closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 09.07.2017

Nell’ultimo giorno del G20 in migliaia sfilano pacificamente ad Amburgo contro i muri. Ma al vertice dei grandi è chiusura sui migranti: «Gli stati possono difendere i propri confini». Mediazione sul commercio. Clima: avanti senza Usa

Il G20 si restringe a G19, Trump sfonda porte già socchiuse

Anna Maria Merlo

Trump ottiene un paragrafo per il rifiuto Usa dell'Accordo di Parigi: sarà possibile la vendita di shale gas, "energia fossile pulita" secondo Trump. Macron: il 12 dicembre vertice internazionale sull'Accordo di Parigi. Protezionismo condannato a parole, ma possibilità di difendere gli interessi delle industrie "nazionali" e rappresaglie eventuali contro il dumping

Reportage

A Tijuana tra «el bordo» e gli Usa

Luca Celada

Con Trump le deportazioni sono all’ordine del giorno. Sui barrios ispanici di San Diego è calata la paura: milioni rischiano di trovarsi al di là del confine e in una città straniera

Cultura

La vita futura della particella Xi

Andrea Capocci

Quali sono gli scenari che si disegneranno dopo la scoperta di Ginevra? Un puzzle da completare: l’85% della materia e i due terzi dell’energia dell’universo sono ancora «oscure». Al Cern stanno già progettando il prossimo acceleratore, che entrerà in funzione nel 2040

Visioni

I valori del socialismo «corrono» sul web

Alessandra Colarizi

Le nuove regole della China Netcasting Service mettono sotto controllo gli audiovisivi diffusi in rete. Nel mirino della censura c’è soprattutto l’omosessualità col ritiro di serie come «Go Princess Go» e «Addicted»

Alias Domenica

Dove non impera la ratio weberiana

Francesco Benigno

Cartina di tornasole dell’intera «Storia del mondo» Einaudi, il quarto volume, «Verso il mondo moderno 1750-1870», guarda criticamente al fulgore dell’espansionismo occidentale

Di fronte al crollo delle evidenze inconfutabili

Michela Venditti

Due volumi Aragno ripropongono il pensiero del filosofo russo, di origine ebraica Lev Sestov: «La filosofia della tragedia», su Dostoevskij e Nietzsche, e i dialoghi con Benjamin Fondane, più le lettere

Un lessico per il terrore, e nel Gulag tutto scorre

Stefano Garzonio

Finalmente nella redazione definitiva, «Una giornata di Ivan Denisovic» torna, per Einaudi, accompagnato da ottimi apparati e due importanti racconti, «La casa di Matrëna» e «Accadde alla stazione di Kocetovka»

Ricordarsi di un risveglio

Raffaele Manica

L’atteso «Meridiano» a cura di Roberto Deidier mette ordine in una vicenda editoriale tormentata e proietta Sandro Penna su scala europea

Bazin, occhio primordiale

Massimo Raffaeli

Il volume fu allestito da Truffaut dopo la morte precoce del grande critico. Due i suoi veri eroi: von Stroheim e Buñuel

Addio a Marco Rosci, storico del Seicento lombardo

Jacopo Stoppa

Ricordo in morte dello storico dell'arte novarese. Intrinseco di Wittkower e di Testori, ha segnato, con forza interpretativa e profonda umanità, la migliore stagione di studî del dopoguerra

Cesare Brandi, solitudine e sodalizi

Giuseppe Appella

Come un’ouverture classica, queste lettere. Brandi vi si intrattiene con gli amici di una vita, da Bianchi Bandinelli a Montale, senza chiudere mai il cerchio dei pensieri

Giacometti alla Tate, il particolare distintivo

Stefano Jossa

Anticlassico nel dare forma, ossessivamente, alla transitorietà e caducità delle cose, l'artista del Canton Grigioni diventa davvero se stesso quando, all’inizio degli anni trenta, si libera del surrealismo congiungendo estetica e lirica

Commenti

Luci e ombre sulle armi nucleari

Manlio Dinucci

Si deve pretendere che l’Italia osservi il Tnp, definito dal governo «pilastro del disarmo», ossia pretendere la completa denuclearizzazione del nostro territorio nazionale

L'Ultima

Hogre artista incriminato

Giuliano Santoro

La libertà di espressione al tempo del decoro. Il 28enne street artist, autore di due manifesti su Gesù e l’immacolata concezione, è stato denunciato per vilipendio alla religione cattolica