia investimenti per 1,7 miliardi fino al 2017. In attesa dell’Antitrust e dell’approvazione dell’Unione europea. Lasciati a terra altri 1.600 lavoratori Cai.

Ultrà trattati come mafiosi

Mimmo Romano

Il Viminale: stop alle trasferte, sorveglianza speciale per i più violenti e arresto in flagranza differita per chi incita all’odio razziale

Politica

I limiti della «legalità» imposta al Teatro Valle

Roberto Ciccarelli

Il Campidoglio lo rivuole lunedì, gli attivisti discutono se resistere o lasciare. «Le istituzioni hanno perso un’occasione. Questo non è un programma ministeriale, ma un’eccedenza prodotta dalla relazione tra persone»

SENZA TREGUA

Tregua per la tregua, l’offerta di Israele per Gaza

Michele Giorgio

Terminata la tregua sono ripresi i bombardamenti israeliani di Gaza e i lanci di razzi palestinesi. Cinque i morti tra i quali un bambino di 10 anni. Il Cairo tenta di strappare a Israele e Hamas un nuovo cessate il fuoco temporaneo. Ma non fanno passi in avanti le trattative: Israele non è pronto ad accogliere le richieste palestinesi

Bombe Usa contro i jihadisti

Chiara Cruciati

Obama: «Raid aerei mirati, niente truppe di terra. E non riguarda la Siria». Dai jet Usa lanciati anche aiuti a yazidi e cristiani in fuga. E la Casa bianca diffida del premier Maliki

OLTRE IL GIARDINO/5

La fioritura del cactus rosa

Giuliana Misserville

Nella quinta puntata si va a casa di Colette, per visitare il giardino di Saint-Sauveur in Puisaye dove la scrittrice consumò infanzia e giovinezza. E' qui che carpì i segreti della botanica direttamente dalla voce di sua madre Sido

Cultura

I professionisti dell’elemosina

Marina Montesano

«Lazzaro e il ricco epulone», un libro di Pietro Delcorno che ripercorre le figure allegoriche del povero e del benestante lungo l'arco di due secoli, il Quattro e Cinquecento

La scalinata interrotta

Adriana Pollice

A Napoli, l'antica storia dei gradini del Petraio è a rischio di sparizione a causa delle ruspe

Scambi di conoscenza

Francesco Mazzetta

«L’atlante della biblioteconomia moderna», il libro di Anna Maria Tammaro che mette al centro il bibliotecario come figura non neutrale ma attiva nella trasmissione del sapere

Visioni

I veleni di Monticchiello

Gianfranco Capitta

Da più di quarant’anni il paese viene coinvolto nell’allestimento di uno spettacolo - diretto da Andrea Cresti - che riflette sul presente e non rinnega il passato

Al Rof i capricci musicali di Gioacchino Rossini

Giampiero Cane

Sabato sera con l'anteprima video inaugura la 35esima edizione del Rossini Opera Festival. In cartellone oltre al «Barbiere di Siviglia» anche due testi di rado eseguiti come «Aureliano in Palmira» e «Armida»

A Dro le (r)esistenze multimediali

Gianni Manzella

Drodesera in mezzo alle montagne del Trentino è un festival che più di altri negli ultimi anni ha prestato attenzione alle nuove generazioni della scena. La rivelazione è il collettivo dei Berlin che si muove con estro sul sottile confine tra finzione e realtà

Bombino, il desert blues incontra Jimi Hendrix

Gianluca Diana

Il chitarrista è diventato una delle figure chiave della nuova scena musicale. Nelle canzoni parla di desiderio di pace e del suo passato nei movimenti di liberazione dei Tuareg

Rubriche

Filiazione assistita (dagli esperti)

Sarantis Thanopulos

La creazione di un falso più perfetto del vero (nelle coppie omologhe accade che i figli siano fisicamente molto dissimili dai loro genitori) pretende di eliminare sul piano dell’apparenza la particolarità della genitorialità eterologa

Debito e dafault

Marco Bertorello

Per l’Italia si torna a parlare di manovre straordinarie e persino di aiuti dalla troika. L’incubo torna a essere il debito pubblico. In effetti dal governo Monti, passando per Letta e giungendo a Renzi il debito pubblico è costantemente salito sia in termini assoluti sia in relazione al Pil. In due anni questo rapporto è salito dal 120 a oltre il 135%. Un debito considerato fuori controllo

Sarete circondati

Marco Cappato

Si prepara la mobilitazione di settembre. Una marcia intorno al parlamento con Mina Welby

Alias

Andrea Pazienza forever young

Thomas Martinelli

Intervista realizzata a Pisa nel 1981 all’artista venticinquenne nel corso della mostra dedicata a Frigidaire: un libero flusso di parole che ce lo restituisce sempre giovane, come voleva essere

Soluzione finale per il Sudtirolo

Elfi Reiter

Un film e uno spettacolo teatrale per raccontare ciò che accadde all'Alto Adige durante la seconda guerra mondiale. Il territorio fu al centro di una italianizzazione forzata e per i suoi abitanti venne creata un'opzione ad hoc: restare o andarsene, seguendo l'illusione di un futuro migliore

Un abbecedario in marmo del fascismo

Elfi Reiter

Il monumento alla vittoria di Marcello Piacentini a Bolzano è diventato un museo interattivo con un percorso sulla memoria che racconta gli anni della dittatura. Fra molte polemiche

Budd, cavaliere solitario, anzi torero

Giulia D'Agnolo Vallan

Carico di storie, nel 2000 il regista di western Budd Boetticher, 84 anni, raccontava il sodalizio con Randolph Scott interprete di suoi sette film, il burrascoso rapporto con John Wayne e Sam Peckinpah, la sua amicizia «critica» con Clint Eastwood

La mia vita, un lungo diario filmato

Bruno Di Marino

Punto di riferimento dell’underground mondiale, autore di un archivio infinito, Jonas Mekas ha registrato giorno per giorno con la sua Bolex 16mm i piccoli grandi eventi della sua vita

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.