closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 09.04.2016

Finisce il grande bluff dell’Egitto sul caso Regeni. L’Italia richiama l’ambasciatore Massari dopo il fallimento del vertice romano con gli investigatori inviati dal presidente al Sisi. Poche e lacunose le carte arrivate dal Cairo, nessuna risposta alle domande del governo italiano. L’amarezza dei familiari del ricercatore

Politica

La farsa è finita: crisi diplomatica sul caso Regeni

Eleonora Martini

Il procuratore capo di Roma Pignatone dichiara fallito il vertice con gli investigatori egiziani. Stop alla collaborazione a senso unico. Il ministro Gentiloni richiama per consultazioni l’ambasciatore italiano al Cairo. Massari rientrerà probabilmente oggi stesso. Renzi ribadisce: «Ci fermeremo solo davanti alla verità vera». La reazione del Cairo è stupefatta: «Finora non siamo stati informati. Attendiamo il rientro dei nostri investigatori»

Sì bipartisan al governo, ora il dubbio è sul prossimo passo

Daniela Preziosi

La famiglia: «Certi che l’Italia non si fermerà». Gentiloni a Tokyo fino a lunedì, ma è filo diretto con Massari. Antigone: «Non è un caso isolato, ora l’Italia si rivolga all’Onu, riveda gli accordi commerciali con quel paese»

Internazionale

Il direttore di al Ahram si attendeva «notizie positive»

Michele Giorgio

«Denunciamo quello che accade, chiediamo che i responsabili dei crimini siano portati davanti ai giudici». Il direttore di Al Ahram è stato clamorosamente smentito. Il fallimento di Roma invece era stato previsto dall'attivista dei diritti umani Gamal Eid: neppure il peggioramento delle relazioni tra Egitto e Italia spingerà il regime a rivelare tutta la verità

SVOLTA IN FRANCIA

Svolta francese: stop subito alle trivelle

Francesco Ditaranto

La ministra dell’ambiente dell’Ambiente e dell’Energia, Ségolène Royal, annuncia una moratoria immediata sulla ricerca di idrocarburi in mare. Troppo alti i rischi ambientali, Parigi chiederà che il bando alle perforazioni sia esteso a tutto il Mediterraneo. Meglio puntare su «strade solari», eolico off-shore e dimezzamento dei consumi entro il 2050

Commenti

Dove nasce la corruzione

Alfio Mastropaolo

Forse siamo più corrotti degli altri paesi, oppure la differenza sta nei diversi riti di espiazione. E nel diverso senso dello Stato. La cura andrebbe trovata nei contrappesi capaci di separare affari e politica, pubblico e privato. Come antidoto servirebbe un moto della pubblica opinione

Economia

Def, taglio netto alla crescita

Antonio Sciotto

Approvate le nuove previsioni sull’economia: l’aumento del Pil crolla dall’1,6% all’1,2%. Ben 11 miliardi di «flessibilità» messi in conto per il 2017, a Ue piacendo: si passerebbe dall'1,1% all'1,8% di deficit. Renzi: «Nessuna manovra correttiva: è un termine che abbiamo rottamato»

Draghi, la deflazione e le forze che cospirano

Luigi Pandolfi

Perché un’impresa dovrebbe investire se prevede che non ci sarà domanda per quello che produrrà? Forse sarebbe il caso di individuare le principali «forze deflazionistiche» nei cittadini che hanno visto calare i propri redditi e nella disoccupazione

Scuola

Virgilio, la ministra Giannini prende le difese della preside sceriffo

Roberto Ciccarelli

Una telefonata di solidarietà da Viale Trastevere fa uscire dall'angolo la discussa dirigente scolastica Irene Baldriga: "Un atto importante per la scuola italiana". E ha ragione: nel liceo romano si sta giocando una partita importante: dopo l'arresto di uno studente per spaccio di 2,5 g di hashish, ora si vuole legittimare la "normalità" dell'intervento della polizia a supporto del preside-manager. Le reazioni dei genitori democratici accusati dalla preside di avere "aizzato" la contestazione

Podemos dà la parola ai militanti

Luca Tancredi Barone

Appoggiare o meno un patto di governo Psoe-Ciudadanos? Decida la base. Una maniera abile per schivare l’accusa di aver fatto saltare l’accordoo. E il ritorno alle urne sembra sempre più probabile

Politica

Il papa apre ai divorziati

Luca Kocci

L’esortazione post-sinodale: sulla comunione ai risposati «valutare caso per caso». Presentata l’«Amoris laetitia». Su coppie omosessuali e contraccezione le porte restano chiuse

Cultura

Crisi e rottura di un lemma

Giuseppe D’Acunto

«Ancora il postmoderno?», un volume collettivo a cura di Gabriella Baptist, Andrea Bonavoglia e Aldo Meccariello per manifestolibri . Quando e come viene superato il «moderno»? Una domanda di difficile sistemazione che ha attraversato gli ultimi decenni della cultura europea

Il carosello dei sensi

Arianna Di Genova

La mostra «Doubt» dell’artista tedesco Carsten Höller all’HangarBicocca di Milano. Chi entra, sperimenta uno stato di alterazione permanente dettato da prove di volo, mondi capovolti, inganni ottici e passeggiate estreme

La satira che produce conoscenza

Claudio Dionesalvi e Silvio Messinetti

Intervista con Marika Bret, redattrice del settimanale francese, oggi in Italia per presentare il libro postumo di Charb, morto durante l’attentato parigino del 7 gennaio del 2015

L’esperienza di una scrittura vivente

Alessandra Pigliaru

«Il protagonismo delle donne in terra d’Islam. Appunti per una lettura storico-politica», a cura di Leila Karami e Biancamaria Scarcia Amoretti per Mimesis

Visioni

Vivendi-Mediaset, accordo fatto

Redazione

Siglata l’intesa fra la compagnia di Bolloré e il biscione. Scambio azionario del 3,5 fra le due aziende, mentre Premium passa oltralpe. Primo atto della sfida a Sky Europe

La saggezza del folle

Gabriele Rizza

Nella sala grande del teatro Era della città toscana va in scena un curioso allestimento di Re Lear, diretto da Robeto Bacci affiancato da Stefano Geraci

A cena con Mario Martone

Gianfranco Capitta

Il regista sposta l'ambientazione. Addio scenari fiorentini per l'opera di Giordano, la casa che ospita l'opera è vista nei diversi piani che si sovrappongono creando un suggestivo impatto scenico

Tutti invitati alla Cena delle beffe

Fabio Vittorini

La Scala riscopre il verismo musicale italiano e porta in scena, a 92 anni dalla prima storica, l’opera di Umberto Giordano affidando la regia a Mario Martone

Piero Ciampi secondo Bobo Rondelli

Luciano Del Sette

L'artista toscano celebra l'arte del grande cantautore scomparso in un nuovo doppio cd. «Cerco racconti per vincere la mia pigrizia»

Il Veneto accoglie le meraviglie dello Stato di Chu

Beatrice Andreose

A rendere del tutto eccezionale questo progetto è l’esposizione dei reperti orientali in dialogo con le coeve testimonianze degli antichi veneti che pur in contesti tanto lontani ma dalle evidenti analogie, risultano sorprendentemente simili

Fuori classe crescono

Leonardo Clausi

Da Tilda Swinton ai modelli steineriani in Italia, fino alle attività all’aperto dei bambini, lontano dai banchi. Tutto quello che avremmo voluto trovare nella vera «buona scuola», non di propaganda

Napoli sotterranea, la più antica

Flaviano De Luca

Il sottosuolo della capitale del mezzogiorno è ricco di grotte e cunicoli, gallerie e cisterne, catacombe e vasche, anfratti rocciosi e scavi amatoriali ed è ormai diventato la nuova attrazione cittadina con un’offerta variegata di esplorazioni e percorsi segreti,

Chi dice donna dice football

Lorenzo Longhi

Milena Bertolini, trainer del Brescia e autrice del libro «Giocare con le tette», parla della favola della sua squadra, arrivata ai quarti di Champions, e di una disciplina da noi considerata per dilettanti

La scia della lumaca

Ilaria Giaccone

Una mattina passata in compagnia dei piccoli alunni dell'Asilo nel bosco di Ostia antica, dove si sta sempre fuori, imparando da pozzanghere, insetti, resine e dalle variazioni atmosferiche delle stagioni

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.