closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 09.02.2018

Fermi tutti: fascisti e antifascisti sono uguali per il ministro di polizia. Intanto Forza nuova va in piazza. E monta il dissenso in Anpi, Arci e Cgil che hanno deciso la retromarcia: noi a Macerata ci andremo. E il corteo è confermato

Istat

Il paese invecchiato, dove si nasce meno, nella tenaglia razzista

Roberto Ciccarelli

Il saldo tra immigrazione e emigrazione aumenta, ma la popolazione straniera resta stabile ed è in fase «matura». L’incremento della popolazione immigrata è dovuta all’acquisizione della cittadinanza, mentre sulla «fuga» all’estero degli italiani pesa la «Brexit». Nona consecutiva diminuzione dei nati dal 2008. Il calo è maggiore nel Lazio: 7%.

Politica

«Ma quale retromarcia, noi andiamo a Macerata»

Andrea Fabozzi

Cresce il dissenso alla decisione di Anpi, Arci, Cgil e Libera di ritirare l'adesione alla manifestazione antifascista di domani a Macerata. Un appello interno all'Arci raccoglie le firme di 150 circoli e 10 comitati territoriali. Malumori anche nell’Anpi, che oggi lancerà il nuovo corteo a Roma

I disobbedienti dell’Arci: «Perché a Macerata bisogna esserci»

***

«L’unica risposta che vediamo in linea con i nostri valori è prendere parte in tanti e tante al corteo del 10 febbraio a fianco delle realtà che sul territorio costruiscono presidi di democrazia sostanziale, perché l’antifascismo è un valore universale che deve appartenere a tutti e non rientrare in scontri tra fazioni»

Lavoro

Embraco, Calenda strappa «quattro giorni»

Maurizio Pagliassotti

In prefettura a Torino, dopo l’incontro con l’azienda il ministro scenda in piazza a parlare coi 200 operai usando parole forti da campagna elettorale: giovedì, a Roma, o si fa l’accordo o sarà guerra

Internazionale

Strage Usa di soldati siriani, bombe russe sopra Ghouta est

Chiara Cruciati

La coalizione colpisce forze pro-governative per difendere le Sdf, le stesse forze sotto attacco dell’alleato turco e ignorate. Ankara manda i carri armati a Idlib a sostegno dei qaedisti. Il sobborgo di Damasco target russo da quattro giorni: secondo le opposizioni sarebbero 200 le vittime civili

Cultura

De Benoist, un ideologo irriducibile

Guido Caldiron

Un identikit dell'animatore della Nouvelle Droite, dopo che la Fondazione Feltrinelli di Milano ha deciso di annullare l’incontro, sulla scia delle polemiche e anche della lettera degli studiosi e studiose delle destre europee

Attraverso il «pensiero-mondo» del Mediterraneo

Stefania Tarantino

Pubblicato di recente dalla casa editrice Geuthner, un articolato omaggio all’intellettuale francese. Con la prefazione di Alain Touraine e la postfazione di Edgar Morin, in ordine la sua genealogia critica. Personaggio chiave nella lettura che Foucault diede della rivoluzione iraniana tra il 1978 e il 1979

L’irresistibile fascino dello spazio miliardario

Luca Tancredi Barone

Gli ultimi «lanci» spericolati di Elon Musk, uno a cui piace pensare in grande: oltre che di SpaceX, è stato anche il fondatore di PayPal, Tesla (la compagnia che produce auto elettriche), del futuribile Hyperloop e di altre imprese basate sull’energia solare, l’intelligenza artificiale, la neurotecnologia